La gestione patrimoniale fa impennare i profitti di UBS


UBS ha registrato un’impennata degli utili nel secondo trimestre poiché l’allentamento delle restrizioni sulla pandemia primaverile ha contribuito a rafforzare l’attività della sua divisione di gestione patrimoniale.

L’utile netto per i tre mesi fino alla fine di giugno è salito a 2 miliardi di dollari, con un aumento del 63% su base annua, superando facilmente le previsioni degli analisti di 1,35 miliardi di dollari.

“Lo slancio è dalla nostra parte e le nostre scelte e iniziative strategiche stanno dando i loro frutti”, ha dichiarato il CEO Ralph Hammers in una nota martedì.

Ha aggiunto: “La nostra crescita nel secondo trimestre ha beneficiato delle relazioni che abbiamo costruito e rafforzato durante la pandemia”.

Da quando ha assunto il controllo nel novembre dello scorso anno, Hamers ha visto UBS beneficiare dell’attenzione della banca sulla gestione patrimoniale. L’investimento della banca in attività per conto dei clienti attraverso le sue divisioni globali di gestione patrimoniale e gestione patrimoniale è aumentato del 4% durante il trimestre, raggiungendo i 4,4 trilioni di dollari.

Poiché i clienti facoltosi spostano i loro investimenti su prodotti più complessi e redditizi, la divisione di gestione patrimoniale globale di punta di UBS ha contribuito con 1,3 miliardi di dollari di utili ante imposte, con un aumento del 47% anno su anno.

L’utile dell’attività di investment banking è aumentato del 9% a 668 milioni di dollari e l’aumento delle commissioni di consulenza per fusioni e acquisizioni ha compensato l’impatto del calo del mercato globale e dei ricavi di prime brokerage.

I profitti bancari personali e aziendali sono raddoppiati da un anno fa a $ 456 milioni. La banca ha affermato che con la revoca delle restrizioni legate alla pandemia, la ripresa della spesa dei consumatori è la ragione dell’aumento delle entrate delle carte di credito e dei cambi.

Sebbene i ricavi dell’attività di hedge fund di UBS siano diminuiti drasticamente e le commissioni di performance siano diminuite del 46% nel trimestre, il dipartimento di gestione patrimoniale ha registrato un utile di 255 milioni di dollari, con un aumento del 62%, grazie alla valutazione dei suoi prodotti azionari globali e alle commissioni di performance aumentate .

Durante la pandemia, la banca ha anche rafforzato il proprio bilancio. Il suo core equity Tier 1 capital ratio, una misura chiave della solidità finanziaria, è salito al 14,5%, un valore superiore all’obiettivo della banca del 13%.

La banca ha affermato che nonostante ciò, ci sono ancora incertezze in diversi casi giudiziari imminenti.

Finora, UBS ha stanziato 2 miliardi di dollari per far fronte alle spese legali previste. La banca ha detto che prevede di impugnare la sentenza del tribunale francese sulla frode fiscale a settembre. Anche le autorità belghe stanno indagando su un caso parallelo. UBS sta affrontando un caso relativo alla vendita di titoli garantiti da ipoteca statunitensi e frode sugli investimenti Madoff.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *