Migliaia di poliziotti britannici si preparano a partecipare alle proteste del G7 Reuters


© Reuters. Il 24 maggio 2021, il logo del G7 è apparso sul cartello informativo vicino al Carbis Bay Hotel and Resort a St Ives, in Cornovaglia, nel sud-ovest dell’Inghilterra.Il vertice del G7 dei leader globali si terrà a giugno.Foto scattata il 24 maggio 2021. REUTERS/Toby Melville

Michael Holden

Cabis Bay, Inghilterra (Reuters)-Migliaia di agenti di polizia sono stati reclutati da tutto il Regno Unito per rafforzare la sicurezza in risposta alla promessa degli organizzatori che i leader del G7 di questa settimana si riuniranno per un vertice che sarà dirompente e “fastidioso” Le proteste.

Il primo incontro faccia a faccia dei leader delle principali economie avanzate negli ultimi due anni si terrà in Cornovaglia, un angolo del sud-ovest dell’Inghilterra, incentrato sulla pandemia di COVID-19 e sui cambiamenti climatici.

La polizia ha chiuso le strade e le strade costiere che portano alla piccola località balneare di Cabis Bay dove si è svolto l’evento, eretto recinzioni in acciaio e attuato altre misure restrittive.

La polizia del Devon e della Cornovaglia ha affermato che sono stati reclutati altri 5.000 ufficiali per aiutare con l’operazione, con un totale di circa 6.500 tra ufficiali e personale coinvolti.

“Tutto ciò che faremo sarà proporzionato e legale”, ha affermato l’assistente dello sceriffo Glen Mehew, che ha supervisionato il vertice. “Sappiamo che nei prossimi 7 giorni i media di tutto il mondo si concentreranno su di noi”.

Sebbene la minaccia del terrorismo esista ancora – il Regno Unito è al terzo livello di allerta “grave”, il che significa che potrebbe verificarsi un attacco – il problema più ovvio sarà la gestione di una serie di proteste, alcune delle quali cercheranno I grandi danni nel Regno Unito ne evidenziano la causa.

“I nostri diritti non si conquistano con proteste silenziose ed educate. I nostri diritti si conquistano con modi rumorosi, distruttivi e fastidiosi”, ha affermato l’organizzazione Kill Bill, che ha aderito alla “Resistance G7 Alliance” (RG7). ) È uno dei circa 20 militanti organizzazioni. ).

“Faremo rumore. Saremo distruttivi. Daremo fastidio”, ha detto l’organizzazione, che si oppone a una proposta di legge che darà alla polizia poteri aggiuntivi per frenare le proteste.

La polizia ha affermato di sostenere il diritto di protestare pacificamente e ha assegnato quattro luoghi per la raccolta dei manifestanti. Ma RG7 – il cui numero include anche organizzazioni per il cambiamento climatico, attivisti contro la guerra e anarchici – ha detto che resisterà a questi.

“RG7 non parla né contatta la polizia. La polizia non sarà accolta in nessuno dei nostri spazi”, ha affermato sul suo sito web.

La ribellione per l’estinzione ha causato il caos nel traffico nel centro di Londra. Le proteste nel 2019 sono durate 11 giorni. L’organizzazione ha affermato che circa 1.000 manifestanti dovrebbero andare nella piccola città di St Ives vicino a Carbis Bay per partecipare al vertice.

Ha scritto in una lettera aperta alla gente del posto la scorsa settimana: “Abbiamo fatto del nostro meglio per pianificare le nostre azioni per garantire la pace, la creatività, l’arte e la sicurezza del nuovo virus della corona”. in anticipo.”

La polizia ha dichiarato che avrebbe adottato una linea dura, affermando che la distruzione continua non poteva essere consentita e che qualsiasi ordine pubblico o reato sarebbe stato trattato “severamente”.

La polizia ha dichiarato sul loro sito web: “Supponendo che l’intenzione della protesta sia di causare gravi danni, sgombereremo la strada bloccata il prima possibile”.





Source link

Autore dell'articolo: amministrazione2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *