Il pericolo di un’eccessiva diversificazione del portafoglio

Abbiamo sentito tutti gli esperti finanziari descrivere i vantaggi dei portafogli di investimento diversificazione, Che ha la verità. I singoli portafogli di investimento azionario devono essere diversificati per aiutare a ridurre i rischi intrinseci di detenere solo un’azione o detenere solo azioni in un particolare settore. Tuttavia, alcuni investitori potrebbero effettivamente diventare eccessivamente diversificati. Ecco come mantenere il giusto equilibrio durante la costruzione di un portafoglio.

Punti chiave

  • La diversificazione, compresa la detenzione di titoli e titoli diversi in diversi settori, può aiutare gli investitori a ridurre il rischio di detenere singoli titoli.
  • La ricerca mostra che la chiave per la diversificazione è che aiuta a ridurre la volatilità dei prezzi e il rischio, che può essere ottenuto possedendo 20 azioni.
  • Non c’è quasi alcuna differenza tra possedere 20 azioni e possedere 1.000 azioni, perché dopo aver detenuto 20 azioni, i benefici della diversificazione e della riduzione del rischio sono minimi.
  • Un’eccessiva diversificazione è possibile perché alcuni fondi comuni di investimento devono possedere così tanti titoli (a causa delle loro grandi quantità di denaro) che è difficile battere i loro benchmark o indici.
  • Detenere più azioni del necessario può eliminare l’impatto di un forte aumento delle azioni e limitare il potenziale di rialzo.

Cos’è la diversità?

Quando parliamo di diversificazione dei portafogli azionari, ci riferiamo agli investitori che cercano di ridurre rischio Attraverso investimenti in varie aziende in diversi settori, industrie e persino paesi.

La maggior parte dei professionisti degli investimenti concorda sul fatto che, sebbene la diversificazione non garantisca l’assenza di perdite, è una strategia prudente per raggiungere obiettivi finanziari a lungo termine. Ci sono molti studi che dimostrano perché la diversificazione è efficace: per dirla semplicemente, è per diversificare il tuo investimento in vari settori o industrie. Correlazione Tra l’altro, puoi ridurre le fluttuazioni dei prezzi.

Questo perché industrie e settori diversi non fluttuano contemporaneamente o alla stessa velocità. Se confondi le cose nel tuo portafoglio, è improbabile che si verifichi un calo importante, perché quando alcuni settori attraversano tempi difficili, altri potrebbero prosperare. Ciò fornisce una performance complessiva del portafoglio più coerente.

Detto questo, è importante ricordare che non importa quanto sia diversificato il tuo portafoglio di investimenti, il tuo rischio non può essere eliminato.Puoi ridurre i rischi associati ai singoli titoli (gli accademici lo chiamano Rischio non sistematico), ma esistono rischi di mercato intrinseci (Rischio sistemico) Riguarda quasi tutti i titoli. Nessuna quantità di diversificazione può fermare questo.

Rischi non sistematici dispersi

Il metodo generalmente accettato per misurare il rischio consiste nell’osservare il livello di volatilità. In altre parole, più le azioni o il portafoglio di investimento cambiano drasticamente in un periodo di tempo, maggiore è il rischio dell’attività.Un concetto statistico è chiamato Deviazione standard Utilizzato per misurare la volatilità. Pertanto, ai fini di questo articolo, puoi pensare alla deviazione standard come al significato di “rischio”.

Immagine per gentile concessione di Julie Bang © Investopedia 2020

secondo Teoria del portafoglio modernaDopo aver aggiunto circa venti titoli al tuo portafoglio, sarai molto vicino al raggiungimento di una diversità ottimale.

Nel libro di Edwin J. Elton e Martin J. Gruber Teoria moderna del portafoglio di investimento e analisi degli investimenti, Hanno concluso che la deviazione standard media (rischio) di un singolo portafoglio azionario è del 49,2% e l’aumento del numero di azioni nel portafoglio di equilibrio medio può ridurre la deviazione standard del portafoglio al 19,2% (questo numero rappresenta il rischio di mercato) ).

Tuttavia, hanno anche scoperto che in un portafoglio di 20 titoli, il rischio è stato ridotto a meno del 22%. Pertanto, l’aumento da 20 titoli a 1.000 titoli ha ridotto solo il rischio di portafoglio di circa il 2,5%, mentre i primi 20 titoli hanno ridotto il rischio di portafoglio del 27,5%.

Molti investitori credono erroneamente che ogni volta che un titolo viene aggiunto al portafoglio, il rischio sarà proporzionalmente ridotto, ma in realtà questo è lontano dalla verità. Ci sono prove che puoi ridurre il rischio solo fino a un certo livello, altrimenti non sarai in grado di beneficiare ulteriormente della diversificazione.

Vera diversità

La ricerca di cui sopra non suggerisce che l’acquisto di 20 azioni equivalga a una diversificazione ottimale. Si prega di prestare attenzione alla nostra spiegazione iniziale della diversificazione, è necessario acquistare azioni diverse l’una dall’altra, in termini di dimensioni dell’azienda, settore, dipartimento, paese, ecc. Da un punto di vista finanziario, ciò significa che stai acquistando azioni non correlate, azioni che si muovono in direzioni diverse in momenti diversi.

Discuteremo solo della diversificazione nel tuo portafoglio azionario qui. Il portafoglio di investimenti complessivo di una persona dovrebbe anche essere diversificato in diverse classi di attività, il che significa allocare una certa percentuale di fondi a obbligazioni, materie prime, immobili, attività alternative, ecc.

In che modo i fondi comuni di investimento influenzano la diversificazione

proprio uno Fondo comune Investire in 100 aziende non significa necessariamente avere la migliore diversificazione. Molti fondi comuni di investimento sono specifici del settore, quindi avere un fondo comune per le telecomunicazioni o la sanità significa che sei diversificato in quel settore, ma a causa dell’elevata correlazione tra le variazioni dei prezzi delle azioni nel settore, la tua diversificazione non ha raggiunto il livello di investimento In tutti il cammino della vita. Fondo bilanciato Fornire una migliore protezione dal rischio rispetto ai fondi comuni di investimento specifici del settore perché possiedono 100 o più azioni nell’intero mercato.

Molti titolari di fondi comuni di investimento sono anche afflitti da un’eccessiva diversificazione. Alcuni fondi, specialmente quelli più grandi, hanno così tanti beni, dato che devono investire molti soldi, che devono detenere centinaia di azioni. In alcuni casi, ciò rende quasi impossibile per un fondo sovraperformare benchmark e indici: questo è il motivo per cui investi nel fondo e paghi le commissioni di gestione al gestore del fondo.

Linea di fondo

La diversità è come il gelato. Questo è buono, ma solo moderatamente. Il consenso generale è che un portafoglio bilanciato di circa 20 titoli può diversificare il maggior rischio di mercato. Avere azioni aggiuntive elimina il potenziale per grandi vincitori, il che influisce in modo significativo sui tuoi profitti, come nel caso dei grandi fondi comuni di investimento che investono in centinaia di azioni.

secondo Warren Buffett, “Un’ampia diversificazione è necessaria solo quando gli investitori non capiscono cosa stanno facendo”. In altre parole, se diversifichi troppo il tuo investimento, potresti non perdere troppo, ma non guadagnerai troppo.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *