La diffusione delle varianti Delta negli Stati Uniti getta un’ombra sulle celebrazioni del 4 luglio


Gli scienziati avvertono che le celebrazioni tenute negli Stati Uniti il ​​4 luglio potrebbero accelerare la diffusione della variante Delta di Covid-19, specialmente nelle aree con tassi di vaccinazione in ritardo.

Gli Stati Uniti si stanno preparando per il fine settimana per celebrare l’Independence Day. Questo fine settimana è pieno di sfilate, concerti e spettacoli pirotecnici, in netto contrasto con l’anno scorso, quando molti eventi importanti sono stati cancellati a causa dei timori per il virus.

Nonostante i progressi compiuti nella lotta alla pandemia, gli esperti affermano che i viaggi nazionali su larga scala e i grandi raduni possono aumentare la diffusione del virus delta, soprattutto in Persone che non sono state vaccinate, Migliorare la prospettiva di un’ondata locale di casi e ricoveri.

“Prendete come esempi le varianti ipertrasmissibili del Delta e i grandi raduni e lo stato d’animo emotivo negli Stati Uniti che pensa che la pandemia sia finita… e potete sicuramente fare affidamento sull’impennata dei casi”, Gregory, direttore del Vaccine Research Group presso la Mayo Clinic in Minnesota, Polonia.

Nonostante ciò, Joe Biden ha portato avanti il ​​suo piano di ospitare una festa per più di 1.000 persone nel South Lawn della Casa Bianca il 4 luglio. Il presidente degli Stati Uniti visiterà anche il Michigan il 3 luglio per partecipare a un viaggio chiamato “America Reunited” per promuovere i progressi nella lotta contro questa malattia e promuovere i vaccini.

Biden ha detto ai giornalisti venerdì che non è preoccupato per un focolaio su larga scala, ma incoraggia le persone a farsi vaccinare. Il suo governo ha ammesso di non poter raggiungere il suo obiettivo di vaccinare almeno il 70% degli adulti prima delle vacanze del 4 luglio.

Ha detto: “Sono preoccupato che le persone che non sono state vaccinate abbiano la capacità di catturare la mutazione e diffondere la mutazione ad altre persone che non sono state vaccinate”, ha aggiunto: “Il 4 luglio di quest’anno è diverso… da luglio 4° l’anno scorso. Numero, l’anno prossimo andrà meglio”.

Sebbene il numero di casi sia diminuito drasticamente da quando la pandemia ha raggiunto il picco all’inizio di quest’anno, si teme che la diffusione delle varianti Delta possa complicare questo progresso. In alcuni degli stati più endemici del Delta, i casi sono nuovamente aumentati.

Secondo l’analisi del Financial Times degli ultimi dati di sequenziamento presentati al repository globale Gisaid, questa variante rappresenta ora la maggior parte dei casi di sequenziamento genetico negli Stati Uniti.

Si stima ora che circa tre quinti dei casi del paese provengano da una variante altamente infettiva scoperta per la prima volta in India e che la prevalenza in alcuni stati raggiunga il 90%.

Questi numeri sono gli stessi di Stime dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie Un tasso di prevalenza nazionale del 26%, ma calcolato utilizzando i dati più recenti che indicano la continua crescita di questo ceppo.

Secondo una ricerca condotta dal governo britannico, sebbene la velocità di trasmissione di Delta sia di circa il 60% superiore a quella della variante Alpha, i tre vaccini Covid-19 autorizzati negli Stati Uniti si sono dimostrati efficaci nel prevenire malattie gravi. Secondo il CDC, quasi 156 milioni di persone negli Stati Uniti sono completamente vaccinate.

La ricerca del governo britannico mostra che due dosi di iniezioni di BioNTech/Pfizer sono efficaci all’88% contro le malattie sintomatiche di Delta, mentre i dati preliminari di Moderna e Johnson & Johnson mostrano che le loro iniezioni attiveranno anticorpi contro questa variante.

Ma i funzionari statunitensi sono particolarmente preoccupati per la diffusione del delta in parti del paese dove i tassi di vaccinazione sono bassi. Il direttore del CDC Rochelle Walensky ha affermato che circa 1.000 contee negli Stati Uniti hanno tassi di vaccinazione inferiori al 30%.

“Poiché la variante Delta continua a diffondersi in tutto il paese, prevediamo che la diffusione in queste comunità aumenterà a meno che non possiamo vaccinare più persone”, ha detto giovedì.

Dopo un inizio infuocato, l’introduzione dei vaccini negli Stati Uniti ha subito un rallentamento e gli stati stanno cercando di attirare le persone esitanti Offri premi Da cibo e bevande gratuiti alla possibilità di vincere milioni di dollari.

In modo preoccupante, la Casa Bianca ha affermato che dispiegherà un team di risposta alle sovratensioni per aiutare i leader della comunità a completare le attività, inclusi test e tracciamento dei contatti.

Il grafico mostra che la variante Delta supera la variante Alpha nella concorrenza negli Stati Uniti, portando a un altro aumento dei casi in alcune regioni

Secondo l’analisi del “Financial Times” britannico, il pericolo rappresentato da Delta è evidente nel Missouri, dove i nuovi casi rappresentano il 90%. L’ondata di ricoveri nel sud-ovest dello stato ha costretto alcuni ospedali a trasferire i pazienti in altre istituzioni.

“Il Missouri è ora quasi il centro delle varianti Delta negli Stati Uniti”, ha affermato Alexander Garza, comandante dell’incidente della Task Force Pandemic regionale di St. Louis.

Ha detto che il 37% dei pazienti ricoverati nella regione ha meno di 45 anni. Ha aggiunto che i grandi raduni programmati questo fine settimana forniscono il “miglior ambiente” per la diffusione del virus, specialmente tra i non vaccinati.

Nel Missouri, il 56% delle persone ha ricevuto una dose del vaccino, rispetto a oltre il 70% a New York.

Il grafico mostra che ci sono segni che molti stati stanno vedendo una diminuzione dei focolai di varianti Alpha, mentre i focolai di varianti Delta stanno aumentando

Sebbene i vaccini siano disponibili e molte autorità statali e locali abbiano adottato misure per allentare le restrizioni, alcuni funzionari sanitari statunitensi incoraggiano le persone a continuare a prestare attenzione in considerazione della maggiore capacità di trasmissione del virus delta.

Questa settimana i funzionari di St. Louis e della contea di Los Angeles hanno fortemente raccomandato alle persone di indossare maschere in casa, indipendentemente dal fatto che siano state vaccinate o meno, il che è in netto contrasto con le raccomandazioni del CDC. Guida alla maschera semplificata.

Il direttore della sanità pubblica della contea di Los Angeles, Barbara Ferrer (Barbara Ferrer), ha affermato che sebbene il vaccino possa prevenire efficacemente il ricovero in ospedale e la morte di Delta, indossare una maschera al chiuso ridurrà la trasmissione.

Amesh Adalja, uno studioso senior di malattie infettive presso il Johns Hopkins University Health Safety Center, ha affermato che dal fine settimana del 4 luglio, gli stati che non sono stati vaccinati ne pagheranno il peso. Ha aggiunto: “La variante Delta non sarà un rischio sistemico, ma un rischio regionale”.

Rapporto aggiuntivo di Lauren Fedor a Washington



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *