Schnabel della Banca centrale europea afferma di non aspettarsi che l’inflazione sia “eccessiva” Reuters


© Reuters. Immagine del file: Isabel Schnabel, membro del Consiglio consultivo degli esperti economici tedeschi, ha partecipato alla 29a Conferenza bancaria europea di Francoforte (EBC) il 22 novembre 2019 presso l’Old Opera House di Francoforte, in Germania.Reuters/Ralph Orlovsky

BERLINO (Reuters) – Il membro del consiglio della Banca centrale europea Isabel Schnabel è stato citato sabato secondo cui è improbabile che l’inflazione nella zona euro superi e l’attuale aumento dei prezzi guidato dalla pandemia di coronavirus sarà temporaneo.

“Credo che non sperimenteremo alcuna inflazione eccessiva”, ha detto Schnabel al Frankfurter Allgemeine Zeitung in un estratto da un’intervista pubblicata prima della pubblicazione.

Il giorno prima dei commenti di Schnabel, i conti della riunione di giugno della Banca centrale europea hanno mostrato che i politici conservatori erano sempre più preoccupati che l’aumento dell’inflazione potesse essere più lungo del previsto ora.

Commentando il nuovo obiettivo di inflazione simmetrica del 2% della BCE, Schnabel ha affermato: “Da un lato, l’obiettivo di inflazione ha un piccolo aumento. Dall’altro, l’obiettivo del 2% ha una funzione importante: crea spazio aggiuntivo per noi. politica ha prodotto un effetto stabilizzante”.

Ha aggiunto che i tassi di interesse non rimarranno bassi per sempre e che i governi europei devono garantire che la massiccia spesa di stimolo che distribuiscono apra la strada a un ritorno a una crescita sostenibile.

I commenti di Schnabel sulla crescita hanno fatto eco al suo discorso a una conferenza in Germania una settimana fa.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati facendo affidamento su dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.





Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *