La ripresa nel Regno Unito ha rallentato poiché i colli di bottiglia hanno compensato il rimbalzo nel settore alberghiero


Poiché la carenza di forniture ha interrotto la produzione di automobili, ha compensato il forte rimbalzo nel settore alberghiero e il lancio del programma di vaccinazione, la ripresa del Regno Unito è rallentata a maggio.

L’Office of National Statistics ha affermato che il volume di beni e servizi prodotti nel Regno Unito è aumentato dello 0,8% su base mensile, un dato inferiore a quanto previsto dagli economisti dopo un forte rimbalzo dopo la riapertura dell’economia ad aprile.

Ciò ha comportato un tasso di crescita economica del 3,6% nei tre mesi terminati a maggio e una riduzione della produzione economica del 3,1% rispetto ai livelli pre-pandemia, il divario più piccolo dall’inizio della crisi.

L’espansione è stata trainata dalla riapertura degli hotel al coperto.Il settore dei servizi è aumentato dello 0,9%, di cui i servizi di alloggio e ristorazione sono aumentati del 37,1%, poiché ristoranti e bar hanno permesso ai clienti di tornare in casa dopo che le restrizioni sono state allentate.

Il Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak ha dichiarato: “È bello vedere le persone ritirarsi a causa del successo del lancio del vaccino e vedere questo riflesso nei dati di crescita economica di oggi.” Ha aggiunto che il governo continuerà a sostenere la ripresa economica. Pianifica le vacanze e passa l’aiuto per chi cerca lavoro.

Il National Bureau of Statistics del Regno Unito ha affermato che la ripresa del settore produttivo è dovuta principalmente al maltempo piuttosto che all’aumento della produzione nel settore energetico.Tuttavia, le sue prestazioni sono state trascinate al ribasso da un calo del 16,5% nella produzione di attrezzature per il trasporto, a causa del globale Carenza di microchip Questo ha interrotto la produzione di automobili. Anche il settore delle costruzioni si è leggermente contratto, ma ancora al di sopra dei livelli pre-pandemia.

L’economista di KPMG Yael Selfin ha affermato che con la maturazione della ripresa, è prevedibile un rallentamento della crescita. Ha aggiunto: “Ci aspettiamo ancora che l’economia continuerà a scaldarsi nei prossimi mesi e la domanda repressa guiderà lo sviluppo di molte industrie. Tuttavia, poiché molte persone desiderano la velocità della riapertura, hanno iniziato a comparire colli di bottiglia. in vari settori, dalla carenza di manodopera. Alla pressione sulla catena di approvvigionamento”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *