Lavoro, a giugno la disoccupazione è stabile all’8%

L’Istat, l’Istituto nazionale di Statistica, ha elaborato i nuovi dati sulla disoccupazione in Italia nel mese di giugno. I dati sono in linea con il mese precedente: infatti il tasso di disoccupazione è stabile all’8%, pressochè invariato dal mese di maggio 2011 (il dato è in flessione di -0.021%). Per quanto riguarda il confronto con giugno 2010, l’Istat fa sapere che il tasso di disoccupazione di giugno 2011 è calato di 0.3% rispetto ad un anno fa, mentre il tasso di occupazione è stabile al 56.9%, dunque invariato sia in termini congiunturali che tendenziali. Per quanto riguarda l’occupazione giovanile, l’Istat segnala come il tasso di disoccupazione giovanile sia sceso al 27.8%, in calo dunque dello 0.4% rispetto al mese scorso; prendendo in esame il mese di giugno dell’anno scorso, il valore di quest’anno resta superiore: infatti nel 2010 il tasso di disoccupazione giovanile si era attestato al 27.5%, con una flessione al 26.8% nei mesi di luglio ed agosto 2010. Chiudiamo col valore dell’inattività: in Italia gli uomini inattivi aumentano dello 0.3% nel mese di giugno, ossia + 19mila unità rispetto al mese scorso, l’aumento su base annuale invece è dell’1.8%. Le donne inattive invece mantengono la quota invariata rispetto al mese scorso, ma aumentano nell’arco dei dodici mesi: infatti rispetto al mese di giugno 2010, le donne inattive sono aumentate dello 0.7%.

Pietro Gugliotta

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *