Revolut ha un valore di 33 miliardi di dollari dopo aver raccolto 800 milioni di dollari


La startup di digital banking con sede a Londra Revolut ha raccolto $ 800 milioni in un round di finanziamenti, rendendola la società fintech più preziosa del Regno Unito.

La transazione è stata guidata da Vision Fund 2 di SoftBank e Tiger Global Management e ha valutato la società di sei anni a 33 miliardi di dollari USA (23,9 miliardi di sterline), sei volte il valore dell’ultimo finanziamento all’inizio del 2020. La società ora vale più di NatWest, una delle quattro più grandi banche al dettaglio nel Regno Unito.

La rapida crescita ha evidenziato la domanda insaziabile degli investitori di aziende in rapida crescita, che ha sollevato ancora una volta preoccupazioni per il surriscaldamento del mercato tecnologico privato. Nella prima metà di quest’anno, gli investitori hanno investito quasi tanto denaro in start-up private quanto nel 2020.

Il CFO di Revolut, Mikko Salovaara, ha affermato che la società non ha bisogno di finanziamenti, ma ha aggiunto che “l’ambiente finanziario è molto buono e abbiamo molto interesse da parte degli investitori”, quindi ha deciso di sfruttare questa opportunità.

La perdita netta di Revolut è aumentata da 107 milioni di sterline l’anno scorso a 168 milioni di sterline, ma ha iniziato a raggiungere il pareggio negli ultimi due mesi di quest’anno. Salovaara ha affermato che la società ha ottenuto “forti guadagni” nel primo trimestre del 2021.

L’amministratore delegato di Revolut Nikolay Storonsky (Nikolay Storonsky) ha affermato che l’investimento e l’elevata valutazione mostrano che “gli investitori credono che possiamo fornire prodotti che aumentano le aspettative dei clienti in tutto il settore dei servizi finanziari”.

Revolut ha affermato che utilizzerà la nuova liquidità per aumentare le spese di marketing, in particolare negli Stati Uniti e in India, nonché per lo sviluppo di nuovi prodotti. La società inizialmente ha fornito carte di debito prepagate per i viaggiatori, ma in seguito si è espansa in aree che vanno dalle transazioni di azioni e criptovalute al credito al consumo e alle banche commerciali.

Ha una licenza bancaria nell’Eurozona, ma la sta ancora richiedendo nel Regno Unito. Sarovara ha affermato di ritenere che il processo di candidatura della società sia circa a metà.

Dopo il successo della quotazione diretta del concorrente di Revolut Wise la scorsa settimana, l’investimento è stato accolto con favore dal voto di fiducia nel Regno Unito come hub per le società di tecnologia finanziaria.

Il cancelliere dello Scacchiere britannico Rishi Sunak ha affermato che la raccolta fondi di Revolut è stata una “buona notizia” e ha aggiunto che “vogliamo vedere più grandi storie di successo fintech nel Regno Unito”.

Se Revolut sceglie di seguire Wise nel mercato del Regno Unito, diventerà una delle aziende più preziose per entrare a far parte della Borsa di Londra.

Salovaara ha dichiarato che la società dovrebbe diventare pubblica “finalmente”, ma ha aggiunto: “Non abbiamo piani immediati per diventare pubblica. [and] Il nuovo capitale che abbiamo accettato ci dà un po’ di ammortizzazione, quindi possiamo scegliere i tempi in modo molto flessibile”.



Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *