Il giudice degli Stati Uniti ha stabilito che il piano DACA è illegale e sospende nuove applicazioni Reuters


2/2

© Reuters.Foto del file: i membri di Human Rights and Border Dreamers e Youth League Border Network (BDYA) tengono striscioni durante le proteste al di fuori della Corte federale degli Stati Uniti, chiedendo al Congresso di approvarlo a El Paso, in Texas, negli Stati Uniti il ​​5 marzo 2018 A Clean Dream Act. Reuters /José Luis Gonzalez

2/2

Autore: Mika Rosenberg

NEW YORK (Reuters)-Venerdì, un giudice federale degli Stati Uniti in Texas ha bloccato una nuova domanda per un programma per proteggere dalla deportazione gli immigrati portati negli Stati Uniti da bambini, ma ha affermato che il numero era già stato registrato. Centomila persone non saranno interessati fino a nuove sentenze del tribunale.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Andrew Haning ha sostenuto un gruppo di stati che perseguono la cessazione del programma di rimpatrio differito (DACA) per i bambini, affermando che il programma è stato formulato illegalmente dall’ex presidente Barack Obama nel 2012.

Hanen ha scoperto che il piano violava l’Atto sulla procedura amministrativa (APA) quando è stato creato, ma ha affermato che, poiché attualmente ci sono troppe persone che partecipano al piano, quasi 650.000, la sua sentenza sarà temporaneamente archiviata per elaborare i loro casi e rinnovare le domande.

“Per essere chiari”, ha detto il giudice, l’ordine non richiede al governo di “intraprendere alcuna immigrazione, espulsione o azione penale contro qualsiasi destinatario DACA”.

Ha detto che in conformità con l’ordine del giudice federale in un altro caso, il governo può continuare a ricevere nuove domande per il programma, ma non può approvare queste domande.

La Casa Bianca e il Dipartimento di Giustizia non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

Cheska Mae Perez, una destinataria del DACA di 23 anni dalle Filippine, ha affermato che suo fratello di 22 anni e sua sorella di 20 hanno fatto domanda per il DACA non appena è stata autorizzata una nuova domanda dopo un ordine del tribunale nel dicembre 2020 . Ha detto che suo fratello ha ottenuto la sua approvazione poche settimane fa, ma sua sorella sta ancora aspettando.

Perez ha dichiarato: “Pochi minuti dopo che la decisione è stata presa, ho avuto una conversazione con lei”. “È scoppiata in lacrime”.

Il senatore Bob Menendez, democratico del New Jersey, ha scritto su Twitter che la sentenza non è sorprendente, “solo un doloroso promemoria che dobbiamo smettere di fare affidamento su soluzioni temporanee per l’immigrazione”.

“Il Congresso deve cogliere l’opportunità e tutte le opportunità per fornire finalmente un modo per legalizzare milioni di immigrati privi di documenti”, ha affermato.

Il presidente democratico Joe Biden, che era vicepresidente quando Obama ha creato il programma, ha detto che spera di creare un modo permanente per i destinatari del DACA (chiamati “sognatori”) per ottenere la cittadinanza.

Biden ha emesso un memorandum nel suo primo giorno in carica ordinando al Segretario della Sicurezza Nazionale di intraprendere “tutte le azioni che ritiene appropriate” per “proteggere e rafforzare” il piano, mentre l’ex presidente repubblicano Donald Trump ha cercato di porre fine al piano.

Il giudice ha concordato con DACA CRITICS

L’anno scorso la Corte Suprema degli Stati Uniti ha bloccato la richiesta di Trump di porre fine al DACA, affermando che il suo governo lo ha fatto in modo “arbitrario e capriccioso”.

Il segretario alla sicurezza interna, Alejandro Mayorkas, ha dichiarato a marzo che il suo dipartimento emetterà regolamenti formali per rafforzare lo status giuridico del programma DACA, ma l’agenzia non lo ha ancora fatto.

Anche il Biden Comprehensive Immigration Bill presentato dai Democratici al Congresso il 18 febbraio richiede un percorso di cittadinanza triennale per molti destinatari del DACA, ma manca del sostegno repubblicano e ha un’alta probabilità di essere approvato.

Dopo che un disegno di legge bipartisan di riforma dell’immigrazione chiamato “Dream Act” non è riuscito a passare il Congresso, l’amministrazione Obama ha emesso un memorandum per creare il piano DACA.

Il destinatario non verrà espulso, otterrà un permesso di lavoro, otterrà una patente di guida e in alcuni casi potrà ottenere un’assistenza finanziaria educativa.

Hanen è d’accordo con i critici del piano nella sua sentenza, che ha sostenuto che DACA ha aggirato il processo legislativo fornendo benefici ai sognatori senza l’autorizzazione del Congresso.

I beneficiari del piano hanno affermato che nei quasi dieci anni dalla sua creazione, DACA ha permesso loro di sviluppare una vita negli Stati Uniti che non sarebbe stata possibile senza una qualche forma di identità legale.

Allo stesso tempo, la persona aiutata ha dichiarato che il continuo tumulto del piano in tribunale ha causato un’indebita pressione e la minaccia che i benefici della DACA possano scomparire in qualsiasi momento è ovunque.

Sebbene la sentenza protegga temporaneamente i titolari di DACA, la prospettiva di futuri contenziosi giudiziari ha portato maggiore incertezza al gruppo.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *