Olimpiadi-Shakari Richardson non è stato selezionato per la staffetta statunitense di Tokyo Reuters


2/2

© Reuters.Foto del file: Athletics-Ostrava Golden Spike-Ostrava Municipal Stadium, Repubblica Ceca-19 maggio 2021, Sha’Carri Richardson degli Stati Uniti sta vincendo 200 milioni di donne REUTERS/David W Cerny/File photo

2/2

Amy Tennery

(Reuters) – Il velocista americano Shakari Richardson non sarà selezionato per la staffetta 4x100m degli Stati Uniti per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo del 2020 dopo essere risultato positivo alla marijuana per un mese.

Il 21enne giocatore ha vinto 100 milioni di metri consecutivamente nelle prove olimpiche statunitensi a giugno e si prevede che sarà uno dei più grandi sorteggi nelle prossime Olimpiadi giapponesi.

Dopo che l’Agenzia antidoping degli Stati Uniti (USADA) ha confermato la sospensione la scorsa settimana, i suoi sostenitori avevano sperato che sarebbe stata ancora in grado di partecipare alla staffetta.

“Siamo molto solidali con i sentimenti estenuanti di Shakari Richardson e la elogiamo vivamente per il suo senso di responsabilità, e continueremo a fornirle supporto dentro e fuori la pista”, ha detto l’USATF in una dichiarazione scritta.

La Richardson ha dichiarato in un’intervista alla NBC la scorsa settimana di aver usato sostanze vietate in risposta alla morte di sua madre.

L’agente di Richardson non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La Tokyo Women’s 100m Race è iniziata il 30 luglio, due giorni dopo la fine della sua squalifica, ma non ha potuto partecipare perché la sua sospensione ha cancellato i suoi risultati nelle prove.

Essere selezionata per la staffetta è la sua unica possibilità di partecipare alle Olimpiadi. Sulla base delle opinioni degli artisti USATF, l’allenatore della staffetta è stato in grado di selezionare due atleti tra i primi quattro classificati.

“Tutti gli atleti dell’USATF sono ugualmente consapevoli e devono rispettare le attuali normative antidoping. Se le regole vengono applicate solo in determinate circostanze, la nostra credibilità come agenzia di regolamentazione nazionale andrà persa”, ha affermato l’USATF.

L’organizzazione ha aggiunto che ritiene che le regole dell’Agenzia mondiale antidoping sul THC, il principale ingrediente attivo della cannabis, “saranno riesaminate”.

“Anche se esprimiamo la nostra sincera comprensione di Shakari, dobbiamo anche mantenere l’equità per tutti gli atleti che cercano di realizzare i loro sogni guadagnando un posto nella squadra di atletica olimpica degli Stati Uniti”, ha affermato.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *