L’Indonesia aumenta la produzione di ossigeno dopo decine di morti per carenza di ossigeno Reuters


© Reuters.

Bernadette Christina

JAKARTA (Reuters) – Il governo ha dichiarato domenica che l’Indonesia ha ordinato ai produttori di ossigeno di dare priorità alle esigenze mediche alla luce della crescente domanda da parte dei pazienti COVID-19, dopo che la fornitura di gas salvavita di un ospedale era quasi esaurita e più di 60 persone sono morte .

Il quarto paese più popoloso del mondo sta combattendo uno dei peggiori focolai di coronavirus in Asia, con 27.913 infezioni sabato che sono diventate l’ultimo di molti picchi nelle ultime due settimane.

In una dichiarazione, l’ospedale Sardjito di Java ha affermato che da sabato a domenica presto, quando è arrivata la nuova scorta, 63 pazienti sono morti dopo aver quasi esaurito l’ossigeno.

Tuttavia, un portavoce dell’ospedale non ha potuto confermare se tutti i morti fossero stati infettati da COVID-19.

Il funzionario del Ministero della Salute Siti Nadia Tarmizi ha affermato che in risposta il governo ha chiesto all’industria del gas naturale di aumentare la produzione di ossigeno medico.

“Speriamo anche che le persone non facciano scorta di ossigeno”, ha aggiunto, riferendosi alle scorte che potrebbero impedire a molte persone di ottenere ossigeno.

L’ospedale ha affermato di aver cercato più forniture di ossigeno nei giorni precedenti l’incidente, ma l’afflusso di pazienti affetti da virus da venerdì ha superato la sua capacità e ha consumato la fornitura più velocemente del previsto.

Quando, prima dell’alba di domenica, hanno iniziato a ricevere più rifornimenti, la crisi è stata alleviata.

Inoltre, il dipartimento responsabile della supervisione della risposta al COVID-19 in Indonesia ha ordinato all’industria del gas naturale di dare priorità alla produzione per soddisfare la domanda stimata di 800 tonnellate di ossigeno al giorno per esigenze mediche.

Il dipartimento ha aggiunto che ci sono 225.000 tonnellate di capacità inutilizzata nel settore che possono ancora essere utilizzate ogni anno.

La diffusione della variante altamente contagiosa del Delta sta spingendo al limite gli ospedali dell’isola principale di Giava.La variante è stata scoperta per la prima volta in India, portando a un’impennata di casi e risorse mediche tese.

A Jakarta, la capitale indonesiana, il governo ha dichiarato che il numero di funerali giornalieri seguendo il protocollo COVID è aumentato di dieci volte dall’inizio di maggio, con 392 persone sepolte sabato.

Queste sono anche le misure di restrizione “di emergenza” di 18 giorni attuate da Java e Bali per controllare la diffusione del virus.

Il ministero ha affermato che a partire da martedì l’Indonesia limiterà l’ingresso di turisti stranieri e consentirà l’ingresso solo a coloro che sono completamente vaccinati e hanno un test PCR negativo, ad eccezione dei viaggi diplomatici.

I turisti devono ancora essere messi in quarantena per otto giorni dopo l’arrivo.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *