Il Regno Unito approva le iniezioni Pfizer per gli adolescenti


Il Regno Unito estende la sua approvazione per BioNTech/Pfizer Vaccino contro il covid-19 I bambini di età compresa tra 12 e 15 anni hanno aperto la strada alla vaccinazione di un numero maggiore di bambini in età scolare a causa dell’ondata di mutazioni delta potenzialmente più grave.

L’agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari ha dichiarato venerdì che una settimana dopo che l’UE aveva preso la stessa decisione, aveva raggiunto un “profilo di sicurezza positivo” per il vaccino.

“Abbiamo esaminato attentamente i dati degli studi clinici per i bambini di età compresa tra 12 e 15 anni e abbiamo concluso che il vaccino BioNTech/Pfizer Covid-19 è sicuro ed efficace a questa età e che i benefici di questo vaccino superano qualsiasi rischio”, ha affermato June Raine, CEO di MHRA, in una dichiarazione.

Il Comitato congiunto su vaccinazione e immunizzazione raccomanderà se il piano di vaccinazione del governo per Covid-19 sarà esteso a questa fascia di età. Non è chiaro quando accadrà.

Dopo aver visto un’impennata dei casi di Covid-19 legati alla variante Delta, il Regno Unito sta correndo per fornire a quante più persone possibile una seconda dose del vaccino, che è stato originariamente scoperto in India e ora domina il paese.

I dati settimanali del National Bureau of Statistics del Regno Unito hanno mostrato che nella settimana terminata il 29 maggio, il numero di persone risultate positive al Covid-19 è aumentato in tutto il Regno Unito. In Inghilterra, 85.600 persone (circa una su 640) sono risultate positive al coronavirus, rispetto a una su 1.120 della settimana precedente.

I dati di Public Health England rilasciati giovedì hanno mostrato che la variante Delta può aumentare il rischio di ospedalizzazione.I vaccini attualmente disponibili sono meno efficaci dopo una dose, ma possono comunque fornire una buona protezione dopo l’immunizzazione completa.

Secondo i dati del PHE, il 66% delle persone ricoverate in ospedale durante la notte a causa della variante Delta non è stato affatto vaccinato, mentre solo il 5% è stato vaccinato con entrambi i vaccini.

L’anno scorso, il Regno Unito ha dato il via libera a BioNTech/Pfizer, che si applica a chi ha più di 16 anni.Questo Agenzia europea per i medicinali È stato approvato per l’uso nei giovani adolescenti il ​​28 maggio e anche i regolatori statunitensi lo hanno approvato all’inizio di maggio.

Nell’ambito della sperimentazione clinica, sono stati studiati più di 2.000 bambini di età compresa tra 12 e 15. Non ci sono stati casi di Covid-19 nel gruppo vaccinato 7 giorni dopo la seconda vaccinazione, rispetto ai 16 casi nel gruppo placebo.

“Si tratta di risultati molto positivi”, ha affermato Sir Munir Pirmerhamed, presidente del Comitato per i medicinali umani.

Le agenzie di regolamentazione di tutto il mondo, inclusi Stati Uniti, Europa e Israele, stanno studiando se l’infiammazione cardiaca si verifica dopo il vaccino, chiamata miocardite.

Le autorità sanitarie israeliane hanno dichiarato questa settimana di aver stabilito che questa condizione, per lo più lieve e osservata nei giovani uomini, potrebbe essere causata dal vaccino. Pfizer ha affermato di non aver ancora stabilito una relazione causale. La promozione ai giovani pazienti in Israele è ancora da fare.

Attualmente, nel Regno Unito, la vaccinazione viene fornita irregolarmente ai pazienti di età inferiore ai 18 anni. JCVI raccomanda che se le persone di età compresa tra 16 e 18 anni sono nel gruppo prioritario 1 o se sono ancora vive, dovrebbero ricevere iniezioni di Covid-19 con persone con sistema immunitario indebolito.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *