La risposta di Reuters alla morte di Rumsfeld è profondamente divisa


© Reuters. Foto del file: il segretario alla Difesa degli Stati Uniti Donald Rumsfeld ha ascoltato una domanda in una conferenza stampa dopo l’incontro con il presidente ad interim del Kirghizistan Kurmanbeck Bakiyev a Bishkek il 14 aprile 2005.REUTERS/Vladimir Pirogov/File Photo

WASHINGTON (Reuters)-La famiglia di Donald Drumsfield, ex Segretario alla Difesa degli Stati Uniti e principale pianificatore della guerra in Iraq, ha dichiarato mercoledì che era morto all’età di 88 anni.

La reazione alla morte dell’ex deputato, uomo d’affari e pilota navale è stata profondamente divisa.

George W. Bush https://www.bushcenter.org/about-the-center/newsroom/press-releases/2021/06/president-bush-statement-donald-rumsfeld.html, il 43° presidente degli Stati Uniti:

“La mattina dell’11 settembre 2001, Donald Rumsfeld corse al fuoco del Pentagono per assistere i feriti e garantire la sicurezza dei sopravvissuti. Per i successivi cinque anni, servì stabilmente come segretario alla difesa in tempo di guerra. ——Un dovere. Ha completato il lavoro con forza, abilità e onore.

Un periodo di sfide senza precedenti per il nostro Paese e le nostre forze armate ha anche dimostrato le migliori qualità del Segretario Rumsfeld. Un uomo intelligente, retto e quasi inesauribile, non impallidisce mai di fronte a decisioni difficili, non sfugge mai alle responsabilità… Piangiamo per un funzionario modello e una persona molto buona.

Jameel Jaffer https://twitter.com/JameelJaffer/status/1410325553979314179, direttore del Knight’s First Amendment Institute alla Columbia University ed ex vicedirettore legale dell’American Civil Liberties Union:

“L’ordine emesso da Rumsfeld ha provocato l’abuso e la tortura di centinaia di prigionieri detenuti dagli Stati Uniti in Afghanistan, Iraq e Guantanamo Bay. Questa dovrebbe essere la parte superiore di ogni necrologio… Nel processo, ci sono stati più di cento prigionieri. Interrogatorio di morte. L’indagine è stata nella migliore delle ipotesi arbitraria. Ma gli stessi militari hanno concluso che alcuni prigionieri sono stati torturati a morte”.

Iyad el-Baghdadi https://twitter.com/iyad_elbaghdadi/status/410321046323052572, Presidente della Kawaakibi Foundation, un’organizzazione di ricerca e radicale focalizzata sulla libertà nel mondo arabo:

“Donald Drumsfield è un criminale di guerra. Ha presieduto a guerre illegali che coinvolgevano uccisioni di massa di civili, torture e saccheggi sistemici e corruzione su larga scala. Il paese che ha contribuito a distruggere non è stato restaurato. Questa è la sua eredità. Possa lui bruciare l’eternità in inferno per tutti”.

Il rappresentante degli Stati Uniti Mike Rogers (NYSE:), un repubblicano dell’Alabama, è membro del Comitato dei servizi armati della Camera:

“Il segretario di Stato Donald Drumsfield è un leader eccezionale che ha dedicato decenni di servizio pubblico a questo paese. L’11 settembre 2001, Donald era lì per aiutare il nostro paese a uscire dai nostri giorni più bui. Uno, incluso l’afflusso al Pentagono per aiutare il feriti e sopravvissuti… È una persona straordinaria e la sua perdita sarà molto sentita”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *