Le aziende tecnologiche statunitensi sono deluse dalla sentenza DACA e sollecitano il Congresso ad agire Reuters


© Reuters. Foto del file: Il 15 giugno 2020, a Washington, DC, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha rilasciato un cartello a sostegno dei DACA Dreamers sui gradini della Corte Suprema degli Stati Uniti dopo aver rifiutato di ascoltare la sfida dell’amministrazione Trump alla legge sull’asilo della California. REUTERS/Tom Brenner/File

Kanishka Singh

(Reuters)-Alcune società tecnologiche statunitensi hanno espresso disappunto per la sentenza di un giudice federale che ha bloccato una nuova domanda per un programma per proteggere gli immigrati portati negli Stati Uniti dall’espulsione da bambini.

Venerdì, il giudice distrettuale degli Stati Uniti Andrew Hanen ha sostenuto l’accusa di alcuni stati per porre fine al programma di rimpatrio differito dell’ingresso di minori (DACA), affermando che il programma è stato creato illegalmente dall’ex presidente Barack Obama nel 2012.

Il portavoce di Google (NASDAQ:) Jose Castaneda ha dichiarato: “Abbiamo discusso a lungo di sostenere il piano. In questo caso, abbiamo presentato un riassunto amicus curiae. ) Molto deluso dalla decisione”.

“Sognatori e immigrati hanno reso gli Stati Uniti – e Twitter – migliori”, ha dichiarato un portavoce della piattaforma di social media Twitter in una dichiarazione via e-mail.

Twitter, Google, Microsoft (NASDAQ:) e il produttore di Photoshop Adobe (NASDAQ:) hanno esortato il Congresso degli Stati Uniti a unirsi per proteggere i sognatori. Google ha affermato di sperare che DACA venga “consolidato” come legale.

Il presidente della Microsoft Brad Smith ha affermato che la sentenza “deludente” ha portato ancora una volta “incertezza” ai sognatori.

Il giudice ha stabilito venerdì che il piano violava l’Atto sulla procedura amministrativa (APA) quando è stato creato, ma ha affermato che poiché ci sono troppe persone attualmente iscritte al piano – quasi 650.000 persone – la sua sentenza sarà sospesa per loro. Il caso e la domanda di rinnovo.

Biden, che era vicepresidente quando Obama ha creato il programma, ha dichiarato che spera di creare un modo permanente per i destinatari del DACA (o “sognatori”) per ottenere la cittadinanza.

Sabato, Biden ha promesso di mantenere il piano, che proteggerebbe dalla deportazione centinaia di migliaia di immigrati portati negli Stati Uniti da bambini, ha promesso di invalidare la sentenza del giudice e ha esortato il Congresso a fornire accesso alla cittadinanza.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *