Il debuttante di criptovaluta Ray Dalio prevede che il RMB digitale competerà con Bitcoin attraverso DailyCoin


Il novellino di criptovalute Ray Dalio prevede che il RMB digitale competerà con Bitcoin

  • Il gestore patrimoniale miliardario ha affermato che il renminbi digitale potrebbe competere con esso.
  • Ha affermato che la CBDC cinese potrebbe diventare la prossima valuta di riserva.
  • All’inizio di quest’anno, ha espresso le sue preoccupazioni sui rischi normativi di Bitcoin.
  • Ray Dalio, che una volta era scettico sulle criptovalute, ora possiede Bitcoin.

Ray Dalio, co-fondatore e CEO di Bridgewater, la più grande società di investimento al mondo, ha parlato ancora una volta di Bitcoin. In una recente intervista con CNBC, il noto investitore ha ipotizzato che un giorno Bitcoin potrebbe affrontare la concorrenza del renminbi digitale cinese.

Il miliardario ha sottolineato che il renminbi digitale cinese potrebbe diventare la nuova valuta di riserva mondiale. All’inizio di quest’anno, Dalio era anche preoccupato che se la criptovaluta dominante avesse troppo successo, gli Stati Uniti potrebbero regolamentare Bitcoin.

Prospettive per la CBDC cinese 1

La Cina si sta rapidamente avvicinando al traguardo della creazione della propria valuta digitale e il paese attualmente intende lanciare la sua Central Bank Digital Currency (CBDC) alle prossime Olimpiadi invernali del 2022. Questo segnerà il culmine del progetto RMB digitale. È iniziato già nel 2014.

Se il renminbi digitale avrà successo, la Cina diventerà la prima grande economia a emettere la propria valuta digitale.

Ray Dalio ha riconosciuto che la Cina è andata oltre gli Stati Uniti nel suo piano di valuta digitale e questo tasso di rotazione più rapido potrebbe dare allo yuan digitale un vantaggio competitivo nel prossimo dollaro digitale.

Secondo gli investitori, se il renminbi digitale è ampiamente accettato a livello internazionale e ha tassi di interesse interessanti, potrebbe ottenere una grande vittoria. “Per molte persone, il renminbi digitale sarà un’alternativa molto praticabile”, ha affermato Dalio, aggiungendo inoltre: “La valuta con i migliori fondamentali potrebbe presto essere accettata come la valuta più competitiva. Ciò costituirà una minaccia per tutti i paesi”.

Dollaro USA come principale valuta di riserva

Ray Dalio ha delineato la possibilità che il renminbi digitale sostituisca il dollaro USA come prossima valuta di riserva globale. Ha anche sottolineato che questo potrebbe anche accadere prima di quanto ci aspettassimo.

“Penso che accadrà gradualmente, più velocemente di quanto la maggior parte delle persone si aspetti”, ha detto l’investitore. “Molte cose non sono solo legate a ciò che sta facendo la Cina. È legato al ruolo del dollaro USA”.

Attualmente, il dollaro USA è la principale valuta di riserva dell’economia globale. Oltre il 60% delle riserve valutarie mondiali è denominato in dollari USA, mentre quasi il 40% del debito globale è denominato in dollari USA. Il dollaro USA è una delle valute più utilizzate nel commercio internazionale.

Gli Stati Uniti stanno già esplorando il potenziale di emettere il proprio dollaro digitale. L’investitore miliardario Ray Dalio crede che questo sarà senza dubbio fattibile su larga scala. Tuttavia, ha aggiunto che, dato il crescente debito del paese, potrebbe non essere il più competitivo in termini di prezzi e rendimenti.

Da quando i paesi hanno concordato di istituire il Fondo monetario internazionale e la Banca mondiale nel 1944, il dollaro USA è diventato ufficialmente la valuta di riserva mondiale.

Dalio, proprietario di Bitcoin

Quando si tratta di renminbi digitale, Ray Dalio crede di poter competere non solo con il dollaro digitale, ma anche con Bitcoin. Tuttavia, gli investitori sono scettici sulla sua capacità di assumere completamente il controllo del mercato delle criptovalute. “Niente può prendere completamente il sopravvento su qualcosa”, ha commentato.

Il fondatore di Bridgewater Associates era un tempo un famigerato scettico sui Bitcoin e ha descritto la criptovaluta come “un’invenzione infernale”. Tuttavia, alla fine ha cambiato posizione e ha persino ammesso di possedere alcuni BTC a maggio.

Ray Dalio ammette che Bitcoin ha conquistato il suo rispetto. Ma vede ancora i rischi nella sua evoluzione.Uno dei maggiori rischi è il successo della criptovaluta stessa, che potrebbe innescare repressioni normative e persino divieti governativi.

d’altro canto

  • Anche le principali economie, tra cui Giappone e India, stanno studiando la possibilità di sviluppare il proprio CBDC.
  • Nel tempo, la valuta digitale cinese potrebbe diventare una valuta intelligente. Ciò significa compatibilità con i contratti intelligenti e l’uso di.
  • Gli scettici del renminbi digitale hanno espresso la preoccupazione che sarà meno privato del denaro e potrebbe essere utilizzato dal governo come un altro strumento di sorveglianza.

E-mail newsletter

Iscriviti per ottenere l’altro lato della crittografia

Aggiorna la tua casella di posta e invia le nostre scelte dell’editore DailyCoin direttamente alla tua casella di posta una volta alla settimana.

[contact-form-7]

Puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento con un solo clic.

Continua a leggere DailyCoin





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *