La Cina adotta misure per raffreddare l’apprezzamento dello yuan


La Cina sta adottando misure che non sono state prese dalla crisi finanziaria globale per facilitare l’apprezzamento del renminbi, il motivo è che il paese è alle prese con l’aumento dei prezzi delle materie prime e il rallentamento della crescita, e gli analisti si aspettano ulteriori azioni.

Questa mossa della Banca popolare cinese costringerà gli istituti di credito a detenere più valuta estera, il che dimostra che i responsabili politici sperano di frenare l’apprezzamento dello yuan dopo l’apprezzamento dello yuan. Livello più forte Il deprezzamento nei confronti del dollaro USA lo scorso mercoledì.Ciò ha segnato alcuni anni di inversione di tendenza da parte dell’amministrazione Trump, che ha designato Pechino come Manipolatore di valuta Dopo che il tasso di cambio dell’RMB rispetto al dollaro USA è sceso al di sotto dell’importante segno di 7 RMB, nel 2019.

La Banca popolare cinese ha affermato che l’azione della banca centrale annunciata lunedì più tardi aumenterà la riserva legale di deposito delle istituzioni finanziarie cinesi dal 5% al ​​7% del totale dei depositi in valuta estera per “rafforzare la gestione della liquidità in valuta estera”.

Gli analisti dicono che questo è il più grande aumento nella storia e il primo aumento dalla crisi finanziaria globale. La forza del renminbi ha creato ancora più grattacapi ai politici cinesi in difficoltà, che stanno già lottando per far fronte ai rischi posti dall’impennata dei prezzi delle materie prime e dall’enorme leva finanziaria in tutta l’economia.

Negli ultimi 12 mesi, il tasso di cambio del RMB rispetto al dollaro USA si è apprezzato di quasi l’11%. Martedì il tasso di cambio del renminbi per le transazioni onshore è rimasto invariato a 6,3696 yuan per dollaro, ma gli analisti hanno affermato che è possibile un maggiore intervento nel mercato valutario.

“Questa mossa mira a ridurre il rapido apprezzamento del renminbi onshore abbassando il tasso di cambio del renminbi. [foreign currency] La liquidità del sistema “, ha affermato Becky Liu, macro stratega cinese presso Standard Chartered. La banca stima che questo aumento ridurrà la liquidità del mercato dei cambi del paese di circa 20 miliardi di dollari.

Questo requisito limiterà l’offerta di valute nazionali ed estere, rendendo difficile per le persone acquistare renminbi a terra con dollari statunitensi, il che potrebbe alleggerire la domanda di renminbi.

“Le azioni della Banca popolare cinese evidenziano la sua posizione sul rapido apprezzamento del renminbi e implicano [at] Ha detto Ken Cheung, capo stratega valutario asiatico presso Mizuho Bank.

Tuttavia, alcuni politici cinesi sostengono l’apprezzamento del renminbi.Un funzionario della Banca popolare cinese ha scritto questo mese un editoriale, che è stato successivamente cancellato, dicendo che la banca centrale dovrebbe consentire allo yuan di apprezzarsi in risposta I prezzi globali delle materie prime sono alle stelle. L’apprezzamento del renminbi potrebbe abbassare il prezzo delle materie prime importate dall’estero.

più alto Prezzo delle materie prime Ha spinto al rialzo i prezzi di fabbrica delle fabbriche cinesi e ha sollevato preoccupazioni per l’inflazione. Il mese scorso una riunione di gabinetto presieduta dal premier Li Keqiang ha affermato che dovrebbero essere prese misure per frenare l’inflazione dei prezzi alla produzione, che è aumentata del 6,8% ad aprile ed è rimasta a un livello basso di inflazione dei prezzi al consumo. Per la maggior parte del 2020, i prezzi alla produzione sono diminuiti.

Ci sono anche segnali che la forte ripresa economica della Cina dal Covid-19 si stia raffreddando.Trimestrale, economico Espandere solo 0,6 per cenSecondo i dati dell’Ufficio nazionale di statistica, nei primi tre mesi di quest’anno t è stato molto inferiore al previsto.

In teoria, la svalutazione del renminbi può aumentare le esportazioni cinesi. In termini di dollari, le esportazioni in aprile sono aumentate del 32% su base annua, riflettendo la rapida ripresa della Cina dalla pandemia e la sua posizione dominante nel commercio globale.

Tuttavia, “l’ampio tasso di cambio del RMB potrebbe danneggiare la competitività del settore delle esportazioni cinesi”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *