Novartis mira a battere i concorrenti per entrare nel nuovo mercato del trattamento del cancro da 10 miliardi di dollari


Novartis spera di consolidare la sua posizione di leader nel mercato dei nuovi trattamenti contro il cancro (chiamati nuove terapie con radioligando) con un valore potenziale di 10 miliardi di dollari dopo i risultati positivi dei suoi studi.

Vas NarasimhanL’amministratore delegato di Novartis ha affermato che l’azienda farmaceutica ha una capacità produttiva su larga scala e ha instaurato un rapporto con l’ospedale, che dovrà investire per adeguarsi alle cure e questo porterà a un “circolo virtuoso” in cui i concorrenti si troveranno più difficile sostituire il dominio dell’azienda.

“Riteniamo che nei prossimi dieci anni questo potrebbe essere un mercato di oltre 10 miliardi di dollari”, ha detto al Financial Times. “Quando vedi il cancro che può risolvere, hai sicuramente l’opportunità di andare sempre più grande”.

È stato originariamente scoperto dai fisici del CERN, l’organizzazione europea di ricerca nucleare, che la terapia con radioligando fornisce radiazioni ai tumori attraverso l’infusione, che è più mirata dei dispositivi contundenti nella radioterapia. Novartis ha acquisito Advanced Accelerator Applications, una società di scienziati, per 3,9 miliardi di dollari nel 2018.

Narasimhan ha affermato che i risultati della sperimentazione annunciati il ​​mese scorso sono stati “molto notevoli”. In uno studio di fase 3 per il trattamento del cancro alla prostata, Novartis ha scoperto che riduceva il rischio di morte del 38% rispetto al trattamento standard.

La società prevede di presentare le approvazioni regolatorie per la terapia negli Stati Uniti e nell’Unione Europea nella seconda metà dell’anno. Espanderà la sperimentazione al trattamento precoce del cancro alla prostata e sta studiando il suo utilizzo per altri tumori, compresi i polmoni e il cervello.

Tuttavia, questo trattamento richiede infrastrutture complesse, fornitura tempestiva di radioterapia e isolamento dei pazienti durante il trattamento.

Narasimhan ha detto che crede che ci possano essere decine o centinaia di migliaia di malati di cancro alla prostata e incoraggia la clinica ad espandersi nell’area.

“Pensiamo che il cancro alla prostata sarà lo sblocco che ci consentirà davvero di ottenere un interesse più ampio”, ha affermato.

Narasimhan ha aumentato l’attenzione di Novartis sui farmaci innovativi, tra cui Kymriah (un metodo di trattamento del cancro) e Zolgensma (una terapia genica per l’atrofia muscolare spinale, una malattia genetica debilitante), che sono trasformativi ma difficili da somministrare. Il farmaco più costoso al mondo) .

L’impennata delle vendite di farmaci di successo ha aiutato Novartis a superare le aspettative in termini di guadagni e ricavi nel secondo trimestre. A tassi di cambio costanti, le vendite di Entresto per il trattamento dell’insufficienza cardiaca sono aumentate del 46%, mentre le vendite di Cosentyx, che cura malattie come l’artrite e la psoriasi, sono aumentate del 21%.

La società farmaceutica svizzera ha registrato un fatturato netto di 13 miliardi di dollari USA, un aumento del 14% su base annua e superiore alla stima di consenso del mercato di 12,5 miliardi di dollari USA. L’utile principale per azione è stato di 1,66 dollari USA, superiore alla stima media degli analisti di 1,52 dollari USA. L’utile netto è stato di 2,9 miliardi di dollari.

Poiché alcuni sistemi sanitari hanno iniziato ad avvicinarsi ai livelli di diagnosi pre-pandemia del cancro, i ricavi dei farmaci oncologici sono aumentati del 7% a un tasso di cambio costante. Irritato Concentrandosi sul trattamento dei pazienti Covid-19.

Novartis ha ribadito la sua guida sulle vendite nette per l’intero anno del 2021, ovvero, le vendite nette cresceranno a una cifra medio-bassa e l’utile operativo principale crescerà a una cifra a metà. La previsione presuppone che le restrizioni sul coronavirus saranno allentate nella seconda metà dell’anno.

Narasimhan ha dichiarato: “Penso che i ministri della salute si stiano sempre più rendendo conto che, alla fine, molti paesi muoiono di malattie cardiovascolari più di Covid, e quindi, in termini di cancro, il bilancio delle vittime è vicino al bilancio delle vittime di Covid”.

Ma ha avvertito che a causa degli “alti e bassi della mutazione delta”, il rimbalzo del trattamento potrebbe essere invertito, il che ha provocato un aumento dei ricoveri in molti paesi.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *