La joint venture di GM in Cina richiama 1,44 milioni di veicoli a causa di problemi al motore Reuters


© Reuters. Foto del file: Il logo Wuling è visibile su un veicolo elettrico (EV) presso una concessionaria SAIC-GM-Wuling a Pechino, Cina, il 20 settembre 2020. REUTERS/Yilei Sun

La joint venture cinese di Pechino (Reuters)-SAIC-GM-Wuling, General Motors (NYSE:) con SAIC e una società più piccola richiamerà 1,44 milioni di veicoli Wuling e Baojun in Cina a causa di problemi ai componenti del motore. .

La joint venture con sede a Liuzhou vende anche Wuling Hongguang MINI EV, l’auto elettrica più venduta nel più grande mercato automobilistico del mondo.

Un rappresentante della joint venture non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *