Il più alto tasso di cambio ancorato al dollaro USA

I tassi di cambio sono una parte importante dell’economia di un paese. Il tasso di cambio è il valore di una valuta rispetto a un’altra. Il valore di alcune valute fluttua liberamente. Ciò significa che fluttuano in base all’offerta e alla domanda del mercato, mentre altri sono fissi. Ciò significa che sono collegati a un’altra valuta.

In questo articolo discuteremo del tasso di cambio ancorato al dollaro USA e di alcuni dei vantaggi derivanti dall’adozione di questa strategia.

Punti chiave

  • Esistono due tipi di tassi di cambio: tassi di cambio variabili e tassi di cambio fissi.
  • Il dollaro USA e le altre principali valute sono valute fluttuanti: il loro valore cambia in base a come le valute vengono scambiate nel mercato dei cambi.
  • La valuta fissa guadagna valore fissando o agganciando un’altra valuta.

Cosa significa agganciare?

Quando partecipano al commercio internazionale, i paesi devono garantire che il valore delle loro valute rimanga relativamente stabile. allacciare È un modo per i paesi di farlo. Quando una valuta è ancorata o fissa, è ancorata alla valuta di un altro paese.Selezione del paese allacciare La sua valuta viene utilizzata per mantenere la competitività dei suoi beni e servizi esportati. La svalutazione della moneta fa bene alle esportazioni e ai turisti, perché tutto è diventato più economico.

Maggiore è la volatilità della valuta, maggiore è l’impatto negativo sul commercio internazionale. Tuttavia, molti paesi scelgono di mantenere una politica fissa e oggi esiste ancora un gran numero di valute ancorate al dollaro USA.

I paesi sono fissati per garantire che i loro beni e servizi rimangano competitivi, piuttosto che essere influenzati negativamente dalle fluttuazioni dei tassi di cambio fluttuanti.

Accordo di Bretton Woods

Come tutti sappiamo, il dollaro USA è legato all’oro Accordo di Bretton Woods Perché gli Stati Uniti possiedono la maggior parte delle riserve auree mondiali. Poiché la maggior parte delle valute è collegata al dollaro USA, il sistema riduce le fluttuazioni nelle relazioni commerciali internazionali. L’accordo è stato rescisso dal presidente Richard Nixon nei primi anni ’70.

Una volta che il sistema crolla, i paesi possono scegliere liberamente come operare le proprie valute nel mercato dei cambi.Possono collegarlo a un’altra valuta Un paniere di valute, Oppure lascia che sia il mercato a determinare il valore della valuta.

Valuta fissa e valuta variabile

Oggi esistono ancora due tipi di tassi di cambio: tassi di cambio variabili e tassi di cambio fissi. Principali valute come yen giapponese, euro e dollaro USA, galleggiante Valuta: il loro valore dipende da come viene scambiata la valuta in valuta estera o Cambio estero (Mercato dei cambi. Questo tipo di tasso di cambio si basa sulla domanda e sull’offerta. Pertanto, rispetto ad altre valute, il tasso di cambio è determinato dalle forze di mercato. Qualsiasi cambiamento nel prezzo della valuta indica un’economia forte, mentre i cambiamenti a breve termine possono indicare un’economia debole.

D’altra parte, una valuta fissa guadagna valore essendo fissata su un’altra valuta.La maggior parte dei paesi in via di sviluppo o Economie di mercato emergenti uso Tasso di cambio fisso Per la loro valuta. Ciò fornisce una maggiore stabilità per i paesi esportatori e importatori e mantiene bassi i tassi di interesse.

Perché la valuta è ancorata al dollaro USA?

I paesi hanno ragioni diverse per agganciarsi al dollaro.La maggior parte delle isole caraibiche – Aruba, Bahamas, Barbados e Bermuda, per citarne alcune – le loro valute sono ancorate al dollaro USA perché la loro principale fonte di reddito è turismo Paga in dollari USA. La fissazione del tasso di cambio del dollaro ha stabilizzato le loro economie e ridotto la loro volatilità.

In Africa, molti paesi stanno guardando euroL’eccezione è Gibuti ed Eritrea, che agganciano le loro valute nazionali al dollaro USA. In Medio Oriente, molti paesi come la Giordania, l’Oman, il Qatar, l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti sono ancorati al dollaro USA per la stabilità, i paesi ricchi di petrolio hanno bisogno degli Stati Uniti come principale partner commerciale del petrolio.

Asia, Macao e Hong Kong sono fissati in dollari USA.D’altra parte, la Cina è coinvolta in Politica monetariaSebbene non abbia formalmente collegato il RMB a un paniere di valute incluso il dollaro USA, riesce a consentire al RMB di beneficiare della sua produzione e Economia orientata all’esportazione.

Valuta fissa principale

Di seguito è riportato un elenco delle economie di alcuni paesi e dei corrispondenti tassi di cambio che sono stati ancorati al dollaro USA finora giugno 2021:

Valuta fissa principale
nazione la zona Nome della valuta Codice Tasso di interesse collegato Valuta dal
Bahrein medio Oriente dollaro Americano BHD 0,38 2018
BelizeAmerica Centraledollaro AmericanoBZ$2.001978
Cuba America Centrale Peso convertibile CUC 1.000 anno 2011
Gibuti Africa franco DJF 177.721 1973
Eritrea Africa Nakfa ERN 15.07 2018
Hong Kong Asia dollaro Americano dollaro di Hong Kong 7.76 anno 2020
Giordania medio Oriente dinaro iodio 0,71 l’anno 1995
Libano medio Oriente libbre LBP 1507.5 1997
Oman medio Oriente Rial OMR 0,385 1986
Panama America Centrale Balboa Aiuto 1.000 1904
Qatar medio Oriente Rial QAR 3.64 2001
Arabia Saudita medio Oriente Rial Zona Speciale 3.75 Anno 2003
Emirati Arabi Uniti medio Oriente Dirham Defibrillatore automatico esterno 3.673 1997
Fonte: Banca Mondiale

Linea di fondo

Ha senso che molti piccoli paesi fissino la propria valuta sul dollaro USA, soprattutto se la principale fonte di reddito è il dollaro USA.Questa strategia di pegging aiuta a stabilizzare e proteggere le piccole economie che altrimenti non potrebbero permetterselo volatilità.

Al contrario, nel tempo, le economie grandi e in crescita avranno difficoltà a mantenere una politica monetaria fissa e alla fine faranno crescere la necessità di acquistare sempre più dollari USA per mantenere rapporti appropriati.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *