Il mercato azionario indiano ha chiuso in ribasso; Nifty 50 è sceso dello 0,42% da Investing.com


La borsa indiana ha chiuso in ribasso; i bei 50 sono scesi dello 0,42%

Investing.com-Il mercato azionario indiano è sceso martedì e il calo delle azioni e di altri settori ha portato l’indice azionario al ribasso.

Alla chiusura del NSE, l’indice è sceso dello 0,42%, mentre l’indice è sceso dello 0,35%.

Il titolo più performante sul disco è stato Grid Corporation of India (NS:), che è aumentato dell’1,79% (4,15 punti) per chiudere a 236,00. Contemporaneamente, Cipla Ltd. (NS:) è aumentato dell’1,72% o 16,55 punti per chiudere a 979,60 e Hindustan Unilever Ltd. (NS:) è aumentato dell’1,31% o 32,35 punti a 2.492,55 negli ultimi scambi.

La peggiore prestazione in questa sessione è stata Indian Petroleum Corporation Ltd (NS:) è scesa del 2,44% o 2,70 punti per chiudere a 108,15.Oil and Gas Corporation (NS:) è sceso del 2,13%, o 2,60 punti, per chiudere a 119,75 e Industria Hindalco Ltd. (NS:) è sceso del 2,11% o 8,05 punti a 374,25.

I migliori risultati in BSE Sensex 30 sono stati Grid Corporation of India (BO:) che è aumentato dell’1,75% a 235,85, Hindustan Unilever Limited (BO:) che è aumentato dell’1,36% a 2493,55 e NTPC Ltd (BO:) che è aumentato dell’1,25% per chiudere a 117.60.

La peggiore performance è stata Kotak Mahindra Bank Ltd. (BO:), che è scesa dell’1,54% nel late trading a 1705,80, ICICI Bank Ltd (BO:) è scesa dell’1,52% per chiudere a 640,20 e Tech Mahindra Ltd (BO:) è scesa e ha chiuso in aumento dell’1,47% a 1088,55.

Alla Borsa nazionale dell’India, il numero di azioni in calo ha superato il numero di azioni in aumento da 894 a 785, di cui 47 hanno sostenuto l’appartamento; la Borsa di Bombay è salita a 1575, 1510 è scesa e 107 ha chiuso invariata.

Il prezzo delle azioni di Cipla Ltd. (NS:) è salito a un livello record: è aumentato dell’1,72%, ovvero del 16,55 a 979,60.

Lo .0, che misura la volatilità implicita delle opzioni Nifty 50, è sceso del 2,98% a 13,0025, un minimo di 52 settimane.

I futures sull’oro con consegna ad agosto sono scesi dello 0,63%, o $ 11,30, a $ 1769,40 per oncia troy. In altre transazioni su materie prime, il greggio con consegna ad agosto è sceso dello 0,63% o da 0,46 a 72,45 dollari USA al barile, mentre il contratto del greggio Brent a settembre è sceso dello 0,39% o da 0,29 a 73,85 dollari USA al barile.

Il dollaro USA/rupia indiana è sceso dello 0,02% a 74,257, mentre l’euro/rupia indiana è sceso dello 0,20% a 88,3840.

I future sull’indice del dollaro USA sono saliti dello 0,18% a 92,040.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *