Questa estate, la vita non sarà facile per le aziende americane affamate di lavoratori Reuters


© Reuters. Il 28 giugno 2021, durante l’epidemia di Coronavirus (COVID-19) a Santa Cruz, California, USA, la gente ha camminato davanti al gigantesco sottobicchiere dell’Orsa Maggiore sul Santa Cruz Beach Boardwalk. REUTERS/Nathan Frandino

Autori: Ann Saphir e Howard Schneider

Santa Cruz, California/Washington (Reuters)-Caricando motociclisti sul Big Dipper, le montagne russe più antiche della California e l’attrazione principale del Santa Cruz Beach Boardwalk, non è che Karl Rice pensasse che avrebbe trascorso la sua estate in questo modo.

Tuttavia, dopo che la pandemia di coronavirus ha innescato un’interruzione del lavoro di un anno, la famiglia di Rice ha riaperto ad aprile e ha iniziato ad assumere lavoratori più tardi del solito. Finora è riuscito a raccogliere circa la metà dei circa 1.900 dipendenti necessari per far fronte all’intensa estate.

Il parco divertimenti di 114 anni è affollato di clienti ossessionati dalla libertà dopo il blocco e dovrebbe inaugurare la più grande folla della stagione nel fine settimana festivo del 4 luglio. “Quasi tutti sono sul ponte”, ha detto Rice.

Quest’estate, tutti i dirigenti hanno lavorato presso le attrazioni o le bancarelle di cibo almeno una volta alla settimana e il presidente di Boardwalk Rice ha lavorato due volte a settimana, con un turno di otto ore, di solito aiutando gli ospiti a entrare e uscire dalle storiche montagne russe Big Dipper.

Mentre gli Stati Uniti si avvicinano alle celebrazioni del Giorno dell’Indipendenza, l’amministrazione Biden spera che questo segnerà l’iconica uscita del paese da una pandemia, con l’economia che tornerà alla normalità e, come mostra l’esperienza di Rice, molto vicino.

La mascherina e le regole di distanziamento sociale degli ultimi 15 mesi sono praticamente scomparse. Il tutto esaurito nelle liste d’attesa degli stadi e dei ristoranti della Major League Baseball è tornato di moda.

Ma la ripresa economica ha certi limiti di velocità. Secondo i dati IMDB, le vendite al botteghino nordamericane dei primi 10 film lo scorso fine settimana sono state di 93 milioni di dollari, che è la migliore performance da San Valentino 2020. Prima dell’inizio della pandemia, le entrate settimanali erano ancora circa la metà della precedente o meno crisi. .

“Chi sapeva che la riapertura sarebbe stata difficile come prima?”, ha detto lunedì il presidente della Fed di Richmond, Thomas Barkin, parlando di alcune anomalie nell’economia: i parchi a tema stanno limitando l’orario di lavoro perché, nonostante il tasso di disoccupazione elevato, non possono assumere abbastanza lavoratori; Nell’era delle vendite record, le fabbriche automobilistiche stanno rallentando la produzione a causa della carenza di approvvigionamento.

Solo in termini di produzione, gli Stati Uniti si sono ripresi. Secondo le ultime stime del modello GDPNow della Fed di Atlanta, l’economia statunitense ha superato il livello pre-pandemia di 19,3 trilioni di dollari USA. Tuttavia, in termini di occupazione, più di 7 milioni di persone sono ancora in difficoltà e potrebbero essere necessari diversi mesi per ottenere una piena ripresa del mercato del lavoro.

Grafica: indietro e più grande che mai-https://graphics.reuters.com/HEALTH-CORONAVIRUS/USA-ECONOMY/yzdvxldxlvx/chart.png

Ciò che è insolito è che per le recessioni economiche, le persone hanno soldi da spendere e la fonte è insolita: il governo. I pagamenti in corso dell’assicurazione contro la disoccupazione, l’espansione dei crediti d’imposta per i figli e altri aiuti federali mantengono le famiglie ricche. Al termine degli aiuti, non è chiaro quando o se i salari del settore privato copriranno i posti vacanti.

Grafico: reddito personale aumentato a causa della spesa pubblica-https://graphics.reuters.com/USA-ECONOMY/REOPENING/xlbvgqongvq/chart.png

I consumatori consumano. La spesa per i servizi, la quota maggiore della spesa delle famiglie e il 70% dell’economia, è aumentata, soprattutto nelle ultime settimane. Molti ristoranti sono sovraffollati e i proprietari lamentano difficoltà di reclutamento.

Tuttavia, l’intero settore del tempo libero e dell’ospitalità non ha ancora il 15% dei posti di lavoro nella pandemia. Al contrario, il lavoro nel settore finanziario è effettivamente tornato a oltre il 99% dei livelli pre-pandemia.

Grafico: lavori per settore-https://graphics.reuters.com/USA-FED/INDUSTRY/qmypmdoolvr/chart.png

I dati di OpenTable mostrano che con il calo del numero di nuove infezioni da COVID-19 negli Stati Uniti, le persone tornano a cenare fuori e i commensali seduti sono tornati ai livelli pre-pandemia.

Immagine: ritorno della cena-https://graphics.reuters.com/USA-ECONOMY/NORMAL/jznvnybxdpl/chart.png

Il caffè di San Francisco Farley’s è in piena espansione; le vendite sono attualmente circa il 70% dei livelli pre-pandemia, ma si prevede che aumenteranno a luglio, una volta che i comproprietari Amy e Chris Hillyard assumeranno personale sufficiente per riprendere l’orario di lavoro pre-pandemia. Nello stabilimento più grande di Farley’s East nel centro di Oakland, le vendite erano solo circa il 40% dei livelli pre-pandemia.

Chris Hillyard prevede che i dipendenti della Bay Area Rapid Transit (Bay Area Rapid Transit) riprenderanno a lavorare tre giorni alla settimana presso la sede di Oakland all’angolo est di Farley’s East. Si incontreranno la prossima settimana. È stato potenziato, ma si aspetta di perdere soldi ogni mese prima dell’autunno, quando spera che più impiegati ritornino.

I viaggi aerei negli Stati Uniti si sono costantemente ripresi, ma hanno raggiunto solo il 75% circa del livello del 2019, principalmente a causa del lento rimbalzo dei viaggi internazionali e d’affari. La società di gestione dei viaggi TripActions ha affermato che il trasporto aereo e terrestre e le prenotazioni alberghiere sono più che quadruplicate dall’inizio del 2021, ma hanno raggiunto solo il 60% dei livelli pre-pandemia. I viaggi d’affari internazionali sono del 18%.

Grafico: Il viaggio aereo colpisce ancora-https://graphics.reuters.com/USA-ECONOMY/STIMULUS/qmyvmdoglpr/chart.png

Il mercato del lavoro è ancora lontano dalla normalità.

Sebbene il numero di disoccupati sia aumentato di milioni rispetto a prima della pandemia, anche il numero di posti di lavoro vacanti segnalati dalle aziende statunitensi ha raggiunto un livello record. L’azienda ha bisogno di lavoratori e i lavoratori stanno lasciando il lavoro in gran numero, presumibilmente per raccogliere altre persone più preziose. Ma rispetto ai numeri necessari per tornare ai livelli pre-pandemia, la crescita netta dell’occupazione è stata lenta.

I governatori degli stati a guida repubblicana hanno incolpato l’abbondanza di sussidi di disoccupazione federali per la lenta corrispondenza tra occupazione e lavoratori, che ritenevano incoraggiasse le persone a rimanere a casa e avevano preso provvedimenti per annullare questi pagamenti aggiuntivi.

William Spriggs, professore di economia alla Howard University e capo economista dell’AFL-CIO Labour Organization, ha offerto una spiegazione diversa: i lavoratori qualificati nelle industrie a ripresa più lenta stanno aspettando di riprendere le loro carriere, piuttosto che essere costretti ad accettare qualsiasi cosa ne derivi. lavoro.

Ha detto che i lavoratori del settore dell’intrattenimento “non vogliono lavorare da McDonald’s (NYSE:)”, ma stanno aspettando che riprendano gli spettacoli di Broadway, i concerti dal vivo e la produzione cinematografica. Quegli analisti che credono che i disoccupati possano essere abbinati uno a uno con i lavori attualmente aperti “rispetto alle condizioni di mercato”.

Grafico: lavori e offerte di lavoro-https://graphics.reuters.com/USA-ECONOMY/JOBS/rlgvdrknxvo/chart.png

A Boardwalk, la mancanza di preavviso sulle chiusure e riaperture pandemiche significa che il reclutamento stagionale di quest’anno è di alcuni mesi più tardi del solito. Quando lo fa, la concorrenza per i lavoratori è feroce, perché tutte le imprese locali crescono contemporaneamente.

Sabra Reyes, direttore delle risorse umane di Boardwalk, ha affermato che dopo che il parco ha offerto un bonus bisettimanale di $ 300 alle persone che hanno lavorato almeno 30 ore a settimana, il numero di candidati è aumentato. Ha detto che il fattore limitante ora è la velocità con cui forma e recluta nuovi dipendenti.

“Abbiamo assunto a pieno ritmo”, ha detto Reyes, che lavora ogni settimana sul treno delle caverne nel parco divertimenti. “Ma è ed è ancora una lotta”.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *