Il rapporto dei consumatori afferma che il software “a guida autonoma” di Tesla manca di protezione Reuters


© Reuters. Foto del file: il 14 maggio 2021, il logo della casa automobilistica Tesla è stato visto in una concessionaria a Londra, in Inghilterra. REUTERS/Matthew Childs/Foto d’archivio

David Shepson

WASHINGTON (Reuters)-Consumer Reports ha dichiarato martedì che Tesla (Nasdaq:) non ha garanzie per il suo software “a guida autonoma” e ha innescato l’uso del sistema sulle strade pubbliche. Preoccupazioni che mettono a rischio il pubblico, citando il rapporto del conducente.

L’influente pubblicazione per i consumatori ha citato i video sui social media dei conducenti che lo utilizzano e ha sollevato preoccupazioni su problemi, tra cui “veicoli che non girano, raschiano cespugli e guidano verso le auto parcheggiate”.

Consumer Reports ha dichiarato che prevede di testare in modo indipendente l’aggiornamento software chiamato FSD Beta 9 subito dopo che Model Y riceve l’aggiornamento.

Tesla e la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) non hanno commentato immediatamente.

“L’attuale video in esecuzione di FSD Beta 9 non mostra un sistema che rende la guida più sicura o addirittura più semplice”, ha affermato Jake Fisher, direttore senior del Consumer Reports Automotive Testing Center. “I consumatori spendono solo soldi per assumere ingegneri di test per sviluppare tecnologia senza un’adeguata protezione di sicurezza”.

Nell’aprile di quest’anno, Consumer Reports ha dichiarato che i suoi ingegneri sono stati in grado di violare le misure protettive del pilota automatico di Tesla e lasciare il posto di guida.

Il mese scorso, la National Highway Traffic Safety Administration ha rivelato che dal 2016 ha condotto 30 indagini sugli incidenti di Tesla, che hanno coinvolto 10 morti e sospettati di utilizzare sistemi avanzati di assistenza alla guida.

Il National Transportation Safety Board (NTSB) ha dichiarato che dal 2016, il pilota automatico, che gestisce alcune attività di guida, è in funzione su almeno tre veicoli Tesla coinvolti in incidenti stradali mortali negli Stati Uniti.

L’NTSB ha criticato Tesla per la mancanza delle misure di protezione del sistema del pilota automatico, che consente alle mani del conducente di lasciare il volante per lungo tempo.

Tesla ha dichiarato la scorsa settimana che i proprietari di auto idonei possono abbonarsi a FSD per $ 99 o $ 199 al mese. Tesla ha affermato che “le funzionalità attualmente abilitate di FSD non consentono al veicolo di guidare automaticamente. Le funzionalità attualmente abilitate richiedono un guidatore dedicato con le mani sul volante e pronto a subentrare in qualsiasi momento”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *