Le azioni di Made.com scendono del 7% dopo aver completato l’IPO di Londra Reuters


© Reuters. File foto: 29 dicembre 2017, l’ufficio del gruppo della borsa di Londra si trova a Londra, Inghilterra. REUTERS/Toby Melville/File Photo

Abinav Ramnarayan

LONDRA (Reuters) – Le azioni del rivenditore di mobili online Made.com sono scese del 7% quando ha debuttato mercoledì, l’ultima società a subire una perdita nel suo primo giorno di negoziazione.

Made.com ha valutato la sua offerta pubblica iniziale di Londra (IPO) a 200 pence per azione, che è il fondo della fascia di prezzo precedentemente annunciata, con una valutazione di 826 milioni di sterline (1,17 miliardi di dollari).

Tuttavia, il prezzo delle azioni è sceso del 7% in apertura e del 5% alle 0720 GMT.

Nelle ultime settimane, alcune società europee hanno lavorato duramente per portare a termine le loro IPO e gli investitori sono diventati sempre più esigenti riguardo alle transazioni in cui investono. Alcune aziende che hanno fissato i prezzi, come la francese Being, stanno lottando nell’aftermarket.

A Londra, un gran numero di IPO di Deliveroo e Alphawave hanno subito gravi battute d’arresto quando hanno debuttato e i prezzi delle transazioni erano molto inferiori ai loro prezzi IPO.

Made.com ha raccolto 194 milioni di sterline quotandosi a Londra e i suoi azionisti hanno venduto altri 223 milioni di sterline nella transazione.

JP Morgan Chase e Morgan Stanley (NYSE:) è il coordinatore globale della transazione.

(1 USD = 0,7086 GBP)

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *