Inflazione USA, commercio cinese e Banca centrale europea Reuters


© Reuters. Foto del file: il 20 maggio 2021, le persone sono state viste in una vetrina nel Roosevelt Field Mall a Garden City, New York, USA. REUTERS/Shannon Stapleton

1/ Allarme alto

L’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti di maggio pubblicato giovedì ha mostrato una visione critica dell’inflazione.

Dopo che l’aumento dei prezzi al consumo in aprile ha raggiunto il più grande aumento in quasi 12 anni, sta diventando una delle cifre più seguite da qualche tempo, e c’è un acceso dibattito sul fatto che il rimbalzo della pressione sui prezzi sia di breve durata o più sostenuto.

Questa lettura è anche uno degli ultimi dati economici chiave prima della riunione della Fed del 15-16 giugno.

Randal Quarles della Federal Reserve ritiene che il recente aumento dell’inflazione si rivelerà temporaneo. Un altro forte dato sull’inflazione che aumenta i rendimenti dei Treasury statunitensi potrebbe mettere sotto pressione le valutazioni dei titoli tecnologici e di altri titoli in crescita.

-Quarles della Federal Reserve: l’aumento dell’inflazione dovrebbe essere ancora temporaneo

-Domanda repressa, la carenza alimenta l’inflazione negli Stati Uniti

2/ Fatto in Cina

I dati commerciali nella regione del Pacifico dovrebbero mostrare che le merci fluiscono verso ovest dal Giappone, dalla Cina e dalla Corea del Sud, mentre i fondi fluiscono verso est dal Nord America. In calendario anche le ultime notizie da Stati Uniti, Germania e Regno Unito.

I dati di lunedì hanno mostrato che, guidato dall’aumento della domanda di materie prime, il tasso di crescita delle importazioni della Cina a maggio è stato il più veloce degli ultimi 10 anni, ma il tasso di crescita delle esportazioni è rallentato più del previsto.

Il surplus commerciale della Cina per il mese è stato di 45,53 miliardi di dollari, superiore al surplus di 42,86 miliardi di dollari di aprile, il che potrebbe aiutare lo yuan ad affrontare nuovamente una pressione al rialzo.

A maggio, il tasso di cambio della valuta rispetto al dollaro USA ha raggiunto il massimo da tre anni, provocando un feroce attacco da parte dei responsabili politici.

Allo stesso tempo, i dati sui prezzi alla produzione cinesi di mercoledì mostreranno quanto sia alto il tasso di inflazione per le esportazioni poiché le fabbriche iniziano a trasferire i costi delle materie prime più elevati ai clienti.

-Le banche cinesi sono inondate di dollari, il che è preoccupante

3/ Legge sul saldo della Banca centrale europea

Giovedì si è riunita la Banca centrale europea. Deve trovare un equilibrio tra la necessità di sostenere la ripresa della zona euro attraverso misure di stimolo di emergenza e l’accettazione di una prospettiva più rosea, il che significa che il suo programma PEPP potrebbe non essere più necessario.

Commenti accomodanti indicano che la Banca centrale europea continuerà ad acquistare obbligazioni a un tasso vicino a quello attuale. Questa visione ha spinto i rendimenti dei titoli di Stato al ribasso dai massimi pluriennali di maggio e l’euro è rimasto stabile da aprile.

Non escludo la possibilità di un leggero rallentamento degli acquisti, soprattutto con l’avvicinarsi della serena estate. Qualsiasi indicazione del presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, che il dibattito sulla riduzione è in corso, porrà fine alla calma del mercato obbligazionario.

-Non menzionare la parola T: [nL5N2NK3NV]

4/Transazioni fiscali

I leader delle economie del G7 si incontreranno in Cornovaglia, in Inghilterra, per il loro primo incontro faccia a faccia dall’attacco del COVID-19 e il primo incontro del presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Sabato hanno raggiunto un accordo storico per spremere più fondi da società multinazionali come Amazon (NASDAQ:) e Google (NASDAQ:) e ridurre il trasferimento di profitti a livelli bassi. La motivazione per i paradisi fiscali offshore.

Nei prossimi mesi dovranno ancora essere negoziati i dettagli chiave di un’imposta sulle società di almeno il 15%. Il modo in cui viene distribuita l’imposta non è stato finalizzato e qualsiasi transazione deve anche essere approvata dal Congresso degli Stati Uniti.

Tuttavia, l’accordo di sabato è di buon auspicio per il vertice del G7 di questo fine settimana, il che dimostra che la cooperazione di Washington con il resto del mondo è migliorata dalla partenza di Donald Trump.

-I giganti della tecnologia e i paradisi fiscali presi di mira dalle transazioni storiche del G7 [nL2N2NN05A]

5/ febbre elettorale

Nelle elezioni statali tenutesi domenica nella Germania orientale, i conservatori del cancelliere tedesco Angela Merkel (Angela Merkel) hanno ottenuto una grande vittoria. ) Hanno svolto un ruolo di impulso.

Il partito di Lashet è stato alla pari con il crescente Partito dei Verdi nei sondaggi di opinione nazionali, ed entrambi detengono circa un quarto dei voti.

I risultati di domenica hanno deluso la maggior parte degli altri partiti: il Partito dei Verdi ha vinto solo una cifra alle elezioni regionali.

Il Partito dei Verdi di sinistra inizierà una riunione del partito l’11 giugno e annuncerà ufficialmente Annalena Belbok come prima candidata alla carica di primo ministro. La bozza finale del manifesto elettorale del Partito degli Ecologisti sarà meno formale: è una guida per possibili politiche future per la più grande economia europea.

-La vittoria del partito conservatore alle elezioni statali tedesche ha rafforzato le speranze di cancelliere di Rashet





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *