Meghan e Harry chiamano le loro nuove figlie come la regina e Diana Reuters


© Reuters. Foto del file: Meghan, duchessa di Sussex e il principe Harry, duca di Sussex, hanno partecipato a una tavola rotonda sull’uguaglianza di genere tenutasi al Castello di Windsor, Windsor, Regno Unito, il 25 ottobre 2019. Jeremy Selwyn/Pool via Reuters

Autore: Michael Holden e Andy Bruce

LONDRA (Reuters) – Meghan, duchessa del Sussex, in Inghilterra, ha dato alla luce il suo secondo figlio, una bambina, che insieme al marito, il principe Harry, prendono il nome dalla regina Elisabetta e dalla defunta madre, la principessa Diana.

Lilibet’Lili’ Diana Mountbatten-Windsor è nata venerdì al Santa Barbara Lodge Hospital in California, con Harry presente.

Dopo un anno turbolento, la coppia si è dimessa dai loro doveri reali e si è trasferita negli Stati Uniti per vivere una vita più indipendente.

Harry e Meghan hanno dichiarato: “Il 4 giugno siamo stati fortunati ad accogliere nostra figlia Lily. Ha superato la nostra immaginazione e apprezziamo ancora l’amore e le preghiere di tutto il mondo”.

“Grazie per la vostra gentilezza e supporto in questo momento molto speciale per la nostra famiglia.”

Il loro addetto stampa ha detto che sia la madre che il bambino stanno bene e sono tornati a casa.

Dopo un’intervista esplosiva con la conduttrice americana di talk show Oprah Winfrey a febbraio, Meghan e Harry hanno raramente lasciato i riflettori dei media, accusando un membro della famiglia reale che non voleva essere nominato. Osservazioni razziste e ignorano le sue richieste di aiuto quando lei si sente suicida.

Il loro primo figlio, Archie, è nato nel 2019.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *