Redditi in crescita – la Lombardia si conferma la regione più ricca

Aumento del 3% rispetto allo scorso anno per l’imponibile medio secondo i dati dell’Agenzia delle entrate. Tali dati sono da leggere ovviamente con cautela visto che il fenomeno dell’evasione fiscale è particolarmente diffuso nel nostro paese. Dai 41 milioni di contribuenti la media di reddito dichiarato ammonta a 19.110 euro, circa 1.592 euro al mese. Da ricordare che la dichiarazione Irpef 2009 riguarda i redditi registrati nel 2008, e da un confronto con l’imponibile 2007, si può notare come il 2008 si stato un buon anno, nonostante i venti di crisi ed il PIL in calo.

[ad]

Una visione dei dati a livello regionale mostra la Lombardia come regione più ricca, con un reddito medio di 22.580 euro (1.881 euro al mese). La regione più povera è invece la Calabria, 13.920 euro di reddito (1.160 euro al mese). Lo scarto tra le due regioni è del 62,2%, un dato notevole che sottolinea ancora una volta il divario tra nord e sud.

Milano è la città con il maggior reddito, pari a 30.930 euro l’anno, al secondo posto segue Roma, con 25.650 euro di imponibile. Tra le città del mezzogiorno, Bari risulta la città che più di altre sta in buona salute, con un reddito medio annuo di 21.720 euro. Ultimo posto in assoluto per Catania, con i suoi 18.600 euro. I dati in generale mostrano comunque una crescita dell’imponibile delle città del sud superiore alla media, tra le cause di questo dato in controtendenza con la situazione economica del 2008 è stata ipotizzata una minore evasione fiscale per la fascia dei lavoratori autonomi.

Giuseppe Raso

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *