Il ministro della Salute annuncia che il Covid è “finito” in Norvegia


Secondo uno dei medici che guidano la risposta al coronavirus in questo ricco paese scandinavo, la pandemia di Covid-19 è terminata in Norvegia.

Preben Aavitsland, capo medico del dipartimento di controllo delle infezioni dell’Istituto norvegese di sanità pubblica, Tweet Domenica, un grafico ha mostrato che il tasso di infezione della Norvegia era il più basso dalla fine dell’estate dello scorso anno e ha scritto: “La pandemia è finita”.

lui Aggiungere a Al quotidiano VG: “In Norvegia, la pandemia può dirlo. Possiamo iniziare a prepararci per la corona, che occupa pochissimo spazio nella nostra vita quotidiana”.

La Norvegia era uno di questi Tasso minimo di infezione In tutte e tre le ondate in Europa PandemiaCiò è dovuto alla bassa densità di popolazione e al relativo isolamento nel Nord Europa, nonché alle azioni decisive intraprese dal governo e dalle autorità sanitarie ogni volta che i contagi iniziano a salire.

Il suo numero di casi e decessi è significativamente inferiore a quello della vicina Svezia, ma anche inferiore alla Danimarca, che ha adottato un approccio simile alla Norvegia.

Aavitsland ha affermato che a causa dell’esiguo numero di persone ricoverate in ospedale per Covid-19 e del numero di ricoveri che ha continuato a diminuire a causa dell’aumento delle vaccinazioni, in futuro in Norvegia si verificherà solo un focolaio localizzato. Ha detto che le autorità sono in grado di affrontare questi problemi.

“Il capo dei vigili del fuoco dirà: l’incendio boschivo è stato spento e i pericoli per le persone e gli edifici sono cessati, ma c’è ancora un po’ di pulizia qua e là, e dobbiamo essere vigili”, ha detto all’emittente nazionale NRK.

Il primo ministro norvegese Erna Solberg ha elogiato i norvegesi per la loro diffusa fiducia nelle autorità nell’aiutare ad affrontare il nuovo virus della corona e il suo enorme fondo petrolifero da $ 1,3 trilioni per ridurre il suo impatto economico.

“Quello che abbiamo fatto bene è che, prima di tutto, abbiamo preso misure dure fin dall’inizio”, ha detto al Financial Times il mese scorso.

Aavitsland ha dichiarato che ci vorranno diversi anni per controllare la pandemia a livello globale, aggiungendo che le autorità norvegesi forniranno sempre più competenze al di fuori del paese. “Non sarà finita finché tutti non saranno finiti”, ha aggiunto.

Non tutti i funzionari sanitari norvegesi sono d’accordo con lui sul fatto che la pandemia sia finita in Norvegia. Espen Nakstad, vicedirettore del Servizio sanitario norvegese, ha avvertito che la pandemia norvegese non è “completamente finita” e che le persone non possono rilassarsi fino a quando tutti gli adulti non riceveranno una seconda dose del vaccino ad agosto o settembre.

Ha detto a NRK: “Allora spero che possiamo vivere di nuovo normalmente, anche prima che tutti i paesi siano finiti, ovviamente la pandemia norvegese non è completamente finita”.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *