Piercarlo Padoan: “Le riforme avranno effetto a medio termine”

pier-carlo-padoanIl ministro dell’Economia, Piercarlo Padoan, è stato intervistato nei giorni scorsi dalla radio inglese BBC. All’interno dell’intervista radiofonica, il ministro ha parlato del lavoro che il governo Renzi sta svolgendo nel nostro Paese: un lavoro importante, che avrà effetti nel medio termine. “Sono fiducioso che le riforme che stiamo realizzando dispiegheranno i loro effetti nel medio termine, che significa nei prossimi due anni. Per vedere un effetto delle riforme sulla crescita c’è bisogno di tempo. Pochi trimestri non sono sufficienti” spiega il ministro. Un impegno importante, che dunque darà i suoi frutti in un paio di anni: il ministro è fiducioso, perchè le riforme scelte ed approvate dal Governo rilanceranno l’economia italiana. Purtroppo le previsioni per l’anno in corso sono state sbagliate un po’ da tutti, per questo ci si aspetta una crescita inferiore alle attese. “Tutti prevedevamo una crescita maggiore per quest’anno nella zona euro e nessuno fino ad ora ci ha visto giusto” chiarisce. Il ministro però chiede un aiuto all’Europa: per migliorare la crescita serve l’aiuto di tutti, anche quello della Bce. “Quello che vorrei vedere è che tutti facciano la loro parte, che vuol dire per la Bce essere coerente nel portare l’inflazione nuovamente vicina al 2% che è una cifra ragionevole, ma molto lontana dai livelli attuali”, che dunque ha chiesto un aiuto ancora più concreto all’Europa.

 

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *