Perché i dirigenti dovrebbero sempre ascoltare i radicali irragionevoli


Quando Christabel Pankhurst stava discutendo il suffragio femminile per i membri della Borsa di Londra nel 1909, il Financial Times riferì che il suo discorso provocò “alcune proteste” [but] L’intero processo è stato interrotto da un sincero applauso e pieno di gioia per la sua performance umoristica. “

Tuttavia, dopo tre anni in cui non sono riusciti a tradurre questo tipo di applausi in diritti di voto, il movimento guidato da Pankhurst e sua madre Emilyn ha adottato una strategia meno interessante e l’opinione della comunità imprenditoriale è diventata cupa. Nel 1912, una casella postale nella City di Londra fu attaccata da un incendio doloso e il “Financial Times” britannico era furioso per la necessità di “misure drammatiche”. .. Proteggi l’intera comunità dalle intenzioni scherzose di un piccolo gruppo di disobbedienti”.

Perché scavare in questa storia adesso? Poiché i leader aziendali di oggi affrontano una nuova generazione di agitatori che pensano che i loro obiettivi siano irrealistici, pensano che i loro metodi siano irragionevoli, ma a lungo termine le loro informazioni potrebbero rivelarsi degne di attenzione.

La stagione degli incontri annuali di quest’anno ha già visto Protesta contro la paga dei dirigenti executive Da AstraZeneca a General Electric. Le suore hanno attaccato la tecnologia di riconoscimento facciale di Amazon e hanno gareggiato con Boeing nella loro attività di lobbying.I sostenitori della diversità condannano il consiglio Muoviti troppo lentamente Raggiungi l’uguaglianza di genere e razziale, un secolo dopo le femministe.

Rapporto del Financial Times nel 1909

Tuttavia, nessun argomento ha attirato più attenzione negli ultimi tempi del contributo dell’azienda al cambiamento climatico.E nessun conflitto lo definisce Azionista primavera È più chiaro della ribellione di ExxonMobil, che Motore n. 1, Un investitore attivista che detiene poche azioni e odia il deterioramento dei combustibili fossili, Lavoro duro Entra nel consiglio di amministrazione del colosso petrolifero da 250 miliardi di dollari.

“È come se si sentissero spari in tutto il mondo”, ha detto Robert Eccles, professore alla Said School of Business. Altre società e investitori si stanno rendendo conto che “se questo piccolo hedge fund può fare questo a ExxonMobil, allora, oh, le cose sono diverse”.

Eccles ha sottolineato che le percezioni degli azionisti sulle grandi compagnie petrolifere sono state più rapide rispetto al cambiamento dei modelli di business di ExxonMobil, ma come i piantagrane di Pankhurst: “Avete bisogno di scintille: hanno fatto saltare le cassette postali”.

Prima di Engine 1, c’era la disobbedienza civile da parte di Extinction Rebellion.L’organizzazione ha scaricato carbone falso fuori dalla Lloyds Bank di Londra e bloccato il sito web di News Corp nell’ultimo anno.Gli ambientalisti hanno Per ufficio JP Morgan Chase a New York e BlackRock a ParigiGreta Thunberg è apparsa al World Economic Forum lo scorso anno ed ha espresso insoddisfazione per il gradualismo dei partecipanti a Davos.

Questo tipo di strategia zelante sembra sicuramente causare più entusiasmo che applausi. Come ha detto Eccles, “Ci sono alcune persone qui… Non tenere alcuna carta. A meno che non infrangi le regole o le usi in modo molto aggressivo, come fa Engine One, non causerai alcuna nota”.

Questo li rende facili da licenziare. Warren Buffett ha dichiarato al meeting annuale di Berkshire Hathaway il mese scorso che i due estremi del dibattito sui combustibili fossili sono “un po’ folli”.

Rapporto del Financial Times nel 1912

Rapporto del Financial Times nel 1912

Forse, ma dallo street style alla moda di Wall Street, le nuove idee spesso partono dal bordo. Gli esempi di Pankhurst e dei candidati precedenti mostrano che dai diritti civili ai diritti dei gay, le idee più potenti alla fine diventeranno mainstream.

Questo accade raramente da un giorno all’altro: solo nel 1928 le donne britanniche furono elette uguali agli uomini. Ma lo stimolo di oggi può servire da precursore del consenso di domani.

Questo dovrebbe renderli preziosi per qualsiasi azienda che voglia comprendere i rischi e le opportunità nei prossimi anni. Ogni CEO sa che le aspettative della società nei confronti delle aziende cambiano costantemente, ma pochi trovano che i loro critici più severi potrebbero aiutarli a prepararsi per questi cambiamenti.

Le aspettative sociali espresse attraverso il voto degli azionisti rimangono le più importanti per il consiglio di amministrazione e la continua crescita di investimenti socialmente consapevoli mostra che le agende dei provocatori e dei gestori di portafoglio stanno convergendo.

Ad esempio, questa settimana, Sondaggio UBS Degli investitori facoltosi ha scoperto che il 90% di loro afferma che la pandemia li ha resi più determinati a combinare investimento con valore.

Il rapporto ha sottolineato ancora una volta come i giovani capitalisti promuovono questo processo: quasi l’80% degli investitori di età inferiore ai 50 anni ha affermato che il Covid-19 li spinge a voler apportare maggiori cambiamenti nel mondo, mentre solo gli investitori di età superiore ai 50 anni hanno affermato la metà. Vale la pena chiedersi ai dirigenti, in quali gruppi di persone trascorrono più tempo.

Gli irragionevoli attivisti di ExxonMobil mostrano che il mondo è cambiato e non è cambiato. La domanda per le altre aziende è se possono imparare le lezioni più facilmente.

Questo significa che il consiglio dovrebbe soccombere a ogni strambo che li sgrida alla riunione annuale? No, ma le aziende dovrebbero evitare di trattare ogni critico come uno strano e studiare gli istigatori per trovare segnali premonitori che potrebbero diventare una tendenza.

Ai dirigenti piace parlare di innovazione e “vantaggio del primo motore”. Se sono seri, dovrebbero dedicare più tempo a pensare a dove il limite di oggi significa il mainstream di domani. A volte, una piccola parte della disobbedienza indica la strada per l’intera comunità.

andrew.edgecliffe-johnson@ft.com



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *