Katerra ha presentato istanza di protezione fallimentare sostenuta da SoftBank


Katerra, una start-up edile statunitense supportata dal SoftBank Vision Fund, ha dichiarato bancarotta con oltre 1 miliardo di dollari di debito, diventando la seconda azienda leader nel portafoglio del conglomerato giapponese a chiudere quest’anno.

In una dichiarazione, Katerra ha dichiarato di aver chiesto protezione dai creditori dopo che “la situazione finanziaria della società si è deteriorata rapidamente”. Ha accusato il Covid-19, il “fallimento inaspettato” del suo ex finanziatore, Greensill Capital, e l’impossibilità di ottenere nuovi finanziamenti. La società ha dichiarato che condurrà processi di marketing e vendita “per massimizzare la creazione di valore per i suoi stakeholder”.

Il fallimento segna l’ultima battuta d’arresto per il SoftBank Vision Fund, che ha recentemente ottenuto ottimi risultati nella quotazione di società in portafoglio come Coupang e DoorDash. Secondo i rapporti, il Vision Fund ha investito più di 2 miliardi di dollari a Katerra, inclusa un’iniezione di denaro a dicembre come parte di una ricapitalizzazione.

Katerra era un cliente di Greensill, una società di finanziamento della catena di approvvigionamento sostenuta da SoftBank, che a sua volta ha chiuso all’inizio di quest’anno. Katla non ha menzionato Greensail nella dichiarazione.

Katerra è stata fondata nella Silicon Valley e ha raccolto miliardi di dollari nel tentativo di ridurre i costi di costruzione producendo componenti da costruzione nelle fabbriche anziché in loco.

Ma l’azienda ha faticato a controllare i costi e ha dovuto affrontare ritardi in diversi grandi progetti. Trama interna porta a va via Lo scorso maggio, il co-fondatore Michael Marks (Michael Marks) è diventato CEO.

Katerra ha dichiarato di aver ottenuto 35 milioni di dollari in finanziamenti da SoftBank, consentendo alla società di continuare le operazioni durante la procedura fallimentare, e le sue attività internazionali non saranno interessate dal fallimento. La società stima che le sue attività siano comprese tra 500 milioni e 1 miliardo di dollari USA e le sue passività tra 1 miliardo e 10 miliardi di dollari USA. SoftBank ha rifiutato di commentare.

I documenti del tribunale in Texas mostrano che Katerra ha avuto circa 1,75 miliardi di dollari di entrate lo scorso anno. Secondo LinkedIn, l’azienda ha quasi 2.400 dipendenti.

Il crollo di Katerra ha innescato tensioni tra SoftBank e Credit Suisse, che ha venduto fondi che confezionavano prestiti avviati da Greensill.

Credit Suisse sta cercando di recuperare circa $ 440 milioni di debiti relativi a Katerra detenuti nel fondo.Financial Times rapporto La scorsa settimana, la banca svizzera si stava preparando a intentare una potenziale causa contro SoftBank, uno dei suoi principali clienti, dopo il crollo di Greensill.

Nel novembre dello scorso anno, SoftBank ha fornito a Greensill un’iniezione di liquidità di emergenza per ripagare il debito di Katerra. Tuttavia, il denaro non ha mai raggiunto il Credit Suisse Fund come previsto, secondo il “Financial Times” britannico. rapporto.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *