Nel 2012 cinque nuovi casinò in Ungheria

Si chiama Euro Vegas il nuovo mastodontico progetto di una gambling city stile Las Vegas. Si troverà in Ungheria, presso una località dal nome impronunciabile, Hegyeshalom, e sarà inaugurato alla fine del 2012. Al termine della costruzione saranno cinque supercasinò ad illuminare questa cittadella dell’azzardo. Presenti tremila slot machines, decine di tavoli da roulette ed una spiccata attitudine per il gioco del poker.

A far da complemento a questo sfavillio di giochi ci saranno un resort con annessa spa, una sala per i concerti, una discoteca ed un centro commerciale. Il progetto potrebbe anche ampliarsi, se la risposta dei gamblers sarà positiva. Plusvalore di Euro Vegas è la posizione geografica che renderà facilmente accessibile questa mecca dell’azzardo a oltre 8 milioni di persone che in meno di due ore di auto potranno sedersi attorno ad un tavolo verde. Presenti nelle vicinanze anche una stazione ferroviaria e due aeroporti. I giocatori italiani potranno volare sino ad Euro Vegas in un’ora soltanto.

A gestire l’operazione sarà un marchio con esperienza nella direzione dei casino, Hard Rock. Il terreno invece è di proprietà dell’imprenditore austriaco Hans Asamer. Il governo ungherese ha visto di buon occhio l’operazione dando una concessione di 20 anni con possibilità di proroga per altri 10. A parte il lauto guadagno con le tasse, il governo ungherese si augura che Euro Vegas potrà creare occupazione, sia diretta che indiretta. E i numeri parlano chiaro. Saranno diverse migliaia gli occupati a lavoro concluso. E finalmente Hegyeshalom comparirà sulle cartine d’Europa.

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *