L’ufficiale della polizia metropolitana ammette di aver rapito e violentato Sarah Everard


Un ufficiale di polizia metropolitana ha ammesso di aver rapito e violentato Sarah Everard, la cui scomparsa e uccisione a marzo hanno scatenato una violenta reazione contro il trattamento delle donne nel Regno Unito.

Martedì, Wayne Couzens, 48 ​​anni, del Kent, è apparso a Old Bailey, Londra tramite un collegamento video, si è dichiarato colpevole di rapimento e stupro, ma non ha perorato l’omicidio di Everard tra il 2 marzo e il 10 marzo. La corte ha sentito che era in attesa di un referto medico.

Couzens ha ammesso attraverso il suo avvocato difensore Jim Sturman QC di essere responsabile dell’uccisione di Everard. Un’altra udienza si terrà il 9 luglio.

L’omicidio di Everard all’inizio di quest’anno ha scatenato un’ondata di rabbia nel Regno Unito, costringendo la nazione a Sicurezza di donne e ragazze.

Everard, 33 anni, è scomparso il 3 marzo mentre tornava a casa a Clapham, nel sud di Londra. Una settimana dopo, il suo corpo è stato trovato in un bosco vicino ad Ashford, nel Kent. Quando è scomparsa, il direttore del marketing ha continuato a tornare a casa sua a Brixton, e in seguito il suo ragazzo ha denunciato la sua scomparsa.

Dopo il ritrovamento del corpo, Veglia Al Clapham Commons tenuto per lei hanno partecipato centinaia di donne, tra cui la duchessa di Cambridge. Tuttavia, dopo che un video mostrava una donna trattenuta da due poliziotti, l’incidente si è concluso con violenti scontri e critiche alla gestione dell’incidente da parte della polizia metropolitana.

Il capo della polizia metropolitana Dame Cressida Dick (Dame Cressida Dick) è sotto una tremenda pressione, ma insiste sul fatto che non si dimetterà dopo essere stata criticata. Il sindaco di Londra Sadiq Khan è stato molto critico nei confronti del monitoraggio della veglia notturna, e in seguito ha incontrato Dick e ascoltato la sua dichiarazione, sebbene all’epoca fosse sostenuta dal primo ministro Boris Johnson.

Alcuni politici e attivisti sono generalmente preoccupati per la regolamentazione delle proteste britanniche.All’inizio di quest’anno, il partito laburista ha accusato il governo di tentare di introdurre Polizia, criminalità, sentenze e fatture del tribunale Se approvato, la polizia avrà maggiori poteri per reprimere le manifestazioni.



Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *