Indice di ripresa della città di New York: 7 giugno


Nota dell’editore: di seguito troverai la 43a settimana del New York City Recovery Index, che è stato originariamente pubblicato il 9 giugno 2021. Si prega di visitare la home page del New York City Recovery Index per i dati più recenti.

Al 29 maggio, la ripresa economica di New York City è aumentata leggermente, salendo di 3 punti per chiudere a 75. Questa è la terza settimana in cui l’indice ha superato 70 ed è anche la settima settimana consecutiva in cui l’indice ha superato 60. L’indice è diventato negativo questa settimana e la performance complessiva sta ancora migliorando. L’aumento del punteggio è dovuto principalmente alla crescita del mercato delle vendite e degli affitti di abitazioni della città. Le misure che si stanno muovendo in una direzione positiva questa settimana includono anche i ricoveri per COVID-19, le prenotazioni di ristoranti e gli affitti vacanti.

Mentre i tassi di vaccinazione continuano ad aumentare, New York City si sta avvicinando sempre di più all’obiettivo di vaccinazione COVID-19 del paese del 70%.In una conferenza stampa il 7 giugno, il Governatore Andrew Cuomo ha annunciato che lo Stato di New York sarà alla soglia del 70%. raggiunto.


Secondo il New York City Recovery Index (un progetto congiunto di Investopedia e Investopedia), il recupero di New York City è di 75 punti su un totale di 100. New York 1L’indice è aumentato di tre punti rispetto alla settimana precedente. Più di un anno dopo la pandemia, la ripresa economica di New York City è ora circa i due terzi del suo livello all’inizio di marzo 2020.


Calano i ricoveri per COVID-19

Il numero di ricoveri COVID-19 a New York City è diminuito per la nona settimana consecutiva, con una media di 31 ricoveri ogni 100.000 in 7 giorni, un calo di 10 rispetto alla media della settimana precedente. Dal settembre dello scorso anno, la media di 7 giorni della città non è mai stata inferiore. All’8 giugno, New York aveva registrato 951.088 casi e 33.309 decessi.

Secondo le statistiche, lo Stato di New York è uno dei principali stati che promuovono la vaccinazione negli Stati Uniti e si colloca al 18° posto in termini di vaccinazione in 59 stati, regioni e territori. molto salutareA partire dal 7 giugno, tutte le persone di età pari o superiore a 12 anni possono essere vaccinate e lo Stato di New York ha vaccinato circa il 48,62% della popolazione e il 56,4% della popolazione attualmente ammissibile.

L’indennità di disoccupazione è stagnante

Il tasso stimato di richiesta di assicurazione contro la disoccupazione a New York City è stato piatto questa settimana, oscillando intorno al 91% dal livello del 2019. Sebbene il tasso di crescita su base annua sia aumentato moderatamente e sia aumentato dell’88% dalla scorsa settimana, questa è ancora una delle migliori settimane dell’interfaccia utente dall’inizio della pandemia nel marzo 2020.

Poiché i newyorkesi escono e consumano di più quest’estate, si prevede che le affermazioni sull’interfaccia utente si aggireranno al di sotto dei loro massimi iniziali post-pandemia, anche se non sono ancora tornati ai livelli pre-pandemia.

Decollano le vendite a domicilio

La vendita di case in vendita nella settimana del 29 maggio è aumentata in modo significativo, l’84% in più rispetto al livello del 2019. Dall’agosto dello scorso anno, la crescita annua del mercato dell’acquisto di case di New York City è stata superiore al normale.

Poiché il mercato immobiliare statunitense è in forte espansione, i recenti guadagni immobiliari di New York potrebbero non essere così pronunciati come in altri mercati statunitensi, ma vale la pena notare la sua resilienza e persistere nella peggiore recessione economica della pandemia.

Diminuzione dei posti vacanti negli affitti

Il mercato degli affitti di New York City ha visto un’altra settimana di crescita costante, poiché gli inquilini hanno ritirato altre 1.390 unità dal mercato, spingendo l’indice degli affitti più in alto di 4 punti percentuali, raggiungendo il suo punteggio più alto dal 30 maggio 2020.

Con sette settimane consecutive di miglioramento e l’inizio di un’estate possibilmente attiva, l’indice degli affitti sembra ora aumentare insieme ad altre misure, come le prenotazioni dei ristoranti e il ricovero in ospedale per COVID-19.

Resta stabile il numero dei passeggeri della metropolitana

A partire dal 29 maggio, il traffico passeggeri della metropolitana è diminuito perché la media mobile di 7 giorni era del 58% inferiore al livello del 2019 nello stesso periodo. In estate, il numero di passeggeri dovrebbe solitamente aumentare.La Metropolitan Transportation Authority (MTA) stima che il numero medio di passeggeri sui mezzi pubblici in sette giorni superi 1,93 milioni, che è lo stesso della cifra della scorsa settimana.

Piccoli guadagni dalle prenotazioni dei ristoranti

Al 29 maggio, l’aumento delle prenotazioni dei ristoranti è stato minimo. OpenTable stima che il livello medio di commensali a New York per 7 giorni consecutivi sia ancora inferiore di oltre il 58% rispetto allo stesso periodo del 2019. Questa è la prima settimana nel settore della ristorazione che non ha visto guadagni significativi negli ultimi due mesi.

Rispetto al calo del 65-75% anno su anno delle prenotazioni di ristorazione la scorsa estate, la città ha compiuto progressi significativi nel processo di ripresa. Se le prenotazioni continueranno a salire ai livelli pre-pandemia nei prossimi mesi, i residenti di New York dovrebbero aspettarsi una solida crescita nel quarto trimestre.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *