Perché ci sono così poche donne nel mondo finanziario?è complicato

Hollywood potrebbe essere una delle industrie ben note ed è ampiamente considerata come un luogo difficile per le donne da promuovere.Quando Catherine Bigelow vinse il premio per la miglior regia per lei Armadietto ferito Nel 2010 è diventata la prima regista donna a ricevere questo ambito premio. (Chloé Zhao, ha vinto nel 2021 Zona nomade, Solo il secondo. ) Vale la pena notare che non solo viene vinta una regista donna, ma il numero di registe donne è molto piccolo. Infatti, nei 13 anni fino al 2020, i registi uomini hanno superato le registe donne per un rapporto di 20:1. Questo è un dato incredibile.

Tuttavia, nelle grandi industrie in cui le donne sono sottorappresentate ai vertici, Hollywood non fa eccezione. Al vertice della gestione finanziaria e dei servizi di investimento c’è anche una carenza di lavoratrici. Pensaci: secondo i dati del Deloitte Financial Services Center, nel 2019 solo 6 delle 107 maggiori istituzioni finanziarie degli Stati Uniti avevano CEO donne.

Dove sono le donne nel mondo finanziario?

La ricerca dipinge un quadro misto per le donne nella finanza. Sebbene la proporzione di uomini e donne che entrano in campo sia all’incirca uguale, gli uomini di solito salgono in cima più velocemente delle donne. Ad esempio, nelle posizioni senior nelle società di venture capital (VC), solo il 4,9% dei partner sono donne. Nel private equity (PE), la situazione non è diventata più ottimista, con meno del 10% delle posizioni apicali ricoperte da donne. Il lato positivo è che le persone prestano maggiore attenzione all’aumento della diversità e alla partecipazione delle donne a VC, PE e Hedge Fund Le imprese sono in aumento.

Organizzazione no profit Ragazza di investimento Fondata nel 2015, continua a investire nelle future carriere delle giovani donne nel settore dei servizi finanziari.

Quando si tratta di uguaglianza di genere, ci sono diversi motivi per cui le donne potrebbero non essere promosse ai vertici con la stessa rapidità degli uomini. Uno è la mancanza di modelli di ruolo. Se non ci sono più donne a spianare la strada, chi entra in campo potrebbe trovare questa strada più impegnativa, e potrebbe anche non sapere che c’è una via. Alcune donne hanno espresso preoccupazione per l’equilibrio tra lavoro e vita privata, mentre altre hanno solo menzionato la mancanza di supporto da parte del manager.alcuni

Punti chiave

  • Donne e uomini hanno cominciato ad essere uguali all’inizio della loro carriera finanziaria, ma i livelli più alti erano ancora dominati dagli uomini.
  • Nelle posizioni di rilievo nel settore finanziario, le donne hanno bisogno di più modelli di ruolo e mentori
  • Organizzazioni senza scopo di lucro, come Ragazza di investimento Fornire programmi per portare le giovani donne nel mondo finanziario attraverso stage e programmi di tutoraggio.

L’impatto delle business school

Quando si tratta di business school, coloro che cercano finanza e lauree in economia tendono ancora ad essere uomini.Ad esempio, il 44% degli studenti iscritti alla Harvard Business School nel 2020 sono donne, Mentre alla Wharton School of Business, solo il 41% degli studenti iscritti al programma MBA nel 2020 sono donne. (Nessuna scuola ha riportato statistiche sui candidati che erano al di sotto degli standard di genere.)

Questi gradi possono aiutare ad aprire le porte e creare opportunità, quindi se i tassi di iscrizione femminile aumentano, l’ambiente competitivo potrebbe iniziare a stabilizzarsi. Ma non è solo una laurea che aiuta a eliminare gli ostacoli.

Investire nelle giovani donne

Le donne hanno bisogno di mentori e modelli di ruolo per dimostrare che qualsiasi ostacolo che impedisce loro di ottenere o considerare una posizione di livello dirigenziale può essere superato. Questo significa iniziare in giovane età.

Fortunatamente, ci sono molte organizzazioni senza scopo di lucro e altre organizzazioni incentrate sulle donne che stanno rispondendo a questa sfida. Ragazza di investimentoUn’organizzazione senza scopo di lucro fondata dall’esperta finanziaria Seema Hingorani nel 2015, la sua missione ambiziosa è quella di consentire alle donne di gestire il 30% del capitale mondiale entro il 2030.

I programmi e i prodotti di Girls Who Invest sono progettati per ispirare, attrarre e motivare le giovani donne ad unirsi alla gestione degli investimenti e al più ampio settore dei servizi finanziari.

Per Hingorani, questo compito non è nuovo. Non solo porta 25 anni di esperienza di investimento alle organizzazioni senza scopo di lucro, ma partecipa anche attivamente a progetti di diversificazione. Membro del Diversity and Inclusion Senior Leadership Advisory Committee di Morgan Stanley, è stata in precedenza fondatrice e chief investment officer di SevenStep Capital, una piattaforma di investimento dedicata alle donne.

E lei non è sola. Avery WestFondata dalla veterana di Wall Street Sallie Krawcheck nel 2014, mira a rendere i prodotti finanziari più facili per le donne attraverso strumenti di investimento, pianificatori finanziari, istruzione e guida. Il motto dell’azienda dice tutto: “Ellevest è fatto da donne, per le donne”.

Anche le business school si stanno attivando.Sebbene non si concentri solo sulle carriere finanziarie, la Rutgers School of Centro delle donne d’affari Mira a “rimuovere le barriere, costruire comunità e dare alle donne la fiducia e le competenze di cui hanno bisogno per avere successo come leader aziendali”.

Il consiglio di amministrazione di 18 membri è composto principalmente da donne e si impegna a fornire maggiori opportunità alle donne attraverso eventi sociali, seminari sulla leadership e opportunità di tutoraggio incentrate sulle donne.

Linea di fondo

Le cose hanno iniziato a cambiare. Gli uomini possono ancora dominare il top management, ma man mano che sempre più donne imparano a conoscere le opportunità nel mondo degli affari e della finanza, alla ricerca di mentori che le aiutino a guidarle e ad abbattere le barriere, si aspettano di vedere il divario di genere iniziare a spostarsi sempre di più.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *