Qual è la migliore misura della crescita economica?

Gli economisti e gli statistici utilizzano una varietà di metodi per monitorare la crescita economica.Il più famoso e più tracciato è Prodotto Interno Lordo (PIL)Tuttavia, nel tempo, alcuni economisti hanno sottolineato i limiti e le distorsioni nei calcoli del PIL.Organizzato come Ufficio di Statistiche sul Lavoro (BLS) e Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Mantiene inoltre indicatori di produttività relativa per misurare il potenziale economico. Alcune persone suggeriscono di misurare la crescita economica migliorando gli standard di vita, anche se questo è difficile da quantificare.

Punti chiave

  • Diversi metodi possono essere utilizzati per valutare la crescita economica, come il prodotto nazionale lordo (PNL) e il prodotto interno lordo (PIL).
  • Il prodotto interno lordo misura il valore dei beni e dei servizi prodotti da un paese.
  • Il prodotto nazionale lordo misura il valore dei beni e servizi (PIL) prodotti da un paese e il reddito da investimenti esteri.
  • Alcuni economisti presumono che la spesa totale sia il risultato della produzione.
  • Sebbene il PIL sia ampiamente utilizzato, non indica di per sé la salute di un’economia.

prodotto interno lordo

Il PIL è un’estensione logica della misurazione Crescita economica In termini di spese monetarie. Ad esempio, se uno statistico vuole capire la produzione dell’industria siderurgica, deve solo monitorare il valore in dollari di tutto l’acciaio che entra nel mercato in un certo periodo di tempo.

Combina la produzione di tutti i settori, misurata in dollari spesi o investiti, e ottieni la produzione totale. Almeno questa è teoria.Sfortunatamente, la tautologia della spesa è uguale alle vendite e la produzione non è effettivamente misurata Produttività relativaUna capacità produttiva economico Invece di crescere a causa di maggiori flussi di dollari, l’economia diventa più produttiva perché le risorse vengono utilizzate in modo più efficiente. In altre parole, la crescita economica deve misurare in qualche modo la relazione tra l’input totale di risorse e la produzione economica totale.

L’OCSE descrive il PIL come soggetto a molti problemi statistici.La sua soluzione è usare il PIL per misurare spese totali, Approssimarsi teoricamente al contributo del lavoro e della produzione e utilizzare la produttività multifattoriale (MFP) per esprimere il contributo dell’innovazione tecnologica e organizzativa.

Prodotto nazionale lordo

Le persone di una certa età possono ricordarsi di capire Prodotto nazionale lordo (PNL) come indicatore economico.Gli economisti usano principalmente il PIL per capire i totali reddito Il numero di residenti di un paese in un determinato periodo di tempo e come i residenti utilizzano il loro reddito. Il PNL misura il reddito totale di una popolazione in un determinato periodo di tempo.A differenza del PIL, non considera il reddito dei non residenti nel territorio del Paese; come il PIL, misura solo produttività, Non è inteso per essere usato come misura del benessere o della felicità di un paese.

Questo Ufficio di analisi economica (BEA) Solo nel 1991 il PIL è stato utilizzato come indicatore principale per misurare la salute dell’economia statunitense. Nel 1991, BEA ha iniziato a utilizzare il PIL e il PIL è stato utilizzato dalla maggior parte degli altri paesi. BEA ha citato i confronti più facili tra gli Stati Uniti e altre economie come la ragione principale di questo cambiamento. Sebbene BEA non faccia più affidamento sul PIL per monitorare le prestazioni dell’economia statunitense, fornisce comunque dati sul PIL, che ritiene utili per analizzare il reddito dei residenti negli Stati Uniti.

Non c’è quasi nessuna differenza tra PIL e PIL negli Stati Uniti, ma per alcune economie le due misure possono essere molto diverse. Ad esempio, un’economia con un’alta percentuale di fabbriche di proprietà straniera avrà un PIL superiore al PIL. Il reddito della fabbrica sarà incluso nel PIL perché prodotto internamente. Tuttavia, non sarà incluso nel PIL perché sarà prodotto ai non residenti. Il confronto tra prodotto interno lordo e prodotto nazionale lordo è un modo utile per confrontare il reddito generato dal paese e il reddito che affluisce ai residenti.

Produttività e spesa

Il rapporto tra produzione e spesa è un tipico dibattito sull’uovo di gallina in economia.La maggior parte degli economisti concorda sul fatto che la spesa totale rettificata inflazione, È un sottoprodotto della produzione. Tuttavia, non sono d’accordo, se l’aumento della spesa è un segno di crescita.

Considera il seguente scenario: nel 2017, gli americani hanno lavorato in media 44 ore a settimana per essere produttivi. Supponiamo che non vi sia alcun cambiamento nel numero di lavoratori o nella produttività media entro il 2019. Nello stesso anno, il Congresso ha approvato una legge che impone a tutti i lavoratori di lavorare 50 ore alla settimana. Il PIL nel 2019 sarà quasi certamente maggiore del PIL nel 2017 e 2018. Questo conta come crescita economica reale?

Alcune persone diranno sicuramente di sì. Dopotutto, per coloro che hanno a cuore la spesa, la produzione totale è la cosa più importante.Per chi ci tiene Produttività con Standard di vitaNon c’è una risposta chiara a questa domanda. D’altra parte, la legge sull’aumento dell’orario di lavoro impone ai lavoratori ordinari di rinunciare a sei ore di tempo libero a settimana: ne vale la pena? Riportandolo al modello OCSE, il PIL sarà più alto e la MFP rimarrà la stessa, ma se la perdita di tempo libero non vale l’aumento del salario di 6 ore, allora anche se il PIL aumenta, il tenore di vita potrebbe cadere.

La riduzione del tasso di disoccupazione durante la guerra è controversa

Supponiamo che in futuro il mondo cada nella terza guerra mondiale. La maggior parte delle risorse del paese sono utilizzate per la guerra, come la produzione di carri armati, navi, munizioni e trasporti; tutti i disoccupati sono chiamati ad arruolarsi nell’esercito. A causa della domanda illimitata di rifornimenti bellici e finanziamenti governativi, gli indicatori standard di salute economica mostreranno progressi. Il PIL aumenterà e disoccupazione Precipiterà.

La società sarà migliore? Questa non è una domanda facile a cui rispondere. Molte merci prodotte possono essere distrutte e il tasso di mortalità può essere elevato. D’altra parte, molte persone direbbero che gli Stati Uniti hanno aumentato le loro spese per la difesa durante la seconda guerra mondiale: valeva la pena distruggere la produzione e molte vittime. Alla fine del conflitto, gli Stati Uniti divennero trionfalmente una delle nazioni più potenti dopo aver sconfitto l’impero nazista e militarista giapponese.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *