Le richieste di mutui statunitensi diminuiscono di più in quasi cinque mesi-MBA By Reuters


© Reuters. Foto del file: il 14 maggio 2021, un cartello “in vendita” è stato affisso fuori da una residenza nel quartiere Queen Anne di Seattle, Washington, USA. REUTERS/Karen Ducey

Evan Sally

(Reuters)-Poiché le attività di rifinanziamento e le richieste di acquisto sono diminuite drasticamente, le richieste di mutui immobiliari negli Stati Uniti sono diminuite del più grande calo in quasi cinque mesi.

L’American Mortgage Bankers Association (MBA) ha dichiarato mercoledì che nella settimana terminata il 25 giugno, l’indice di mercato destagionalizzato è sceso del 6,9% rispetto alla settimana precedente, il calo maggiore dall’inizio di febbraio. Ciò riflette una riduzione dell’8,2% delle domande di rifinanziamento dei prestiti esistenti e una riduzione del 4,8% delle domande di acquisto di abitazioni.

La scorsa settimana, il tasso di interesse contrattuale medio per i mutui tradizionali a 30 anni è salito al 3,20% dal 3,18% della settimana precedente.

Il vicepresidente senior dell’MBA e capo economista Mike Fratantoni ha dichiarato in una dichiarazione: “La scorsa settimana, le richieste di acquisto per i prestiti tradizionali sono scese al livello più basso da maggio dello scorso anno”. gli acquirenti di case a tempo indeterminato che di solito ottengono prestiti più piccoli possono essere esclusi dal mercato a causa della mancanza di case di livello base in vendita”.

A causa della carenza di case sul mercato, quest’anno le vendite di case nuove ed esistenti sono diminuite drasticamente.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *