La Russia designa l’organizzazione di Alexei Navalny come “estremista”


La Russia ha dichiarato illegali le organizzazioni create da attivisti dell’opposizione imprigionati Alexei Navalny Descrivendoli come “estremismo”, questa etichetta vieta ai suoi sostenitori di partecipare alle elezioni e li minaccia di incarcerare per anni.

Un tribunale di Mosca ha detto mercoledì che la Fondazione Anticorruzione di Navalny (FBK) e la sua rete nazionale di attivisti politici dovrebbero essere classificate insieme allo Stato Islamico e ad Al-Qaeda.Gruppi per i diritti hanno affermato che la mossa faceva parte della campagna del Cremlino per sopprimere l’opposizione contro il presidente Vladimir Putin (Vladimir Putin) alla vigilia delle elezioni parlamentari di settembre.

Il più famoso critico di Putin, Navalny, è stato arrestato a gennaio e condannato a due anni e mezzo di carcere dopo essersi ripreso da un’intossicazione nervosa, che secondo lui era un tentativo di omicidio ordinato dal Cremlino.

“Le sedi di FBK e Navalny sono considerate organizzazioni estremiste”, hanno affermato gli avvocati di queste organizzazioni. “Pertanto, le loro attività sono vietate in Russia e tutti i dipendenti che continuano a lavorare per loro devono affrontare vere minacce di reclusione”.

Secondo alcune trascrizioni fornite dagli avvocati di FBK, i pubblici ministeri russi hanno sostenuto che i gruppi di Navalny hanno protestato contro l’incarcerazione di Navalny e le attività di Putin attraverso il loro radicalismo e organizzazione, “usando lo slogan del liberalismo per distruggere la società e la società. La situazione politica ha creato le condizioni.. . per cambiare con la forza il governo e lasciare che la gente scenda in piazza”.

Il pubblico ministero ha anche affermato che i pagamenti FBK per aiutare i manifestanti che sono stati arrestati dalla polizia e addebitati per spese legali dovrebbero essere classificati come “finanziamenti di attività estremiste”, indicando che coloro che ricevono i fondi potrebbero essere oggetto di procedimenti giudiziari.

Dopo aver stabilito che alcuni dei materiali discussi erano segreti, la riunione del tribunale di 12 ore si è tenuta in privato. Il team legale di FBK ha dichiarato che farà ricorso contro la sentenza.

Pochi giorni fa Putin ha firmato una legge che rendeva illegali i membri oi sostenitori dell’organizzazione. Organizzazione “estrema” Ha partecipato alle elezioni russe. Secondo la legge russa, chiunque diventi membro di tali organizzazioni, faccia donazioni a tali organizzazioni o condivida materiali creati da tali organizzazioni dovrà affrontare procedimenti penali e fino a 6 anni di carcere.

La rete regionale di Navalny ha uffici in dozzine di città provinciali russe ed è stata chiusa ad aprile secondo la legge in attesa di una sentenza del tribunale. Gli assistenti senior hanno affermato che, indipendentemente dalla sentenza di mercoledì, continueranno ad agire da soli.

La rete è una parte fondamentale degli sforzi di Navalny per utilizzare il cosiddetto voto intelligente nelle elezioni di settembre, un piano per guidare gli elettori scontenti a sostenere i candidati che hanno maggiori probabilità di sconfiggere gli attuali politici del Partito Russia Unita al potere.

FBK, fondata da Navalny 10 anni fa, ha pubblicato una serie di inchieste sulla presunta corruzione finanziaria di alti funzionari del governo russo.

A gennaio, dopo l’arresto di Navalny, Indagare Si tratta di un palazzo di circa 1,4 miliardi di dollari nel Mar Nero, costruito da un gruppo di oligarchi per Putin. Da allora, è stato visto 117 milioni di volte su YouTube.

Il Cremlino ha negato che Putin o la sua famiglia avessero alcun legame con il palazzo e ha negato qualsiasi collegamento con l’avvelenamento di Navalny.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *