Il maggiore azionista di Krispy Kreme ha acquistato più azioni


dimensione del font

Quando Krispy Kreme è diventata pubblica all’inizio di questo mese, la società di investimento globale JAB Holding ha acquisito altri $ 94 milioni in azioni Krispy Kreme. Olivier Goudet, CEO di JAB Holding, ha anche acquistato più azioni di Krispy Kreme.

Scott Olson/Getty Images

Crema croccantedi

Quando il lanciatore di ciambelle è diventato pubblico all’inizio di questo mese, il maggiore azionista ha acquistato più azioni.

Krispy Kreme (codice stock: DNUT) stock Surge all’inizio di questo mese Nella sua ultima offerta pubblica iniziale.La società è diventata pubblica 20 anni fa, ma la società di investimento globale JAB Holding ha privatizzato Krispy Kreme 2016.

JAB holding controllata $ 94,3 milioni pagati Il 6 luglio, 5,9 milioni di azioni Krispy Kreme sono state acquistate dal sottoscrittore dell’IPO al prezzo di 16,02 dollari per azione. Secondo i documenti presentati da JAB Holding alla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, la società possiede attualmente 68 milioni di azioni Krispy Kreme e rimane il maggiore azionista del produttore di ciambelle.

Prima dell’acquisto delle azioni, JAB Holding aveva 62,1 milioni di azioni, 38,6% di azioni.

Olivier Goudet, presidente di Krispy Kreme, che è anche socio amministratore e CEO di JAB Holding, ha anche acquistato altre azioni.lui $ 4,7 milioni pagati Il 6 luglio dal sottoscrittore sono arrivate anche 294.118 azioni Krispy Kreme. Goudet, presidente di Krispy Kreme da maggio 2017, ha acquistato il titolo attraverso un veicolo di investimento che ora ha 1,4 milioni di azioni. Goudet possiede anche 529.149 azioni di Krispy Kreme nel suo conto personale.

Secondo i documenti normativi presentati dalla società prima dell’IPO, JAB Holding e Goudet hanno espresso interesse ad acquistare più azioni Krispy Kreme a circa questi importi.

JAB Holding e Goudet hanno rifiutato di commentare l’acquisto di azioni.

Inside Scoop è un numero speciale regolare di Barron’s, che copre le transazioni azionarie dei dirigenti aziendali e dei membri del consiglio (i cosiddetti insider), nonché dei principali azionisti, politici e altre personalità di rilievo. A causa del loro status di insider, questi investitori devono divulgare le transazioni azionarie alla US Securities and Exchange Commission o ad altre agenzie di regolamentazione.

Scrivi a Ed Lin a edward.lin@barrons.com e segui @BarronsEdLin.

leggi di più





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *