Nome commerciale e marchio: qual è la differenza?

Nomi commerciali e marchi: una panoramica

Termini nome della merce e marchio Sembra simile, ma per gli imprenditori (soprattutto quelli nella fase iniziale di avvio), è importante capire le differenze.La scelta e la registrazione di nomi commerciali e marchi è una parte importante per stabilire marca L’esistenza e il riconoscimento dell’azienda e dei suoi prodotti nel mercato, quindi questo è un processo che dovrebbe essere considerato con attenzione. La legge fa una chiara distinzione tra i due: un nome commerciale si riferisce al nome ufficiale dell’azienda, mentre un marchio fornisce protezione legale per il marchio dell’azienda. Sebbene possano essere diversi, le aziende dovrebbero evitare di scegliere nomi commerciali troppo vicini al marchio registrato, in quanto ciò potrebbe esporre il proprietario a potenziali controversie.

Punti chiave

  • Da un punto di vista legale, nomi commerciali e marchi sono chiaramente diversi.
  • Un nome commerciale è il nome ufficiale utilizzato da un individuo o da una società per condurre affari.
  • I marchi forniscono alle aziende protezione legale per un marchio specifico, che può essere correlato a un nome commerciale.

nome del prodotto

Il nome dell’azienda è il nome ufficiale e i singoli atti Unico proprietario Oppure l’azienda sceglie di fare affari. Il nome dell’attività è spesso indicato come il nome Doing Business (DBA). Un nome di marchio registrato legalmente è un passo importante nel marchio di un’azienda, ma non fornirà un marchio illimitato o protezione legale per l’uso del nome. Le leggi di ogni stato hanno requisiti diversi per i nomi commerciali registrati, ma la maggior parte degli stati richiede la registrazione presso il governo statale o tramite l’ufficio del cancelliere della contea. La funzione effettiva di un’impresa registrata è principalmente per scopi amministrativi e contabili, come la presentazione delle dichiarazioni dei redditi delle società all’ufficio delle imposte. Agenzia delle Entrate (IRS) Questo è un supplemento alla tua dichiarazione dei redditi personale.

Questo Amministrazione delle piccole imprese Il sito web (SBA) fornisce strumenti di ricerca per requisiti specifici di registrazione del nome commerciale in ogni stato.I requisiti per la registrazione del nome commerciale sono in realtà più adatti per la tassazione Agenzia di raccolta Conosci la tua attività, non che forniscano una protezione sostanziale del marchio. In molti stati, la registrazione di un nome commerciale non impedisce a nessun altro di gestire un’attività con lo stesso nome commerciale, il che spiega perché potresti trovare più di una società denominata Joe’s Painting and Roofing che svolge attività in diverse città dello stesso stato.

Sebbene un nome commerciale registrato non fornisca protezione legale come un marchio registrato, è comunque necessario essere cauti quando si sceglie un nome commerciale. Questo perché questo è il primo passo per stabilire un’identità per la tua azienda nel mercato. Come accennato in precedenza, la registrazione di un marchio non ti conferisce diritti sul marchio: è un processo separato.

I nomi commerciali non forniscono diritti di marchio alle aziende, questo è un processo completamente diverso.

marchio

I marchi sono un passo più importante nella costruzione della consapevolezza del marchio nel mercato. Un marchio può essere associato al nome della tua attività o può essere parte del nome della tua attività e può essere utilizzato per fornire protezione legale per l’uso del nome. Cartello, Simbolo o slogan aziendale. Due esempi di marchi facilmente riconoscibili sono il simbolo swoosh di Nike e “Coca-Cola” di Coca-Cola scritto con il suo carattere unico. I marchi sono facili da identificare perché portano il simbolo del marchio-™.

I marchi devono essere registrati separatamente dai nomi commerciali, cosa che deve essere fatta a livello federale, non solo a livello statale.La registrazione del marchio garantisce l’uso esclusivo del marchio da parte di persone fisiche o giuridiche ed è legalmente stabilito che il marchio non è stato utilizzato da nessun altro attività commerciale Un’entità prima della tua registrazione e che fornisce protezione governativa ufficiale per qualsiasi altra attività che successivamente violi il tuo marchio registrato.Fornisce anche legale responsabilità Impedisci a qualcuno di affermare successivamente che hai violato un marchio registrato in precedenza.

Quando registri un marchio, tu o la tua azienda potete registrare direttamente il marchio, oppure potete scegliere di chiedere a un avvocato di occuparsene proprietà intellettuale La registrazione legale o del marchio è fatta per te. Lasciare che un avvocato della proprietà intellettuale gestisca la registrazione fornisce ulteriore garanzia che la registrazione sia corretta e completa, ed è stata condotta un’indagine approfondita per confermare che il marchio non è stato precedentemente registrato da nessun’altra persona o azienda.

Oltre a soddisfare i requisiti di registrazione dei marchi federali, è pratica comune registrare i marchi a livello statale, sebbene la maggior parte degli stati segua le linee guida del Lanham Act (noto anche come Trademark Act del 1946) che regola i requisiti dei marchi federali.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *