Johnson respinge le richieste aziendali per l’allentamento delle regole di autoisolamento


Boris Johnson ha respinto le richieste dei leader aziendali secondo cui i lavoratori che completano la vaccinazione in anticipo possono evitare una data per l’autoisolamento, perché ci sono prove che la mutazione delta del coronavirus sta causando enormi danni all’industria britannica.

Vari dipartimenti, tra cui il NHS, la produzione, l’industria alberghiera e l’industria dei trasporti, hanno riferito che c’è una grave carenza di lavoratori perché i lavoratori sono già disoccupati. Ping tramite l’app Covid-19 del SSN Gli è stato detto di mettere in quarantena a casa dopo il contatto con una persona infetta dal coronavirus.

Si teme che quando la maggior parte delle restrizioni sul coronavirus verranno revocate in Inghilterra lunedì, le interruzioni sul posto di lavoro si intensificheranno.

Alcuni dei più grandi gruppi di bar britannici, tra cui Stonegate e Wetherspoon, venerdì hanno firmato una lettera al Primo Ministro avvertendo che la carenza di personale di sicurezza rappresenta un “rischio di emergenza per la sicurezza pubblica”.

Il governo ha dichiarato che dal 16 agosto le persone che hanno ricevuto due dosi del vaccino contro il Covid-19 ma hanno superato i test e il tracciamento dei contatti non devono autoisolarsi a casa, ma possono essere testate per il coronavirus.

I gruppi di imprese hanno dichiarato di non poter aspettare quattro settimane e hanno esortato Downing Street a cancellare immediatamente l’obbligo di autoisolamento per i lavoratori a doppio sperone.

Tuttavia, gli alti funzionari del governo hanno detto venerdì che la data del 16 agosto non verrà modificata il 10. “L’isolamento è uno degli strumenti più potenti che abbiamo”, ha detto un alleato del premier. “Non vogliamo più casi”.

Downing Street ha precedentemente affermato che i lavoratori di alcuni settori chiave sono esenti dalle attuali norme di autoisolamento Il personale del SSN potrebbe non doversi conformare.

Il portavoce di Johnson ha dichiarato che il governo prevede che i casi di Covid-19 aumenteranno nelle prossime settimane.di venerdì 51.870 nuovi casi registrati nel Regno Unito Nelle ultime 24 ore, è il numero di un giorno più alto dal 15 gennaio.

L’industria alberghiera è stata colpita più duramente di altre industrie a causa dell’enorme numero di clienti che visitano i locali dopo che alcune restrizioni sul coronavirus sono state revocate. © AFP tramite Getty Images

Secondo gli ultimi dati del SSN, l’app NHS Covid-19 ha inviato più di 520.000 avvisi la scorsa settimana, consigliando alle persone in Inghilterra di mettersi in auto-quarantena dopo il contatto con persone che sono risultate positive al coronavirus.

Questo è il numero più alto della storia, un aumento di dieci volte rispetto a un mese fa, evidenziando Variante Delta Si sta diffondendo rapidamente tra la popolazione britannica.

Chris Hopson, amministratore delegato di NHS Providers, che rappresenta la fiducia dell’ospedale, ha affermato che il numero di personale del servizio medico che ha dovuto autoisolarsi ha avuto un “impatto significativo” sui servizi.

Ha aggiunto: “Sappiamo assolutamente che aiuta le istituzioni fiduciarie a ridurre il numero di interventi chirurgici elettivi che stanno facendo in determinati luoghi”.

Il Queen Elizabeth Hospital di Birmingham ha dichiarato di dover posticipare di due giorni l’operazione prevista.

Un totale di 1.091 membri del personale dell’ospedale era fuori dal lavoro, di cui 275 sono stati messi in auto-quarantena o sono stati infettati da Covid-19.

Allo stesso tempo, la fabbrica di camion di Luton gestita da Vauxhall implementerà un sistema a due turni invece di un sistema a tre turni la prossima settimana, poiché alcuni dei suoi 1.500 lavoratori devono autoisolarsi.

Dopodichè Colpo di produzione Nella più grande fabbrica di automobili del Regno Unito, Nissan opera a Sunderland, perché circa il 10% dei lavoratori deve autoisolarsi.

L’Associazione dei produttori e dei commercianti di automobili, l’ente commerciale dell’industria automobilistica, ha dichiarato che la quarantena su larga scala sta “minando la ripresa dell’industria” e ha scritto ai ministri chiedendo che la data del 16 agosto venga anticipata o che il servizio sanitario nazionale Domanda Covid-19 da modificare.

Airbus, uno dei maggiori datori di lavoro del Galles settentrionale, ha affermato attraverso il suo stabilimento a Broughton che “il sistema di allarme di autoisolamento… ha portato ad un aumento del numero di dipendenti di Broughton che hanno dovuto autoisolarsi”, ma ha affermato che il suo piano di produzione “finora non è stato influenzato”.

I produttori alimentari, tra cui Nestlé e Mars, hanno affermato di dover affrontare una crescente carenza di dipendenti.

Nestlé, il produttore di Kit Kats, Nestlé Coffee e Haagen-Dazs gelato, ha dichiarato: “Stiamo apportando alcune modifiche al nostro piano di produzione per soddisfare i crescenti livelli di assenteismo”.

Mars ha affermato che il numero di lavoratori che hanno dovuto mettersi in auto-quarantena dopo che l’app Covid-19 del SSN ha emesso un avviso è “in rapido aumento”, ma finora la produzione non è stata colpita.

Nick Allen, amministratore delegato della British Meat Processors Association, ha affermato che la carenza di dipendenti nel settore dopo la Brexit è esacerbata dai lavoratori “picchiati” dall’app.

“E’ un po’ fuori controllo… spero che non chiuderemo la fabbrica, ma abbiamo raggiunto il limite assoluto”, ha aggiunto.

L’ospitalità del Regno Unito, un’organizzazione commerciale che copre attività come bar e hotel, ha affermato che almeno un quinto dei lavoratori del settore è in isolamento e che i tassi di assenteismo in alcune aree hanno raggiunto il picco di un terzo.

L’industria alberghiera è stata colpita più duramente di altre industrie a causa dell’enorme numero di clienti che visitano i locali dopo che alcune restrizioni sul coronavirus sono state revocate.

Mitchells & Butlers, un gruppo di bar con circa 1.700 siti, ha dichiarato di aver dovuto chiudere 40 hotel la scorsa settimana a causa della mancanza di personale. Il concorrente Green King ha dovuto chiudere 26.

Tempo di percorrenza veloce alla stazione di Waterloo di Londra nell’era di Covid. Alcuni operatori ferroviari hanno avvertito che potrebbero dover annullare il servizio a causa dell’autoisolamento dei dipendenti © AP

La British Door Security Association ha avvertito che quando i locali notturni e i festival riapriranno da lunedì, il 60% delle posizioni di sicurezza potrebbe essere incustodito.

La British Film Association ha dichiarato che 10 giorni fa, il 10% dei 20.000 lavoratori del settore era in autoisolamento e si prevede che questo numero “aumenterà rapidamente”.

Helen Dickinson, amministratore delegato della British Retail Association, un’altra organizzazione commerciale, ha esortato il governo a “anticipare” la data del 16 agosto perché ha avuto un “grave impatto” sull’isolamento dei lavoratori del rivenditore.

Alcuni operatori ferroviari hanno avvertito che potrebbero dover annullare i servizi a causa dell’autoisolamento dei dipendenti.

La ferrovia Govia Thameslink gestisce il Thameslink e i servizi pendolari meridionali vicino a Londra. Ha detto: “A volte non possiamo far funzionare alcuni dei nostri treni. Sfortunatamente, a causa dell’impatto di Covid-19 o della necessità di isolamento, il nostro personale ferroviario potrebbe essere di breve durata. . Impossibile contattare entro il tempo.”

Dall’inizio della pandemia di Covid-19, molti porti del Regno Unito hanno dovuto affrontare la più grave carenza di personale, alcuni dei quali hanno perso un decimo dei loro lavoratori a causa dell’autoisolamento. Bristol, Liverpool e Felixstowe sono stati i più colpiti.

Tim Morris, amministratore delegato di un importante gruppo portuale britannico che rappresenta grandi operatori commerciali, ha affermato che a causa della carenza di personale portuale, la catena di approvvigionamento manifatturiera potrebbe crollare e i rivenditori potrebbero non essere in grado di ricevere determinate merci.

Suzannah Nichol, amministratore delegato di Build UK, un’organizzazione del settore edile, ha affermato che sebbene nessuna azienda sia stata costretta a chiudere, alcuni dei gruppi di lavoratori presenti sulla scena sono stati costretti ad autoisolarsi.

Un’impresa edile ha dichiarato che l’app NHS Covid-19 è “più fastidiosa del suo valore perché sono in atto misure di sicurezza, ma i lavoratori devono tornare a casa se ricevono un ping”.

Segnalazioni aggiuntive di Judith Evans, Peter Campbell, Harry Dempsey, Sylvia Pfeifer e Gill Plimmer



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *