Mutuo o prestito tradizionale

Che cos’è un mutuo o prestito tradizionale?

Un mutuo tradizionale o prestito tradizionale è qualsiasi tipo di prestito per l’acquirente di una casa, che non è fornito o garantito da un ente governativo. Invece, i prestiti ipotecari tradizionali possono essere ottenuti attraverso istituti di credito privati, come banche, cooperative di credito e società di mutui.Tuttavia, alcuni mutui ipotecari tradizionali possono essere garantiti da due società sponsorizzate dal governo; questo Associazione nazionale federale dei mutui (Fannie Mae) e Federal Home Mortgage Corporation (Freddie Mac).alcunialcuni

Punti chiave

  • I mutui tradizionali o prestiti tradizionali sono prestiti per gli acquirenti di case che non sono forniti o garantiti da enti governativi.
  • Può essere ottenuto o garantito da un prestatore privato o da due società finanziate dal governo (Fannie e Freddie).
  • I potenziali mutuatari devono completare una richiesta formale di prestito ipotecario e fornire i documenti richiesti, la storia creditizia e il punteggio di credito attuale.
  • I tassi di interesse sui prestiti tradizionali sono spesso più alti dei tassi di interesse sui mutui garantiti dal governo, come i prestiti FHA.

Comprendere mutui e prestiti tradizionali

I mutui tradizionali di solito hanno un tasso di interesse fisso, il che significa tasso d’interesse Non cambierà durante l’intero periodo di prestito. I mutui o i prestiti tradizionali non sono garantiti dal governo federale, quindi le banche e i creditori di solito hanno requisiti di prestito più rigorosi.

Alcune agenzie governative che forniscono alle banche prestiti ipotecari includono Amministrazione federale degli alloggi (FAA), Dipartimento degli affari dei veterani degli Stati Uniti (VA) e Servizio di alloggi rurali del Dipartimento dell’agricoltura degli Stati Uniti. Tuttavia, i mutuatari devono soddisfare determinati requisiti per poter partecipare a questi programmi.

Tradizione e conformità

I prestiti tradizionali sono spesso erroneamente definiti come Mutuo ammissibile O prestito. Sebbene ci sia sovrapposizione, le due sono categorie diverse. I mutui ammissibili si riferiscono a mutui i cui termini e condizioni di base soddisfano gli standard di finanziamento di Fannie Mae e Freddie Mac.Il più importante di questi è il limite del dollaro USA, che è determinato annualmente da Agenzia federale delle finanze per l’edilizia abitativa (FAFA). Nella maggior parte degli Stati Uniti continentali, i prestiti nel 2021 non possono superare i $ 548.250.alcunialcuni

Pertanto, sebbene tutti i prestiti ammissibili siano prestiti regolari, non tutti i prestiti regolari sono ammissibili.Un tipo Mutuo enorme Ad esempio, 800.000 USD è Mutuo tradizionale, ma mutuo non qualificato——Perché supera l’importo che può essere sostenuto da Fannie Mae o Freddie Mac.alcunialcuni

Nel 2020, 8,3 milioni di proprietari di case hanno mutui assicurati FHA.alcuniIl mercato secondario dei mutui ipotecari tradizionali è molto ampio e liquido. La maggior parte dei mutui ipotecari tradizionali sono confezionati come pass-through Titoli garantiti da ipoteca, Trading in un mercato forward maturo, chiamato mutuo Prossimamente (Da definire) Il mercato.Molti di questi tradizionali Titoli passanti Ulteriori cartolarizzazioni come Debito ipotecario (Direttore marketing).

Come funzionano i mutui o i prestiti tradizionali

Questi anni dalla sua fondazione Crisi dei mutui subprime Nel 2007, gli istituti di credito hanno inasprito le condizioni di prestito – come “nessuna revisione”, “nessun acconto” e altri prestiti per la casa sono in aumento – ma in generale, la maggior parte dei requisiti di base non è cambiata. I potenziali mutuatari devono completare una richiesta formale di prestito ipotecario (di solito pagando una quota di iscrizione) e quindi fornire al prestatore i documenti necessari per condurre un controllo completo del loro background, storia creditizia e punteggio di credito attuale.

file necessario

Nessuna proprietà è finanziata al 100%. Quando controlla le tue attività e passività, il creditore non deve solo vedere se puoi permetterti un mutuo mensile, che di solito non dovrebbe superare il 28% del tuo reddito totale.alcuniIl creditore vuole anche sapere se puoi elaborare l’acconto per la proprietà (e in caso affermativo, quanto), così come altre spese anticipate, come i prestiti origine O commissioni di sottoscrizione, commissioni di intermediazione e commissioni di regolamento o Costi di transazione, Tutti questi aumenteranno significativamente il costo dei prestiti ipotecari. Gli elementi richiesti includono:

1. Prova del reddito

Questi documenti includeranno ma non possono essere limitati a:

  • Busta paga di 30 giorni che mostra reddito e da inizio anno reddito
  • Sistema federale biennale Dichiarazione dei redditi
  • Estratti conto semestrali o trimestrali di tutti i conti patrimoniali, inclusi i conti correnti, di risparmio e di investimento
  • Due anni W-2 dichiarazione

Il mutuatario deve anche preparare la prova di qualsiasi reddito aggiuntivo, come alimenti o bonus.

2. Beni

Devi mostrare estratti conto E estratti conto di investimento per dimostrare di avere fondi sufficienti per coprire l’acconto e le spese di chiusura della residenza, nonché le riserve di cassa.Se ricevi denaro da un amico o un parente per aiutarti a pagare l’acconto, avrai bisogno Lettera regalo, Per dimostrare che questi non sono prestiti, e non vi è alcun obbligo o obbligo di rimborso. Queste lettere di solito devono essere autenticate da un notaio.

3. Prova di occupazione

I prestatori di oggi vogliono assicurarsi di prestare solo a mutuatari con un’esperienza lavorativa stabile. Il tuo prestatore non solo desidera visualizzare il tuo libro paga, ma può anche chiamare il tuo datore di lavoro per confermare che sei ancora impiegato e controllare il tuo stipendio. Se hai cambiato lavoro di recente, il prestatore potrebbe voler contattare il tuo precedente datore di lavoro. I mutuatari autonomi devono fornire molti documenti aggiuntivi sulla loro attività e reddito.

4. Altri documenti

Il tuo prestatore deve copiare la patente di guida o l’ID dello stato e ha bisogno del tuo numero di Social Security E la tua firma, consentendo al creditore di ritirare il tuo rapporto di credito.

Tasso di interesse ipotecario tradizionale

I tassi di interesse sui prestiti tradizionali sono spesso più alti dei tassi di interesse sui mutui garantiti dal governo, come ad esempio Prestito della Federal Housing Administration (Anche se questi prestiti di solito richiedono il pagamento da parte del mutuatario Premio dell’assicurazione ipotecariaA lungo termine, si potrebbe sostenere lo stesso prezzo).

Tassi di interesse sui mutui tradizionali Dipende da diversi fattori, Compresi i termini del prestito, la durata del prestito, le dimensioni, se il tasso di interesse è fisso o regolabile e le condizioni economiche o finanziarie attuali del mercato. I prestatori di mutui fissano i tassi di interesse in base alle loro aspettative di inflazione futura; anche l’offerta e la domanda di titoli garantiti da ipoteca influiscono sui tassi di interesse.

quando La Fed lo rende più costoso Le banche prendono in prestito con obiettivi più alti Tasso di fondi federaliA loro volta, le banche trasferiscono maggiori costi ai clienti e i tassi di interesse sui prestiti al consumo, compresi i tassi di interesse sui mutui, tendono ad aumentare.

Solitamente legati ai tassi di interesse sono i punti, che sono commissioni pagate al prestatore (o broker): più punti paghi, più basso è il tasso di interesse. La commissione di un centesimo è pari all’1% dell’importo del prestito e riduce il tasso di interesse di circa lo 0,25%.alcunialcuni

L’ultimo fattore che determina il tasso di interesse è la situazione finanziaria del singolo mutuatario: patrimonio personale, solvibilità e importo dell’acconto che può pagare per la casa da finanziare.

Gli acquirenti che intendono vivere in casa per 10 anni o più dovrebbero considerare di pagare punti per mantenere bassi i tassi di interesse per la durata del mutuo.

Considerazioni speciali per mutui o prestiti tradizionali

Questi tipi di prestiti non sono adatti a tutti. Diamo un’occhiata a chi può beneficiare di un mutuo tradizionale e chi no.

Chi è idoneo

Le persone che hanno un credito affidabile e rapporti di credito eccellenti e sono in buona posizione finanziaria sono generalmente idonee per i mutui tradizionali. In particolare, il candidato ideale dovrebbe avere:

Punteggio di credito

Il punteggio di credito è una rappresentazione numerica della capacità del mutuatario di rimborsare il prestito. Il punteggio di credito include la storia creditizia del mutuatario e il numero di pagamenti scaduti. Potrebbe essere richiesto un punteggio di credito di almeno 680, preferibilmente un punteggio di credito superiore a 700, per essere approvato. Inoltre, maggiore è il punteggio, minore è il tasso di interesse del prestito e la migliore condizione è riservata alle persone con più di 740 anni.

Rapporto debito/reddito

Un accettabile Rapporto debito/reddito (DTI). Questa è la somma dei tuoi pagamenti mensili, come i pagamenti della carta di credito e del prestito, rispetto al tuo reddito mensile. Idealmente, il rapporto debito/reddito dovrebbe aggirarsi intorno al 36%, ma non superiore al 43%. In altre parole, dovresti spendere meno del 36% del tuo reddito mensile per il rimborso del debito.alcunialcuni

acconto

L’acconto è almeno il 20% del prezzo di acquisto della casa.I prestatori possono e accettano di meno, ma se accettano, di solito chiedono al mutuatario di ritirarsi Assicurazione ipotecaria privata E pagano premi mensili fino a quando non ottengono almeno il 20% del patrimonio immobiliare.

Inoltre, i mutui tradizionali sono solitamente la migliore o l’unica risorsa per gli acquirenti che desiderano utilizzare la casa a scopo di investimento, come seconda casa o che desiderano acquistare un immobile con un prezzo superiore a $ 500.000.

Chi potrebbe non essere qualificato

In generale, chi ha appena iniziato la propria vita, chi ha un debito un po’ più del normale e chi ha un rating creditizio moderato, trova spesso difficoltà a beneficiare dei prestiti tradizionali. Più specificamente, questi mutui saranno difficili per coloro che hanno le seguenti condizioni:

  • Ha subito un fallimento o un pignoramento negli ultimi sette anni
  • Punteggio di credito inferiore a 650
  • DTI superiore al 43%
  • L’acconto è inferiore al 20% o addirittura al 10% del prezzo di acquisto della casa

Tuttavia, se il tuo mutuo viene rifiutato, assicurati di chiedere alla banca il motivo per iscritto. Potresti essere idoneo a partecipare ad altri programmi che possono aiutarti a ottenere l’approvazione del mutuo.

Ad esempio, se non hai una storia creditizia e sei un acquirente di una casa per la prima volta, potresti avere diritto a un prestito FHA. I prestiti FHA sono prestiti su misura per chi compra casa per la prima volta. Pertanto, i prestiti FHA hanno requisiti di idoneità e di credito diversi, incluso un acconto inferiore.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *