In che modo il cashback della società della carta di credito genera un profitto?

Le società di carte di credito sono impegnate in attività redditizie, ma spesso promuovono incentivi che prevedono premi come il rimborso per gli acquisti con carta di credito.Molti consumatori sono sopraffatti da offerte online ed e-mail, che promettono di fornire enormi incentivi, da zero a bassi tassi di interesse introduttivi, a incentivi bonus una tantum, a Rimborso in contanti Transazioni ogni volta che usano la loro carta.

Al giorno d’oggi, anche dopo che il periodo del bonus introduttivo è terminato, non è raro che le banche forniscano ai titolari delle carte ricompense in contanti apparentemente generose. Ad esempio, Chase offre fino al 5% di rimborso per la sua carta Chase Freedom Rewards, così come la carta Discover. Quindi, come possono queste aziende fornire ai consumatori queste transazioni apparentemente redditizie pur continuando a realizzare un profitto?

Punti chiave

  • La maggior parte dei programmi di ricompensa in denaro ha un limite massimo annuale, quindi sebbene possano fornire una generosa ricompensa in contanti del 5%, potresti raggiungere il limite annuo o il limite massimo.
  • Quando i commercianti accettano pagamenti con carta di credito, devono pagare una certa percentuale dell’importo della transazione alla società della carta di credito come commissione.
  • Inoltre, le società di carte di credito guadagnano addebitando alti tassi di interesse sui saldi riportati ogni mese e addebitando commissioni per ritardi per pagamenti mancati o pagati dopo una data di scadenza specificata.

Programma di ricompensa in denaro: regole

Prima di tutto, è importante leggere Splendidamente stampatoLa maggior parte dei programmi di ricompensa in denaro ha un limite massimo annuale, quindi sebbene possano fornire una generosa ricompensa in contanti del 5%, potresti raggiungere il limite annuo o il limite massimo. Altre carte forniscono solo rimborsi per determinati tipi di acquisti, come nei ristoranti o nelle stazioni di servizio.

La carta cashback di Discover è una delle carte che può ottenere un bonus del 5% sull’acquisto. Tuttavia, a partire dal 2018, il contratto del titolare della carta prevede che tale sconto sia applicabile solo a specifiche categorie assegnate a diversi trimestri dell’anno. E il limite di acquisto per trimestre è di $ 1.500.L’informativa ha anche affermato che l’uso di carte di credito Tecnologia NFC Oppure da un portafoglio virtuale (come Google Wallet) potrebbe non essere conteggiato nel piano.

Allo stesso modo, la carta Chase Freedom ha anche restrizioni di consumo e limiti massimi. I titolari di carta possono ricevere una ricompensa in contanti del 5% per il consumo in determinate categorie. Chase imposta un limite di spesa di $ 1.500 a trimestre, proprio come Discover. Eventuali altri acquisti ogni trimestre, e superare il limite, guadagnano l’1%.

Se il limite di rimborso del programma con carta di credito è del 5% all’anno, è di 1.500 USD e qualsiasi spesa superiore a 30.000 USD non accumulerà ulteriori premi di rimborso.

Poiché la maggior parte dei consumatori non si prenderà il tempo per leggere la stampa fine, potrebbero pensare che il programma di ricompensa in contanti sia più generoso e comune rispetto alla situazione reale per aprire un conto con carta di credito.

Questo non è denaro gratis

Quando i commercianti accettano pagamenti con carta di credito, devono pagare una certa percentuale dell’importo della transazione alla società della carta di credito come commissione.Se il titolare della carta partecipa al programma di premi cash back, la carta di credito Emittente Basta condividere alcune commissioni commerciali con i consumatori. L’obiettivo è motivare le persone a utilizzare le carte di credito al posto dei contanti o delle carte di debito quando effettuano pagamenti, perché i contanti o le carte di debito non daranno loro alcun premio. Più i consumatori utilizzano le carte di credito, più commissioni commerciali possono ottenere le società di carte di credito.

Inoltre, le società di carte di credito guadagnano addebitando alti tassi di interesse sui saldi riportati ogni mese e addebitando commissioni per ritardi per pagamenti mancati o pagati dopo una data di scadenza specificata. Più i consumatori utilizzano una carta di credito, più è probabile che perdano un pagamento o portino un saldo di arretrati e interessi.

Secondo i dati della Federal Reserve, a partire dal primo trimestre del 2020, il tasso di interesse medio delle carte di credito era del 16,61%.La Fed ha anche riportato quasi $ 1,07 trilioni di debiti insoluti Credito rotativo Fino a marzo 2020.Secondo gli ultimi dati, circa il 43% dei titolari di carta di credito ha saldi mensili Indagine sulla finanza al consumo della Federal Reserve.

Rispetto a carte simili con programmi di premi inferiori o nessun programma di premi, le carte di credito che offrono i programmi di premi più generosi generalmente applicano anche le commissioni e i tassi di interesse più elevati.

Linea di fondo

I premi in denaro sono allettanti e possono aiutare alcuni consumatori a risparmiare un po’ sugli acquisti con carta di credito. Tuttavia, una volta che le restrizioni e l’ammissibilità sono dettagliate nella stampa fine, comprese eventuali restrizioni su quanto denaro in contanti gli utenti di carte di credito possono guadagnare ogni anno, questi piani non sono così generosi come sembrano.

Poiché questi programmi incoraggiano i consumatori a utilizzare carte di credito anziché contanti o carte di debito, aumentano le commissioni commerciali per le società di carte di credito e possono anche indurre alcuni consumatori ad aumentare il debito, fornendo un’altra fonte di reddito per le società di carte di credito.secondo Mostra America, L’importo medio delle transazioni di una carta di credito è 4 volte quello dei contanti e quasi il doppio di quello di una carta di debito, il che aumenta notevolmente le entrate dei commercianti. E poiché le carte di credito cash back hanno sottili incentivi psicologici per fare soldi mentre spendi, le persone tendono a spendere più delle carte non premio.Pertanto, il programma di cash back non ha effettivamente consumato i profitti dell’azienda, ma in modo significativo aumentare La linea di fondo delle società di carte di credito.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *