Indice di ansia di Investopedia

118.21

L’attuale lettura dell’indice di ansia di Investopedia è superiore a quella neutra, indicando un livello di ansia più elevato.

Mercato oggi

Le preoccupazioni geopolitiche e le preoccupazioni che la Fed potrebbe iniziare a prendere in considerazione il ritiro della politica monetaria espansiva hanno portato a un sell-off nei mercati azionari globali.

Dopo che la Russia ha annunciato che non avrebbe più detenuto dollari USA nel suo fondo previdenziale nazionale per ridurre la sua esposizione alle attività statunitensi, i futures statunitensi e i mercati europei sono crollati. La mossa è avvenuta perché si parlava di imporre nuove sanzioni a Mosca dopo che gli attacchi informatici hanno interrotto la produzione di carne negli Stati Uniti. La Casa Bianca ha incolpato gli hacker russi per gli attacchi a JBS.

L’indice Shanghai Composite è sceso dopo che il presidente Joe Biden ha affermato che gli Stati Uniti potrebbero estendere il divieto alle società che fanno affari con l’esercito cinese. Nel complesso, i mercati azionari asiatici sono stati misti.

Ciò che preoccupa gli investitori sono le osservazioni di Patrick Harker, presidente della Federal Reserve Bank di Filadelfia, che ha affermato che i politici dovrebbero iniziare a discutere un calendario per il taglio di 120 miliardi di dollari al mese. Piano di acquisto di obbligazioniLa Fed ha effettuato acquisti per rilanciare l’economia e compensare l’impatto della pandemia di COVID-19.

La frenesia delle azioni di AMC Entertainment è continuata, con il prezzo delle azioni in aumento del 20% prima del mercato, per poi precipitare a un calo percentuale a due cifre dopo che i documenti normativi hanno dichiarato che la società potrebbe vendere e vendere fino a 11,55 milioni di azioni di Classe A . Ieri, il titolo è salito del 95%, portando il suo guadagno da inizio anno al 2,850%.La società di dati finanziari S3 Partners ha dichiarato che a partire da mercoledì Venditore allo scoperto Dall’inizio dell’anno, la scommessa su AMC ha perso oltre 5 miliardi di dollari.

Contenuto della visualizzazione dell’indice

L’indice di ansia di Investopedia (IAI) è un indicatore del sentimento degli investitori basato sul comportamento di decine di milioni di lettori di Investopedia in tutto il mondo. Una lettura di 100 è considerata “neutra”.

Lo IAI è guidato dall’interesse dei lettori per le tre categorie di argomenti di Investopedia: macroeconomia (come inflazione e deflazione), sentimento di mercato negativo (come vendite allo scoperto e volatilità) e debito/credito (come default, solvibilità e bancarotta)

sfondo

Nel 2012, Seth Steven-Davidowitz Pubblicato un articolo New York Times Spiega come ha usato i risultati di ricerca di Google per rivelare i pregiudizi degli elettori che i sondaggisti non sono riusciti a trovare.alcunialcuni alcuniInvestopedia ha più di 20 milioni di visitatori unici ogni mese. Considerando il lavoro di Steven-Davidowitz, ci siamo chiesti: “Cosa può dirci il comportamento di ricerca dei lettori sul mercato e sulle condizioni economiche?”

Abbiamo dati: più di 30.000 URL con contenuti di alta qualità risalenti a prima del crash Lehman Brothers E la crisi finanziaria del 2008. Alla fine del 2015, per conto del team editoriale, ho lavorato con il nostro capo scienziato dei dati, il dottor Ronnie Jansson, per cercare modelli nei nostri materiali più trafficati. Abbiamo selezionato con cura alcuni termini su argomenti che implicano la paura degli investitori, come “default” e termini opportunistici come “vendita allo scoperto”.

A causa dei cambiamenti stagionali nei nostri lettori (ad esempio, il traffico diminuisce nei fine settimana) e di fattori esogeni come le classifiche delle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP), è difficile trovare segnali nei dati sul traffico di rete rumorosi. Per prima cosa dobbiamo sviluppare un metodo per eliminare questo rumore e generare un indice per tenere traccia in modo affidabile del flusso e riflusso di interesse effettivo nell’argomento selezionato.

Quando abbiamo esaminato per la prima volta i risultati dell’analisi, abbiamo scoperto che i principali picchi dell’indice si sono verificati laddove erano significativi: i principali eventi relativi al crollo di Lehman Brothers (il picco più importante finora), la crisi del debito greco e il Declassamento di Standard & Poor’s Rating di credito degli Stati Uniti.

Nella versione finale di IAI, abbiamo utilizzato 12 pagine di definizione, tutte con visualizzazioni molto elevate. Stiamo ancora utilizzando migliaia di pagine nel processo di normalizzazione. In totale, abbiamo utilizzato quasi 1 miliardo di visualizzazioni di pagina per produrre grafici IAI mensili per più di 10 anni.

Abbiamo deciso di creare un proxy o un indice per il sentiment degli investitori, ma abbiamo bisogno di un punto di riferimento esterno.Questo Scambio di opzioni del consiglio di amministrazione di Chicago Indice di volatilità (VIX), Spesso indicato come “indice della paura”, viene solitamente utilizzato come indicatore della paura degli investitori.alcuniAbbiamo disegnato VIX accanto a quello appena creato, e il risultato parla da sé:

Per quasi un decennio, pur misurando fenomeni diversi (volatilità del mercato azionario e consumo di contenuti, rispettivamente), le caratteristiche su larga scala di VIX e IAI sono molto simili. Quando i due si sovrappongono, diventa più interessante:

Forse il confronto più sorprendente è al primo punto della trama. Nell’oltre un anno prima del picco della crisi finanziaria nel settembre 2008, IAI è aumentata notevolmente (circa 120, un livello che non si è verificato in un solo mese negli ultimi quattro anni), mentre VIX è rimasto in flessione, circa 20. In altre parole, basandosi solo su VIX, sarai completamente colto alla sprovvista dalla più grande crisi finanziaria della nostra generazione e IAI ha emesso un allarme più di un anno prima che scoppiasse la crisi.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *