Questa startup mira a rimuovere la spazzatura dai takeaway – shareandstocks.com


Ma si rese conto che ogni volta che finiva di mangiare, lasciava un sacco di spazzatura. Secondo un sondaggio condotto dalla Overbrook Foundation, un’organizzazione per i diritti umani e la difesa dell’ambiente, i newyorkesi hanno consumato più di 23 miliardi di articoli per la ristorazione usa e getta nel 2016. Per aiutare ad alleviare questa situazione, Farbiarz ha lanciato un servizio di consegna a rifiuti zero DeliverZero, che mira a ridurre l’accumulo di spazzatura da asporto in città. Farbiarz e due buoni amici, Lauren Sweeney e Byron Sorrells, hanno fondato l’azienda a Brooklyn nel 2019. Continua a leggere Dalla ricevuta della spesa, un’azienda irlandese può calcolare il tuo impatto sul carbonio. I clienti acquistano cibo dai loro ristoranti preferiti di New York City tramite l’app o il sito Web DeliverZero e il loro cibo viene consegnato in contenitori di plastica riutilizzabili forniti dall’azienda. Il cliente conserva i contenitori e li restituisce al corriere DeliverZero la prossima volta che acquista cibo da loro. Ad oggi, il programma ha attirato almeno 135 ristoranti da tre dei cinque distretti di New York City. DeliverZero, come altre società di consegna di cibo, addebiterà una commissione per ogni ordine al ristorante e l’esperienza di ordinazione e ricezione è la stessa dell’esperienza a cui gli utenti sono abituati a utilizzare altre applicazioni. Farbiarz e i suoi co-fondatori hanno affermato di voler competere con le grandi aziende di consegna di cibo. “Abbiamo creato il nostro servizio in modo abbastanza consapevole per fornire ai clienti e alle aziende l’aspetto di Grubhub, Seamless, Postmates (e) Uber Eats”, ha affermato Fabriz. I contenitori riutilizzabili in polipropilene e senza BPA di DeliverZero hanno avuto un enorme impatto. Se il cliente non restituisce il contenitore al corriere o al ristorante DeliverZero entro sei settimane dal primo ordine, verrà multato di $ 3,25 per scatola più tasse. Oltre a questo costo potenziale, i clienti di DeliverZero non dovranno sostenere costi aggiuntivi. Secondo Spiro Hiotis, proprietario della cucina mediterranea Athena vicino a Brooklyn Park Slope, DeliverZero è una situazione vantaggiosa per tutti: DeliverZero offre gratuitamente le sue scatole riutilizzabili, facendogli risparmiare denaro e la società addebita più commissioni rispetto ad alcune società. sotto. Un concorrente più grande, ha affermato. Secondo Hiotis, durante l’epidemia, gli ordini da asporto e da asporto di Athena sono esplosi. “È fantastico: le persone ordinano sempre cibo”, ha detto Hiotis, che ha fondato questo ristorante greco 13 anni fa. “Siamo sempre impegnati con la consegna e l’asporto. Tuttavia, secondo Farbiarz, ora è almeno il 40% più alto (rispetto a prima di “pop”). “DeliverZero” consentirà ai clienti di guardare gli articoli usa e getta sotto una nuova luce”. inizi a pensare al monouso, lo troverai onnipresente”, ha spiegato. “Quando i nostri clienti hanno visto che potevano riutilizzare i contenitori da asporto, hanno aperto gli occhi ai contenitori usa e getta nei negozi di alimentari. Ti fa capire che potresti aver indossato i tuoi vestiti tre volte e stai pensando di buttarli via. “La seguente è la situazione dei prodotti restituiti via Internet. DeliverZero non è l’unica azienda che cerca di risolvere lo spreco dell’asporto. I clienti pagano un canone mensile per i contenitori GO Box e possono utilizzare questi contenitori da più di 100 Portland, Oregon. Green-to-Go è stata fondata a Durham, nella Carolina del Nord, e mantiene una rete di aziende partecipanti e addebita agli utenti una quota di abbonamento di $ 25 all’anno. La semplice riduzione degli sprechi nelle consegne di cibo a New York sarebbe un risultato enorme, Ma le ambizioni di DeliverZero vanno ben oltre. Farbiarz e il suo team sperano di continuare ad espandersi a New York nei prossimi 18 mesi e di espandere i servizi a Los Angeles e Amsterdam. A lungo termine, spera che l’espansione possa essere utilizzata per i negozi di alimentari Una rete di contenitori riutilizzabili da, gastronomie e chioschi di caffè per creare un mondo più sostenibile Farbiarz ha due ragazze che hanno detto: “Mi mancano i miei figli. “Spero che i bambini crescano in un mondo logico, responsabile e senza calore”, ha detto l’autore.Continua a leggere



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *