I trader di opzioni di JPMorgan Chase hanno compiuto una svolta


Gli investitori hanno mantenuto la fascia di prezzo delle azioni di JPMorgan Chase entroJP Morgan) Prima Annuncio degli utili del secondo trimestre fiscaleIn superficie, i trader di opzioni sembrano essere pronti a prevedere una mossa banale e forse anche cattive notizie. Tuttavia, se i guadagni di JPMorgan Chase sono inaspettatamente inaspettati, il trading di opzioni insolite può produrre tendenze al rialzo inaspettatamente forti nei movimenti dei prezzi.

Molti Metti opzione Rimanere in Posizione aperta Per JPM e Premio opzione Adesso è anormalmente alto.Il volume degli scambi mostra che il trader ha acquistato e venduto Telefono Per evitare cattive notizie e non aspettarsi sorprese positive sugli utili. La liquidazione potrebbe esercitare pressioni al rialzo sul prezzo del JPM.


Non c’è modo di prevedere con precisione l’andamento del titolo dopo l’annuncio degli utili.Tuttavia, un confronto dei movimenti di prezzo tra i prezzi delle azioni e le attività di trading di opzioni mostra che se la società pubblica un rapporto positivo, il prezzo delle azioni di JPMorgan Chase potrebbe aumentare notevolmente, deviando dal suo rapporto di 20 giorni Media mobile Nei primi giorni dopo l’annuncio. Ciò può accadere perché le opzioni hanno un prezzo per piccole fluttuazioni, ma buone notizie inaspettate possono cogliere di sorpresa i trader e causare un rapido aumento dei prezzi.

Punti chiave

  • I commercianti e gli investitori hanno mantenuto i prezzi delle azioni entro un intervallo relativamente ristretto prima dell’annuncio.
  • Il prezzo si è chiuso leggermente al di sopra della sua media mobile a 20 giorni.
  • Sebbene il numero di opzioni call negoziate sia aumentato, le tendenze dei prezzi delle opzioni put e delle opzioni call sono più o meno le stesse.
  • I livelli di supporto e resistenza basati sulla volatilità consentono ai movimenti al rialzo di essere più forti dei movimenti al ribasso.
  • Questa impostazione crea opportunità per i trader di trarre profitto da risultati inaspettati.

Il trading di opzioni rappresenta le attività degli investitori che desiderano proteggere le proprie posizioni o degli speculatori che desiderano trarre profitto da cambiamenti imprevisti nell’azione o nell’indice sottostante. Ciò significa che il trading di opzioni è in realtà una scommessa sulla probabilità di mercato. Confrontando i dettagli del comportamento dei prezzi delle azioni e delle opzioni, gli osservatori dei grafici possono ottenere informazioni preziose, sebbene aiuti a comprendere il contesto in cui si verifica tale comportamento dei prezzi. Il grafico seguente mostra il movimento del prezzo delle azioni di JPMorgan Chase alla chiusura delle negoziazioni di venerdì. Questo crea le impostazioni che portano al rapporto sulle entrate.

Mode del momento

L’andamento di un mese del titolo mantiene il titolo in un intervallo relativamente ampio. Vale la pena notare che JPM è salito a $ 165 per azione all’inizio di giugno del mese scorso e da allora è sceso con l’avvicinarsi del giorno dell’annuncio. I prezzi si sono chiusi nella zona centrale rappresentata dalla ricerca tecnica su questo grafico.Questi studi si formano in 20 giorni Passo Kentnerl Indicatori.Questi descrivono i livelli di prezzo che rappresentano multipli di prezzo Intervallo reale medio (ATR) Per le scorte. Questo array aiuta a evidenziare il modo in cui i prezzi fluttuano, ma rimane all’interno dell’intervallo medio per la maggior parte del mese. Questa variazione di prezzo nelle azioni di JPMorgan Chase significa che gli investitori si aspettano pochi cambiamenti nel prossimo rapporto.

mancia

L’ATR è diventato uno strumento standard per descrivere i cambiamenti della volatilità storica nel tempo. Il periodo di tempo medio tipico utilizzato nei suoi calcoli è di 10-20 periodi di tempo, comprese da due a quattro settimane di trading sul grafico giornaliero.

Nel contesto della tendenza dei prezzi di JPM è stata mantenuta nella fascia media, gli osservatori dei grafici possono riconoscere che i trader e gli investitori sono soddisfatti dei rendimenti. Ciò rende molto importante per gli osservatori del grafico determinare se questa mossa riflette le aspettative degli investitori di rapporti favorevoli sugli utili.

I dettagli del trading di opzioni possono fornire ulteriori informazioni per aiutare gli osservatori dei grafici a formare opinioni sulle aspettative degli investitori. Sebbene i trader di opzioni abbiano recentemente preferito le opzioni call rispetto alle opzioni put, ci sono più opzioni put nelle posizioni aperte delle opzioni rispetto alle opzioni call. Questo di solito indica che gli investitori non si aspettano buone notizie riportate dalla società. Tuttavia, in questo caso, i trader sembrano aspettarsi che JPM non aumenterà o diminuirà bruscamente dopo aver realizzato un profitto.

mancia

L’indicatore Kentner Channel mostra una serie di linee semiparallele, calcolate sulla base della media mobile semplice a 20 giorni. Poiché la linea superiore viene disegnata aggiungendo il multiplo di ATR alla media e la linea inferiore viene disegnata sottraendo il multiplo di ATR dal prezzo medio, quando si disegnano grafici di volatilità storici, questo indicatore di canale è un buon strumento di visualizzazione.

Attività di trading

I trader di opzioni riconoscono che il titolo JPM è nella media e valutano le loro opzioni come una scommessa che il titolo si chiuderà in una delle due caselle raffigurate sul grafico tra oggi e luglio. Il 16, il venerdì successivo alla pubblicazione del rapporto sugli utili. La casella verde rappresenta il prezzo fornito dal venditore di opzioni call. Ciò significa che se il prezzo aumenta, c’è una probabilità del 73% che il prezzo delle azioni di JPMorgan Chase si chiuda in questo intervallo questo fine settimana. La casella rossa rappresenta il prezzo dell’opzione put.Se il prezzo scende nell’annuncio, c’è una probabilità del 44%.

Vale la pena notare che ci sono state più di 114.000 opzioni call nel trading di venerdì e circa 48.000 opzioni put hanno mostrato la propensione degli acquirenti di opzioni. Solo il 30% delle operazioni sono opzioni put. Questo importo insolitamente basso di solito significa che il trader di opzioni call si aspetta che il prezzo aumenti. Tuttavia, poiché le opzioni call e le opzioni put hanno la stessa dimensione, ci dice che un’alta percentuale di trading di opzioni call non aumenta le aspettative. Questa situazione implica una prospettiva più compiacente.

La linea viola sul grafico è stata generata da uno studio Keltner Channel di 10 giorni impostato su 4x ATR. Questa misura tende a creare forti aree di supporto e resistenza altamente correlate nei movimenti dei prezzi. Queste aree appariranno quando la linea del canale cambia in modo significativo nei primi tre mesi. Il livello della segnaletica di svolta è annotato nella tabella sottostante. Vale la pena notare in questo grafico che i prezzi delle opzioni call e put sono in un intervallo così ravvicinato che c’è abbastanza spazio per entrambe le parti per operare. Ciò dimostra che gli acquirenti di opzioni non hanno una ferma convinzione su come la società riporterà. Sebbene gli investitori e i trader di opzioni non se lo aspettassero, un rapporto sorprendente avrebbe spinto i prezzi su o giù in modo sostanziale.

Questi livelli di supporto e resistenza mostrano un’ampia gamma di supporto e resistenza per i prezzi. Pertanto, qualsiasi notizia, buona o cattiva, può cogliere gli investitori alla sprovvista e può causare una volatilità insolitamente ampia. Dopo l’annuncio dell’ultimo rapporto finanziario, il prezzo delle azioni di JPMorgan Chase è aumentato di meno dell’1% il giorno successivo e ha iniziato a scendere la settimana successiva. Gli investitori possono aspettarsi le stesse piccole fluttuazioni dei prezzi dopo questo annuncio. Poiché c’è molto spazio per la volatilità, i prezzi delle azioni possono aumentare o diminuire più del previsto.

Influenza del mercato

A causa della connessione chiave di JPMorgan con il settore finanziario, il rapporto sugli utili di JPMorgan ha un impatto sul mercato. Le azioni JPM di solito subiscono una lieve volatilità dopo gli utili, quindi i risultati non influenzeranno direttamente il prezzo dell’indice. Tuttavia, qualunque cosa dica il rapporto, potrebbe avere un impatto significativo sui titoli del settore dei servizi finanziari. Essendo una delle prime grandi aziende a pubblicare rapporti sugli utili per questo trimestre, JPMorgan Chase ha svolto un ruolo importante nel dare il tono all’intero mercato. Un fattore chiave da tenere d’occhio è come l’aumento del dividendo annunciato di recente influirà sui profitti di JPMorgan. Un rapporto positivo può dare impulso ad altri titoli del settore, come Citigroup (C), Banca d’America(BAC), o Wells Fargo (Centro finanziario mondiale). Influirà anche sugli ETF dei fondi negoziati in borsa, come gli ETF sugli indici di settore di State Street (XLF), ed eventualmente l’ETF S&P 500 di State Street (spiare).

Linea di fondo

I trader di opzioni di JPMorgan hanno un vantaggio maggiore nel favorire le opzioni call piuttosto che le opzioni put prima che venga annunciato il rapporto finanziario della società. Gli investitori ovviamente si aspettano solo mosse modeste. Se un rapporto inaspettatamente buono diventa realtà, il prezzo delle azioni di JPMorgan Chase potrebbe entrare in una nuova tendenza al rialzo. L’intervallo di prezzo della volatilità è sufficientemente ampio da superare il prezzo delle opzioni call e put, consentendo ampie fluttuazioni in entrambe le direzioni.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *