Kim Jong Un avverte della carenza di cibo in Corea del Nord


Il dittatore nordcoreano Kim Jong-un ha avvertito della carenza di cibo e ha esortato i funzionari ad aumentare la produzione agricola mentre il paese sta combattendo la chiusura delle frontiere legata alla pandemia, gravi sanzioni economiche e una serie di tifoni e inondazioni.

Secondo un rapporto dei media statali mercoledì, King ha detto agli alti funzionari che “la situazione alimentare della gente sta diventando sempre più tesa” e ha incolpato il tifone dello scorso anno per la riduzione della produzione alimentare. Ha anche avvertito che “la situazione anti-epidemia di emergenza continuerà per molto tempo”.

Il dittatore 37enne ha fatto i seguenti commenti quando presiedeva il Comitato Centrale del Partito Laburista al potere a Pyongyang: Fare pressione sull’economia della Corea del Nord.

Dallo scoppio della nuova polmonite alla corona, la Corea del Nord ha Tagliati fuori Dal mondo esterno.Prodotti alimentari, fertilizzanti e combustibili che si ritiene siano importati dalla Cina Principali partner commerciali, Continuare a rallentare bruscamente, ma la maggior parte delle attività commerciali transfrontaliere cala bruscamente o Smettila completamente.

Dati statistici Stato segreto È difficile da ottenere e spesso inaffidabile. Tuttavia, Peter Ward, un esperto di economia nordcoreana presso l’Università di Vienna a Seoul, ha segnalato segnalazioni di aumenti “senza precedenti” dei prezzi di alimenti di base come mais e riso nelle ultime settimane.

“Le persone che soffrono davvero sono quelle che non hanno voce in capitolo politica, le persone al di fuori di Pyongyang, specialmente le persone nelle piccole città”, ha detto Ward. “Saranno gravemente danneggiati dalle forti fluttuazioni dei prezzi dei generi alimentari”.

Pyongyang, che continua a registrare zero casi di coronavirus, sembra aver preso un Approccio super cauto Ricevere vaccini o aiuti alimentari forniti da paesi stranieri.

I critici hanno sottolineato che King non ha accolto favorevolmente l’aiuto internazionale, ma ha continuato Sviluppo di armi nucleari Pur sostenendo corpo principale, L’ideologia dell’autosufficienza nei paesi intoccabili.

L’ex analista della Corea del Nord del governo degli Stati Uniti Rachel Lee sta ora lavorando con 38 North allo Stimson Center, un think tank a Washington. Ammetti la scarsità di cibo Per “colpire il settore agricolo per aumentare la produzione” e dimostrare l’autosufficienza.

Ha detto: “La Corea del Nord crede che la situazione del coronavirus sia a lungo termine, quindi continuerà a rafforzare i movimenti economici e ideologici”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *