Ministero dell’Economia: “Sbloccati 40 miliardi di crediti per le le imprese fornitrici”

euro_euroImportante provvedimento del ministro dell’Economia, Vittorio Grilli, che ha presentato un disegno di legge che prevede il via libera al pagamento di 40 miliardi di crediti per le aziende fornitrici che non sono state ancora pagate dopo aver fornito servizi o materiali all’amministrazione dello Stato. Un decreto che ha scatenato diverse polemiche, perchè secondo alcuni parlamentari, tendeva a favorire il pagamento agli istituti bancari: Grilli è stato categorico, smentendo la notizia. La gran parte dei 40 miliardi non andrà alla banche: come ha spiegato Grilli in audizione al Parlamento, per gli istituti bancari è stata riservata una parte minoritaria del fondo. Inoltre, Grilli ha spiegato i termini del pagamento, ci sarà un ordine cronologico: prima verranno pagati i soggetti non finanziari, dunque le imprese, poi toccherà alle banche. La mossa del ministero dell’Economia è importante, specie in un periodo simile: secondo le analisi Istat, la fiducia delle aziende è in calo, nonostante a marzo sia leggermente aumentata (grazie alle aziende manifatturiere , ma a preoccupare le aziende è il futuro. A diminuire è anche la domanda interna: l’Istat ha spiegato che ordini interni sono calati del 3%, mentre migliora la situazione estera, con gli ordini fuori dai confini italiani che crescono dell’1.4%. Lo sblocco dei 40 miliardi di crediti per le aziende è una bella boccata d’aria.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *