La guida definitiva per aiutarti a segnalare la tua ricchezza in criptovaluta a CRA – Hashtag Investment

La frenesia di Bitcoin e criptovaluta è tornata. Molti investitori nella nuova era stanno considerando la criptovaluta come una risorsa di investimento. Tuttavia, poiché molti regolatori non considerano Bitcoin o altre criptovalute (come Litecoin, Dogecoin o Ethereum) come moneta a corso legale, ci sono controversie sulla loro sostenibilità.Il Canada sta ulteriormente accettando Bitcoin e persino introdotto Bitcoin ETF. Anche la Canada Revenue Agency (CRA) sta reprimendo i guadagni crittografici derivanti dalla tassazione.

Il CRA sta esaminando i guadagni crittografici. Secondo la sentenza del tribunale, l’exchange di criptovalute Coinsquare rivelerà i dettagli dei clienti il ​​cui saldo del conto raggiunge 20.000 USD o più il 31 dicembre 2020 (dal 2014 al 2020). L’agenzia può anche utilizzare le istruzioni per altri scambi di criptovaluta.

Ora è il momento di prendere sul serio la tassazione sui Bitcoin, quindi il CRA ti imporrà restrizioni fiscali e imporrà una multa che può raddoppiare le tue tasse.

Il reddito criptato è tassabile?

In Canada, la criptovaluta non è ancora diventata moneta a corso legale. È necessario un quadro normativo appropriato per introdurre la valuta digitale come mezzo di scambio formale. Pertanto, tutte le regole che circondano le criptovalute sono ambigue e dipendono dalle circostanze specifiche.

CRA non ha introdotto alcuna tassa sui Bitcoin, ma questo non significa che eventuali guadagni o perdite generati dalla crittografia non rientrino nell’ambito di applicazione della tassa. Devi comunque segnalare il reddito o i guadagni relativi alla criptovaluta al CRA e pagare le tasse su di esso.

È qui che inizia tutto il caos. Quando dovresti segnalare il tuo reddito in criptovaluta? Come calcolare le entrate della crittografia e archiviarle in quale segmento di mercato? Questo articolo risponderà passo dopo passo a tutte le tue domande.

Quando dovresti segnalare la tua ricchezza in criptovaluta?

CRA tratta la criptovaluta come una merce utilizzata a fini fiscali. Pertanto, detenere o conservare criptovaluta non attirerà la tassazione. Solo quando disponi di valuta vendendola, trasferendola o scambiandola con un altro bene / servizio, carta o criptovaluta, la criptovaluta rientra nell’ambito della tassazione CRA.

Il reddito di criptovaluta è l’importo in dollari rimasto dopo aver sottratto il prezzo di acquisto della criptovaluta dal prezzo di vendita. Puoi ottenere criptovaluta in tre modi:

Quando Bitcoin era nuovo, molti minatori lo usavano per comprare la pizza. Le pizzerie dovrebbero leggere questo libro per capire come segnalare la loro ricchezza in criptovaluta a fini fiscali. Dovresti segnalare la tua ricchezza in criptovaluta nell’anno in cui hai completato o utilizzato la criptovaluta.

Come calcolare il valore della tua criptovaluta?

Il prossimo passo è calcolare il reddito crittografico in dollari statunitensi, perché il CRA non accetta pagamenti delle tasse Bitcoin. A differenza della carta moneta su cui è stampato il suo valore (10 dollari USA sono stampati su una banconota da 10 dollari), la criptovaluta non ha valore diretto. Il suo valore oscilla costantemente negli scambi di criptovaluta. Pertanto, è necessario utilizzare un metodo per determinare il valore della criptovaluta e registrarlo come documento di supporto.

Ad esempio, puoi determinare il valore di una criptovaluta come il tasso di cambio ottenuto da un singolo scambio di criptovaluta. In questo caso, esportare le informazioni sulla transazione dallo scambio crittografato e archiviarle. Il documento dovrebbe contenere i seguenti dettagli:

  • data della transazione

  • Il suo valore in dollari canadesi

  • Descrizione della transazione (regalo, acquisto o contanti)

  • L’indirizzo di criptovaluta dell’altra parte e

  • Contabilità e spese legali.

Dovresti anche archiviare le ricevute per l’acquisto o il trasferimento di criptovaluta.

Se non ti piacciono i metodi di valutazione di cui sopra, puoi ottenere il prezzo medio di mezzogiorno delle valute digitali su più scambi crittografici ad alto traffico.

In che modo CRA tasserà la tua ricchezza in criptovaluta?

Dopo aver calcolato la ricchezza della tua criptovaluta in dollari USA, devi determinare a quale segmento di mercato appartiene:

  • Reddito operativo

  • Imposta sulle plusvalenze

È importante segnalare nel segmento corretto perché hanno trattamenti fiscali diversi. CRA riscuote l’imposta sulle plusvalenze solo sul 50% delle plusvalenze. Se hai una perdita in conto capitale, puoi solo detrarla dalle plusvalenze. Non è possibile utilizzare la perdita in conto capitale per ridurre il reddito imponibile. Usiamo due scenari per comprendere il reddito imponibile.

  • Emma ha acquistato Bitcoin per $ 10.000 nel 2015 e lo ha venduto per $ 35.000 nel 2020. Dichiarerà il 50% del suo reddito criptato di $ 25.000 (da $ 35.000 a $ 10.000) sotto l’imposta sulle plusvalenze. La sua plusvalenza tassabile è di $ 12.500.

  • Se Emma è un commerciante di Bitcoin e guadagna lo stesso reddito crittografico di $ 25.000, segnalerà l’intero importo in reddito d’impresa tassabile.

La tua ricchezza in criptovaluta è un reddito d’impresa o una plusvalenza?

Finora, l’intero processo di riscossione delle imposte è stato regolare. Ma questa è la parte difficile. C’è confusione sul fatto che la ricchezza delle criptovalute sia reddito d’impresa o plusvalenze? Il CRA sarà determinato in base alla situazione specifica.

Ma in alcuni casi ci sono risposte chiare. Se ci sono attività ripetitive regolari a scopo di lucro, sono considerate reddito operativo. Ad esempio, un trader di criptovaluta che acquista e vende frequentemente criptovalute segnalerà guadagni / perdite di criptovaluta sul proprio reddito aziendale.

Se è presente una sola transazione, potrebbe trattarsi di reddito d’impresa o plusvalenza. Ad esempio, Emma ha acquistato solo schede grafiche di fascia alta, radiatori e altre apparecchiature per estrarre la criptovaluta, quindi ha venduto la criptovaluta a scopo di lucro. Questo può essere considerato reddito d’impresa. Tuttavia, se porta hardware per i giochi o la programmazione e usa il suo tempo libero per estrarre valuta, questo può essere considerato un guadagno in conto capitale.

Aggiudicazione degli investimenti

Se utilizzi la criptovaluta come investimento alternativo, ci sono altri modi efficienti dal punto di vista fiscale per far fluttuare i prezzi delle criptovalute.Senza tenere Bitcoin, puoi investimento Nella destinazione Bitcoin ETF (BTCC-B) O azioni simili di società minerarie di criptovaluta BitFarms (Federazione delle biotecnologie) Attraverso il tuo conto di risparmio esentasse (TFSA). Questo ti salverà da tutti i problemi sopra menzionati e dai redditi da investimenti esentasse relativi a Bitcoin.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *