Introduzione alle obbligazioni convertibili

I nuovi giocatori nel gioco degli investimenti spesso chiedono cosa sono le obbligazioni convertibili, se sono obbligazioni o azioni. La risposta è che possono esistere allo stesso tempo, ma non allo stesso tempo.

In sostanza, un’obbligazione convertibile è un’obbligazione societaria che può essere convertita dal titolare per emettere azioni ordinarie della società.alcuniDi seguito, introdurremo le conoscenze di base di questi titoli camaleontici e dei loro vantaggi e svantaggi.

Punti chiave

  • Le obbligazioni convertibili sono obbligazioni societarie convertibili in azioni ordinarie della società emittente.
  • La società emette obbligazioni convertibili per abbassare il tasso cedolare del debito e ritardare la diluizione.
  • Il tasso di conversione delle obbligazioni determina quante azioni riceverà un investitore.
  • Se il prezzo dell’azione è superiore al prezzo dell’obbligazione da rimborsare, la società può convertire obbligatoriamente l’obbligazione.

Che cos’è un’obbligazione convertibile?

Come suggerisce il nome, le obbligazioni convertibili offrono ai titolari la possibilità di convertirle o scambiarle con un numero predeterminato di azioni della società emittente. Quando emessi, sono proprio come le normali obbligazioni societarie, anche se con tassi di interesse leggermente inferiori.

Poiché le obbligazioni convertibili possono essere convertite in azioni, che beneficiano dell’aumento del prezzo dell’azione sottostante, la società offre rendimenti inferiori sulle obbligazioni convertibili. Se il titolo non si comporta bene, non avrà luogo alcuna conversione e gli investitori saranno turbati dal rendimento dell’obbligazione al di sotto dello standard, al di sotto del rendimento delle obbligazioni societarie non convertibili. Come sempre, c’è un compromesso tra rischio e rendimento.

Perché la società emette obbligazioni convertibili?

Ci sono due ragioni principali per cui le aziende emettono obbligazioni convertibili o obbligazioni. Uno è abbassare il tasso di cedola del debito.Gli investitori generalmente accettano più bassi Rapporto di cedola Il tasso cedolare di un’obbligazione convertibile viene confrontato con il tasso cedolare di altre obbligazioni ordinarie identiche per la sua funzione di conversione. Ciò consente all’emittente di risparmiare sugli interessi passivi, che possono essere significativi nel caso di grandi emissioni obbligazionarie.

Le obbligazioni convertibili ordinarie consentono agli investitori di detenerle fino alla scadenza o di convertirle in azioni.

La seconda ragione è la diluizione ritardata. La raccolta di fondi mediante l’emissione di obbligazioni convertibili anziché di azioni consente agli emittenti di ritardare la diluizione dei propri detentori di azioni.Una società potrebbe essere più disposta a rilasciare Garanzia del debito A medio termine — in parte perché le spese per interessi sono deducibili dalle tasse — ma a lungo termine, è soddisfatto della diluizione perché si aspetta che il suo reddito netto e il prezzo delle azioni crescano sostanzialmente durante questo periodo. In questo caso, può essere costretto a convertirsi a un prezzo delle azioni più alto, supponendo che le azioni abbiano effettivamente superato quel livello.

Tasso di conversione delle obbligazioni convertibili

Il tasso di conversione (detto anche premio di conversione) determina il numero di azioni che ciascuna obbligazione può convertire.Questo può essere espresso come rapporto o prezzo di conversione e in contrarre Insieme ad altri regolamenti.

Ad esempio, un rapporto di conversione di 45:1 significa che un’obbligazione con un valore nominale di $ 1.000 può essere scambiata con 45 azioni. Oppure puoi specificare un premio del 50%, il che significa che se gli investitori scelgono di cambiare le azioni, dovranno pagare il prezzo delle azioni ordinarie al momento dell’emissione più il 50%.

Il grafico seguente mostra l’andamento delle obbligazioni convertibili quando il prezzo delle azioni aumenta. Si noti che quando il prezzo delle azioni si avvicina al prezzo di conversione, il prezzo dell’obbligazione inizia a salire. A questo punto, le tue obbligazioni convertibili si comportano in modo simile alle stock option. Quando il prezzo delle azioni aumenta o diventa estremamente volatile, anche le tue obbligazioni aumenteranno.

Immagine per gentile concessione di Julie Bang © Investopedia 2019

È importante ricordare che le obbligazioni convertibili seguono da vicino il relativo prezzo delle azioni. L’eccezione si verifica quando il prezzo delle azioni scende bruscamente. In tal caso, alla scadenza dell’obbligazione, l’obbligazionista riceverà un rendimento non inferiore al valore nominale.

Svantaggi delle obbligazioni convertibili: conversione forzata

Uno svantaggio delle obbligazioni convertibili è che la società emittente ha il diritto di riscattare le obbligazioni. In altre parole, l’azienda ha il diritto di convertirli con la forza. Conversione forzata Di solito si verifica quando il prezzo dell’azione è superiore al prezzo al momento del rimborso dell’obbligazione. Oppure, può verificarsi anche alla data di rimborso dell’obbligazione.

Le obbligazioni convertibili reversibili consentono alle aziende di convertirle in azioni o di conservarle come investimenti a reddito fisso fino alla scadenza.

Questo attributo limita il potenziale di apprezzamento del capitale delle obbligazioni convertibili.Il cielo è A differenza delle azioni ordinarie, non ci sono restrizioni sulle obbligazioni convertibili.

esempio

Ad esempio, Twitter (TWTR) Ha emesso obbligazioni convertibili e raccolto 1,8 miliardi di dollari nel settembre 2014. Tali titoli sono suddivisi in due tranche: il tasso di interesse quinquennale con scadenza 2019 è pari allo 0,25% e quello a sette anni con scadenza 2021 è pari all’1%. Il tasso di conversione era di 12,8793 azioni per 1.000 USD, che all’epoca era di circa 77,64 USD per azione. Nel 2014, il prezzo delle azioni TWTR era compreso tra 35 e 55 USD.

Per trarre profitto dalla conversione, il prezzo delle azioni deve più che raddoppiare per raggiungere il livello di $ 77,64. Poiché si tratta di un titolo di social media instabile, ha sicuramente il potenziale per raddoppiare e, dato il contesto di bassi tassi di interesse, il valore della protezione del capitale non è buono come in altre situazioni. Tuttavia, in retrospettiva, il prezzo delle azioni di Twitter è stato in difficoltà tra il 2015 e il 2020 e ha raggiunto solo il livello di 77 dollari nel 2021.

Numero di obbligazioni convertibili

Per diversi motivi, le obbligazioni convertibili sono titoli piuttosto complessi. In primo luogo, hanno le caratteristiche sia delle obbligazioni che delle azioni, lasciando gli investitori confusi. Quindi, devi valutare i fattori che influenzano il suo prezzo. Questi fattori sono una combinazione di cose che accadono nell’ambiente dei tassi di interesse, che influenzano il prezzo delle obbligazioni, e il mercato azionario sottostante, che influenzano i prezzi delle azioni.

Poi il fatto che questi legami si possano chiamare Emittente A un certo prezzo, l’emittente è protetto dall’impatto di un forte aumento dei prezzi delle azioni. Tutti questi fattori sono importanti quando si valuta un convertibile.

esempio

Ad esempio, supponiamo che TSJ Sports emetta un’obbligazione convertibile a tre anni da 10 milioni di dollari con un rendimento del 5% e un premio del 25%. Ciò significa che TSJ deve pagare $ 500.000 di interessi ogni anno, o un totale di $ 1,5 milioni durante la vita del convertitore.

Se il prezzo di negoziazione delle azioni di TSJ era di $ 40 quando sono state emesse le obbligazioni convertibili, gli investitori potrebbero scegliere di convertire queste obbligazioni in azioni a un prezzo di $ 50—US $ 40 x 1,25 = US $ 50.

Pertanto, se il titolo viene scambiato a $ 55 Scadenza, La differenza di $ 5 per azione è il profitto dell’investitore. Tuttavia, attraverso la clausola rimborsabile dell’emittente, di solito esiste un limite superiore all’importo che il titolo può apprezzare. Ad esempio, i dirigenti di TSJ non consentiranno al prezzo delle azioni di salire a $ 100, non richiameranno le loro obbligazioni e limiteranno i profitti degli investitori.

Oppure, se il prezzo delle azioni scende a $ 25, il detentore della conversione riceverà comunque il valore nominale dell’obbligazione di $ 1.000 alla scadenza. Ciò significa che, sebbene le obbligazioni convertibili limitino il rischio quando i prezzi delle azioni precipitano, limitano anche il rischio di variazioni dei prezzi al rialzo se le azioni ordinarie salgono.

Linea di fondo

Una conoscenza approfondita di tutti i dettagli e le complessità delle obbligazioni convertibili le farà sembrare più complicate di quanto non siano in realtà. Nel caso più elementare, le obbligazioni convertibili forniscono una sicurezza per gli investitori che desiderano partecipare alla crescita di una particolare società di cui sono incerti e, investendo in obbligazioni convertibili, è possibile limitare i rischi al ribasso a scapito del potenziale di rialzo.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *