Le preoccupazioni per i virus persistono, i dati statunitensi sono imminenti, i mercati azionari globali sono volatili – shareandstocks.com


dimensione del font

I lavoratori producono parti di camion in una fabbrica a Qingzhou, nella provincia di Shandong, nella Cina orientale, il 30 giugno 2021.

AFP tramite Getty Images

Alla fine dei forti guadagni nella prima metà di quest’anno, mercoledì i mercati azionari globali sono scesi.

Gli investitori hanno pesato sui nuovi dati che mostrano il rallentamento della ripresa della Cina e le persistenti preoccupazioni sulla pressione contagiosa del Covid-19.

I futures sulle azioni statunitensi sono scesi dopo le azioni europee.

I mercati azionari asiatici hanno chiuso in modo misto,

Indice Nikkei 225

I dati di FactSet mostrano che, sebbene sia aumentato di meno del 5% alla fine della prima metà del 2021, è ancora stagnante.della Cina

Indice CSI 300

È aumentato dello 0,6% e nella prima metà dell’anno è aumentato di circa il 3,5%. Colpiti dalla carenza di chip e alimentatori, gli indicatori ufficiali dell’attività delle fabbriche cinesi sono diminuiti a giugno e anche la crescita non manifatturiera ha rallentato a causa dell’aumento dei casi di Covid-19.

Mercoledì, le preoccupazioni per il ceppo Delta altamente contagioso di Covid-19 potrebbero mettere sotto pressione gli investitori. Ipek Ozkardeskaya, analista senior di Swissquote, ha dichiarato in un rapporto ai clienti: “Il cambiamento del Delta si sta diffondendo in tutto il mondo a un ritmo allarmante, ostacolando ancora una volta le prospettive di ripresa economica”.

Questo

Indice Stoxx Europe 600

Sotto pressione, è sceso dell’1% a causa di perdite bancarie e automobilistiche. Nella prima metà di quest’anno, l’indice aumenterà ancora di quasi il 13%. I dati mostrano che il numero di persone che chiedono l’indennità di disoccupazione in Germania è diminuito di 38.000 all’inizio di giugno, mentre gli economisti intervistati dal Wall Street Journal hanno previsto un calo di 20.000.

Anche i futures su azioni statunitensi sono diminuiti Un altro incontro di registrazione in modo da

Indice Standard & Poor’s 500

con

Indice composito Nasdaq

Ciò è stato guidato da dati economici ottimistici e gli investitori sono riusciti a dissipare alcune preoccupazioni sulla variante Delta. Secondo i dati di FactSet, l’indice Standard & Poor’s 500 dovrebbe aumentare dell’8% nel secondo trimestre e del 15% in sei mesi.

I dati economici hanno riacquistato l’attenzione mercoledì e il rapporto sull’occupazione del settore privato dell’ADP di giugno e le vendite di case in sospeso saranno presto rilasciati.Ma il più grande punto di dati per gli investitori sarà venerdì Dati sull’occupazione non agricola Giugno.

Didi, il gigante cinese dei viaggi in auto, fissa l’offerta pubblica iniziale a $ 14 Prima transazione Mercoledì è quotata alla Borsa di New York con il simbolo DIDI.

leggi di più



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *